Notizie Serie TVOgni programma TV MCU è classificato dal peggiore al...

Ogni programma TV MCU è classificato dal peggiore al migliore (incluso Occhio di Falco)

-


Ecco tutte le serie TV ufficiali dell’MCU, classificate dalla peggiore alla migliore. Il Marvel Cinematic Universe si sta espandendo a un ritmo notevole, con un flusso costante di nuovi programmi TV in uscita su Disney+. Le serie TV precedenti erano prodotte dall’ormai defunta Marvel Television, ed erano sempre e solo vagamente collegate all’MCU mainstream, ma non è più così; WandaVision ha creato Doctor Strange in the Multiverse of Madness (ed è stato anche citato nel primo trailer di Doctor Strange 2), mentre The Falcon & the Winter Soldier ha creato Captain America 4 e la stagione 1 di Loki ha introdotto Kang the Conqueror di Jonathan Majors prima di Ant-Man e la Vespa: Quantumania.

La Marvel è prima di tutto uno studio cinematografico, e di conseguenza stanno immaginando queste serie TV come “film di sei ore”, assegnando registi piuttosto che showrunner tradizionali. Ci sono stati alcuni inciampi – lo studio sta ripetendo i vecchi errori di Marvel Netflix con il ritmo in particolare – ma gli spettacoli hanno ancora incontrato il plauso del pubblico e della critica. I Marvel Studios hanno fatto la storia ricevendo ben 23 nomination agli Emmy per il 2021, molto meritate per la qualità assoluta delle loro produzioni..

Ma come si confrontano i programmi TV Disney+ della Marvel? Ecco la nostra classifica ufficiale delle prime tre serie TV MCU in uscita sul servizio di streaming Disney+.

5. E se…?

La prima serie animata dei Marvel Studios, What If…? ha approfittato del nascente multiverso del MCU per esplorare linee temporali ramificate in cui la storia si era svolta in modo diverso. Gli episodi variavano selvaggiamente in termini di qualità; alcuni erano affascinanti studi sui personaggi, altri si sono basati su Dragonball per inviare Thor e Captain Marvel in una rissa intercontinentale. Cosa succede se…? costruito fino a un eccitante climax, con l’Osservatore che inconsapevolmente scatena una versione di Ultron potenziata dalla Pietra dell’Infinito sul multiverso e raduna i Guardiani del Multiverso per fermarlo. Ma lo spettacolo non si è mai sentito veramente all’altezza del suo potenziale, le sue debolezze dimostrate dal concettualmente simile, ma di gran lunga superiore, Star Wars Visions – che è uscito contemporaneamente a un episodio di What If…?, rendendo il contrasto particolarmente evidente.

4. Falco e soldato d’inverno

Al terzo posto abbiamo The Falcon & the Winter Soldier, che dà un’idea del livello di qualità assoluta. Interpretata da Sam Wilson di Anthony Mackie e Sebastian Stan nei panni del Winter Soldier, questa serie ha esplorato le conseguenze dello schiocco di Thanos e ha visto Falcon accettare finalmente il suo ruolo di nuovo Capitan America. Stilisticamente simile a Captain America: The Winter Soldier, questo dramma di spionaggio ha inviato i suoi eroi titolari in un’avventura in giro per il mondo mentre tentavano di sconfiggere un gruppo di terroristi noto come Smascherabandiera. Nel frattempo, un’oscura presenza incombeva sullo sfondo, il misterioso Power Broker – che alla fine si è rivelato essere Sharon Carter di Emily CanCamp, che esegue una sorta di rotazione del tallone.

Falcon & Winter Soldier è stato minato da una sorta di trama dai numeri; la rivelazione di Power Broker era eccessivamente segnalata, il che significa che la maggior parte degli spettatori ha capito la verità non appena Sharon Carter è entrata in scena. Il messaggio politico dello show era sottosviluppato, al punto che si è persino discusso sul fatto che alcune scene intese a dimostrare il razzismo sistemico abbiano effettivamente raggiunto il loro obiettivo in primo luogo. E i Flag-Smasher non hanno funzionato del tutto, con la Marvel che inizialmente li ha fatti sentire troppo simpatici e poi ha eseguito un atto di malvagità che francamente sembrava fuori dal personaggio, prima di ucciderli bruscamente. Karli Morgenthau di Erin Kellyman si sentiva come se fosse stata uccisa semplicemente perché la Marvel non aveva piani a lungo termine per lei, non perché funzionasse in termini narrativi.

Tuttavia, nonostante tutte queste critiche devono essere fatte, resta il fatto che Falcon & Winter Soldier è stato un enorme successo. Le interpretazioni sono state eccellenti, specialmente dai due protagonisti, e la narrazione funziona abbastanza bene nel rewatch. La serie Disney+ è stata abbastanza audace da esplorare i temi della giustizia sociale e ha osato riscrivere la storia di Capitan America presentando Carl Lumbly nei panni di Isaiah Bradley, il super soldato nero dimenticato.

3. Occhio di Falco

Avengers: Endgame ha visto Clint Barton trasformarsi in un brutale vigilante Ronin a causa della morte della sua famiglia, ma quando la polvere si è calmata dalla battaglia finale contro Thanos ci sono state davvero poche conseguenze dal suo periodo nell’ombra. Occhio di Falco ha corretto quell’errore, quando Kate Bishop di Hailee Steinfeld ha rivendicato il costume di Ronin e ha inconsapevolmente guadagnato i vecchi nemici di Clint. C’è un senso in cui Occhio di Falco era il perfetto piatto di Natale, relativamente leggero e con molta posta in gioco rispetto ai tipici film e programmi TV Marvel, anche finendo con una cena di Natale. La dinamica tra Jeremy Renner e Hailee Steinfeld è stata tremenda, con i due partner che si sono dimostrati efficaci.

La maggior parte degli spettatori ricorderà Occhio di Falco a causa del suo impatto sulla tradizione del MCU, tuttavia, perché presenta il ritorno di Vincent D’Onofrio nei panni di Kingpin, il personaggio che interpretava nei vecchi programmi TV Marvel Netflix, che una volta erano sottilmente impliciti essere canonico MCU. ancora. Mentre D’Onofrio ha interpretato il ruolo come sempre, l’introduzione di Kingpin è stata un po’ troppo ben segnalata, il che significa che la rivelazione del cattivo non ha avuto impatto. Occhio di Falco è servito come trampolino di lancio per Echo di Alaqua Cox, un membro della famiglia di Kingpin tradito da Wilson Fisk; avrà il suo spin-off, anche se non è chiaro quale direzione prenderà la Marvel per la sua storia.

2. Loki

Al secondo posto abbiamo Loki, con Tom Hiddleston che torna nei panni del dio imbroglione all’indomani di Avengers: Endgame. Lì, i Vendicatori avevano inconsapevolmente creato una linea temporale ramificata in cui Loki è fuggito con il Tesseract dopo la battaglia di New York nel 2012, e questa variante è stata arrestata dalla Time Variance Authority. Quella che seguì fu una divertente avventura di viaggio nel tempo in cui Hiddleston si unì a Sylvie di Sophia Di Martino (un’altra variante di Loki e un improbabile interesse amoroso). Alla fine scoprirono il vero potere dietro il trono della TVA e lanciarono il nuovo Marvel Multiverse.

Ancora una volta, Loki non è esente da difetti. L’episodio 3 ha notevoli problemi di ritmo e alcuni elementi della trama non funzionano, in particolare perché la scintilla della storia d’amore tra Loki e Sylvie ha causato un evento nesso nell’episodio 4 quando è successo in un mondo che stava per essere distrutto. Purtroppo, il finale di Loki dimostra il problema centrale di uno show televisivo MCU, in quanto Loki è stato essenzialmente messo in ombra nella sua stessa serie dall’introduzione di Kang the Conqueror di Jonathan Majors. Questa attenzione alla configurazione ha significato che il finale della stagione 1 sembrava un po’ sfocato, con un infodump che è durato davvero un po’ troppo a lungo.

Tuttavia, Loki è tremendamente divertente e la dinamica tra Hiddleston e Di Martino in particolare è assolutamente perfetta. La serie sembrava davvero un “Viaggio nel mistero”, con innumerevoli colpi di scena, specialmente nell’episodio 5 pieno di uova di Pasqua. Dimostra il puro potenziale del concetto del Multiverso, introducendo una ricchezza di idee che la Marvel può sviluppare andando avanti .

1. WandaVision

Infine, al primo posto abbiamo WandaVision, con Elizabeth Olsen nei panni di Wanda Maximoff e Paul Bettany nei panni di Vision. Questo è, ad oggi, il più creativo dei programmi TV Disney+ dell’MCU, in quanto è tanto una sitcom di supereroi quanto qualsiasi altra cosa. Il concetto di base è ben gestito, con gli spettatori inizialmente confusi quanto Wanda stessa su cosa sta succedendo, e solo gradualmente imparano la verità. La scrittura intelligente gestisce bene i retcon; L’intera storia delle origini di Wanda è in realtà ricollegata, con Wanda ridefinita come Scarlet Witch e creata come una forza da non sottovalutare nel futuro del MCU. Nel frattempo, alcuni dialoghi sono indimenticabili, con una battuta di Visione in particolare che cattura l’atmosfera di un mondo in piena pandemia quando ha chiesto: “Cos’è il dolore se non l’amore perseverante?” A coronamento del tutto, WandaVision presenta una colonna sonora straordinaria, con “Agatha All Along” che ha giustamente guadagnato una nomination agli Emmy per musica e testi eccezionali.

WandaVision è stata la prima produzione televisiva dei Marvel Studios e ha alzato l’asticella. Finora, nessuna delle altre serie TV Disney+ l’ha eguagliato, ma la realtà è che questi sono i primi giorni; Il 2021 dovrebbe vedere la Marvel continuare a esplorare il Multiverso in What If…? della Marvel, portare faccia a faccia Clint Barton con la nuova Vedova Nera Yelena Belova in Occhio di Falco e introdurre anche l’amatissimo Kamala Khan nell’MCU. La verità è che la Marvel ha appena iniziato e lo studio imparerà sicuramente dai suoi inciampi, il che significa che i futuri programmi TV MCU dovrebbero essere ancora migliori.

Loki tornerà per la stagione 2.

Date di uscita principali Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023)Data di rilascio: 05 maggio 2023

Latest news

Yellowjackets: cosa è successo a Jackie alla fine della prima stagione

Attenzione: quanto segue contiene SPOILER per Yellowjackets. Il finale della prima stagione di Yellowjackets su SHOWTIME si è...

Andrew Garfield ammette di aver mentito a Emma Stone sul ruolo di No Way Home

Andrew Garfield ammette di aver mentito a Emma Stone sul suo ruolo in Spider-Man: No Way Home e...

Il poster di Danny Trejo Boba Fett è il più vicino a Machete nello spazio

Un nuovo poster di The Book of Boba Fett presenta Danny Trejo nei panni dell'allenatore del rancore, che...

Bradley Cooper ha dovuto rimanere nudo per 6 ore sul set di Nightmare Alley

Bradley Cooper rivela che, durante le riprese di una scena in Nightmare Alley, ha dovuto rimanere nudo per...

Yellowjackets Writer & Star Address Question of Cannibalism In The Show

Contiene spoiler per Yellowjackets Stagione 1. La prima stagione di Yellowjackets ha preso in giro il cannibalismo senza mai...

La figlia del regista di Don’t Look Up ha scritto la battuta migliore di Ariana Grande

Il regista di Don't Look Up, Adam McKay, rivela che sua figlia e la sua amica hanno scritto...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you