Asiatica Film Mediale

Padre Stu ha scelto ciò che rende unico il film basato sulla fede di Mark Wahlberg

Padre Stu ha scelto ciò che rende unico il film basato sulla fede di Mark Wahlberg
Erica

Di Erica

09 Aprile 2022, 04:06


Mark Wahlberg e il cast di Padre Stu discutono di come il loro nuovo film sia diverso dagli altri film basati sulla fede. Father Stu è un film biografico che segue la vita di padre Stuart Long, un pugile che ha superato numerose difficoltà e ha cambiato la sua vita per diventare un prete. Wahlberg interpreta il personaggio del titolo insieme a un cast che include Mel Gibson, Teresa Ruiz e Jacki Weaver.

Padre Stu rientra nel genere dei film basati sulla fede, che sono film con un messaggio religioso. Il genere vanta film famosi, come La passione di Cristo di Gibson o Il silenzio di Martin Scorsese. Tuttavia, quando emerge il cinema basato sulla fede, il pubblico potrebbe avere in mente altri film, come God’s Not Dead o il corpus di opere di Kirk Cameron, comprese le serie Fireproof e Left Behind. Sebbene generalmente attirino un pubblico specifico, i film basati sulla fede hanno spesso un discreto successo. Ad esempio, La passione di Cristo è stato realizzato per 30 milioni di dollari prima di incassare oltre 612 milioni di dollari in tutto il mondo, e anche i film con budget più piccolo, come i 3 milioni di dollari spesi per War Room del 2105, hanno ottenuto rendimenti stellari, guadagnando oltre 73 milioni di dollari in tutto il mondo.

Parlando con CinemaBlend, Wahlberg e il cast di Father Stu si sono aperti su ciò che rende il film unico nel genere. Weaver ha affermato che molti film del genere sono spesso “troppo proselitari”, aggiungendo che padre Stu non si avventura in quel territorio o si prende troppo sul serio. Ruiz ha detto che si trattava di una storia umana di trasformazione e redenzione, temi a cui il pubblico può relazionarsi, e Wahlberg ha notato che padre Stu ha “più vantaggio” menzionando anche la classificazione R del film. Il cast ha anche affermato che, oltre a essere fonte di ispirazione, il film è pieno di umorismo. Dai un’occhiata ai commenti del cast di Father Stu di seguito:

Weaver: “Anche io sono rimasto piacevolmente sorpreso, perché non ho nulla contro i film basati sulla fede, ma di solito li trovo troppo sentimentali, troppo proselitici, troppo sdolcinati a volte. Questo film è spiritualmente edificante, ma non è nessuna di queste cose. È sinceramente divertente, divertente, scava nelle costole, non si prende troppo sul serio, non fa proselitismo. Eppure, penso che sia un film edificante e pieno di speranza. Un film bellissimo. E alle persone a cui piacciono i film basati sulla fede, penso che piacerà anche a loro. Potrebbero trovarne un po’ scioccanti, perché ci sono alcuni personaggi rudi. Ma alla fine, si tratta di decenza, bontà e come nella vita c’è sempre speranza”.

Ruiz: “Penso che sia un film sulla trasformazione umana e sulla redenzione umana. È un film che ci dice che non importa dove siamo nella nostra vita, possiamo tutti cambiare. Possiamo andare avanti, e non solo possiamo essere migliori, ma possiamo avere una vita migliore e un’esperienza migliore. Possiamo avere gioia, amore e comunità. Penso che questo sia il tema alla base del film”.

Wahlberg: “Penso che la cosa grandiosa sia che le persone vedono il trailer, stanno vedendo spot TV, quindi stanno capendo che ha più vantaggio. Possono dire che è crudo … Voglio dire, è un rating-R film. Ha un linguaggio, ha molti elementi molto grezzi. Ma ha anche molto umorismo, ha molto cuore. Ho visto molti film basati sulla fede che predicano davvero al coro, e questo è un film per tutti. Questo incoraggia davvero le persone a non arrendersi a se stesse, a vedere il bene negli altri e ad avere speranza. E, si spera, riaccendono la loro fede, qualunque essa sia. Questo è un film per tutti, ma Mi sono impegnato a realizzare il film perché pensavo che sarebbe stato estremamente divertente e sicuramente molto edificante e fonte di ispirazione”.

Una delle cose più importanti che distinguono Padre Stu dagli altri film basati sulla fede è la classificazione R. Si dice che l’R-rating derivi da “linguaggio in tutto”, che si adatta alla storia presentata nel trailer di Padre Stu. Tuttavia, la maggior parte dei film basati sulla fede tende ad attenersi a valutazioni più adatte alle famiglie. Sebbene ci siano esempi di classificazioni R nel genere, come La passione di Cristo o persino Hacksaw Ridge, la maggior parte si avvicina al God’s Not Dead classificato come PG.

Il cast ha anche sottolineato che padre Stu non si prende troppo sul serio, come spesso accade nei film basati sulla fede che tendono ad essere pesanti con il loro messaggio. Anche i film del genere tendono ad avere una fascia demografica limitata. Tuttavia, con la valutazione di padre Stu e il fascino di Wahlberg, il film si apre a un pubblico più ampio che in genere non guarda il cinema basato sulla fede. Per coloro che desiderano vedere come Padre Stu si distingue dal genere, il film si apre il 13 aprile.

Fonte: Cinema Blend

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Il creatore di America Chavez parla contro il basso compenso della Marvel
Il creatore di America Chavez parla contro il basso compenso della Marvel

Il creatore di America Chavez ha parlato del basso compenso che la Marvel gli ha offerto. Un personaggio relativamente nuovo nei fumetti Marvel, America Chavez ha fatto la sua prima apparizione nel settembre 2011 ed è stata creata da Joe Casey e Nick Dragotta. Dalla sua creazione, il personaggio è apparso in numerosi adattamenti Marvel, […]

Il regista di Sonic 2 sulla possibilità di crossover del film di Super Smash Bros
Il regista di Sonic 2 sulla possibilità di crossover del film di Super Smash Bros

Il regista di Sonic the Hedgehog 2, Jeff Fowler, affronta la possibilità che un crossover cinematografico di Super Smash Bros. venga prodotto in futuro. Pubblicato da Nintendo, il franchise di picchiaduro crossover è stato oggetto di discussione nella comunità dei picchiaduro negli ultimi due decenni da quando il titolo originale lanciato nel 1999 per Nintendo […]