Notizie FilmOgni film di Martin McDonagh classificato, dal peggiore al...

Ogni film di Martin McDonagh classificato, dal peggiore al migliore

-


Martin McDonagh ha una piccola filmografia, ma è sufficiente per classificare i suoi film in ordine dal peggiore al migliore. Nato a Londra da genitori irlandesi nel 1970, McDonagh scrive e dirige sia film che produzioni teatrali. È noto per le sue trame imprevedibili, per trovare umorismo in circostanze tragiche e per intrecciare la sua eredità irlandese nel suo lavoro. I suoi film presentano spesso i migliori talenti di Hollywood, con l’autore che lavora spesso con i caratteristi Colin Farrell, Brendan Gleeson, Woody Harrelson e Sam Rockwell.

Prima del suo primo lungometraggio, Martin McDonagh ha realizzato Six Shooter, una commedia che ha vinto l’Oscar nel 2005 per il miglior cortometraggio d’azione dal vivo e includeva molti dei temi, tra cui tragedia, violenza e commedia oscura, che sono diventati i punti cardine dei suoi film successivi. Mentre la sua filmografia limitata significa che è spesso trascurato come uno dei migliori registi del cinema moderno, la qualità di tutti i film di McDonagh dimostra che è uno degli scrittori e registi più talentuosi che lavorano oggi. Detto questo, ecco uno sguardo ai quattro film di Martin McDonagh, classificati dal peggiore al migliore.

Sette psicopatici (2012)

Seven Psychopaths non è affatto un brutto film – è facilmente una delle migliori commedie del 2012 – ma data la qualità delle altre produzioni di Martin McDonagh, questa acuta satira è considerata il suo film “peggiore”. Guidato da Colin Farrell e dall’enigmatico Christopher Walken, Seven Psychopaths racconta la storia non convenzionale di uno scrittore che lotta per scrivere un nuovo film sugli psicopatici. Per ispirazione, si circonda di veri psicopatici, il che porta a conseguenze violente e pericolose. Il film di McDonagh si appoggia ai cliché tipici del genere poliziesco in uno stile consapevole che sfiora la rottura del quarto muro, poiché alcuni personaggi sanno quasi di essere in un film.

Farrell interpreta Marty, lo sceneggiatore in cerca di ispirazione per il suo film sullo psicopatico. L’attore, un assiduo frequentatore dei film di McDonagh, mette in scena una performance discreta che permette agli psicopatici, tra cui Hans (Walken), Billy (Rockwell) e Charlie (Harrelson), di scherzare quando recitano le battute taglienti di McDonagh. Come per il film d’esordio di McDonagh, In Bruges, Sette psicopatici trova l’improbabile commedia in un ambiente criminale, con l’esilarante talento Sam Rockwell un frequente ladro di scene, e tiene costantemente gli spettatori all’erta con la sua trama imprevedibile.

A Bruges (2008)

In Bruges è il film più citabile di Martin McDonagh e probabilmente il suo più amato, con la commedia oscura del 2008 che è diventata un classico di culto. In Bruges segue due sicari irlandesi, Ray (Farrell) e Ken (Gleeson), che vengono mandati dal loro capo, Harry (Ralph Fiennes), a nascondersi a Bruges, in Belgio, dopo che un lavoro è andato gravemente storto. In Bruges è una nuova interpretazione del genere poliziesco, con l’accento sulle conseguenze del successo fallito di Ray piuttosto che sul successo stesso, e la scrittura sfumata di McDonagh di Ray e Ken, che sono allo stesso tempo simpatici e antipatici, mantiene il film coinvolgente per tutto il tempo.

La chimica tra Farrell e Gleeson è il fulcro di In Bruges, con il loro arguzia e le loro lingue taglienti che rendono anche le discussioni più meschine – come i litigi di Ray e Ken sulla bellezza di Bruges – selvaggiamente divertenti. La coppia interpreta brillantemente la dinamica studente-mentore, anche se in un’ambientazione da sicario, con Ray di Farrell che è il giovane criminale tormentato mentre il Ken di Gleeson è il saggio insegnante che vuole il meglio per il suo amico tormentato. L’arrivo in ritardo di Harry nella città belga scuote le cose e accelera il ritmo di A Bruges, portando al finale contorto, grafico e culminante della commedia oscura. In Bruges è stato nominato e ha vinto numerosi premi, tra cui il BAFTA per la migliore sceneggiatura originale, ma sarà ricordato soprattutto per la sua offerta apparentemente infinita di battute citabili.

Le Banshee di Inisherin (2022)

Colin Farrell e Brendan Gleeson ne Le banshee di Inisherin

L’ultimo film di Martin McDonagh, The Banshees of Inisherin, riunisce Colin Farrell e Brendan Gleeson per la prima volta da Bruges. La commedia oscura racconta la storia di Pádraic Súilleabháin (Farrell), che si sente distrutto e solo dopo che il suo migliore amico di lunga data, Colm Doherty (Gleeson), dice che non vuole più parlargli. Tanto divertente quanto triste, alla fine, The Banshees of Inisherin precipita nella follia vendicativa quando i due ex amici fanno di tutto per mettersi sotto la pelle dell’altro. Lo sfondo cupo del film della piccola isola irlandese di Inisherin durante la guerra civile irlandese conferisce al film di McDonagh un’atmosfera opportunamente soffocante poiché Colm non può sfuggire a Pádraic nonostante i suoi migliori sforzi.

Farrell dà la sua migliore interpretazione in assoluto come Pádraic in The Banshees of Inisherin, con il suo monologo sincero e amaro mirato al fatto che Colm non sia una brava persona che riassume perfettamente il tono del film. La chimica sullo schermo di Farrell e Gleeson qui è alla pari con la loro proiezione In Bruges, e sono magnificamente supportati da Barry Keoghan, che interpreta l’amico di Pádraic, Dominic, e Kerry Condon, che interpreta la pietosa sorella di Pádraic, Siobhán. The Banshees of Inisherin di Martin McDonagh è uno dei migliori film del 2022 e dimostra ancora una volta che il regista è in grado di trovare sapientemente umorismo nelle circostanze più oscure.

Tre cartelloni pubblicitari fuori Ebbing, Missouri (2017)

Il film drammatico di Martin McDonagh Three Billboards Outside Ebbing, Missouri è il suo miglior film fino ad oggi e il più straziante. Three Billboards segue Mildred Hayes (Frances McDormand) che cerca giustizia per il caso irrisolto di omicidio e stupro di sua figlia – che apparentemente è stato dimenticato dalla polizia – affittando tre cartelloni lungo la strada per attirare l’attenzione su di esso. McDormand fa sembrare giustificabili le azioni immorali di Mildred in una performance eccellente e affidabile che le è valsa il secondo dei suoi tre Academy Awards come migliore attrice. Dato il track record di McDonagh, il film ha elementi comici ma non sorprende che il finale di Three Billboards Outside Ebbing, Missouri sia facilmente il finale più crudele di McDonagh.

Il più grande punto di forza di Three Billboards Outside Ebbing, Missouri, che lo distingue dalle altre caratteristiche di McDonagh, è che ogni personaggio si sente come una persona reale. La relazione tra Mildred e l’obiettivo dei suoi cartelloni pubblicitari, il capo della polizia di Ebbing Bill Willoughby (Harrelson), esemplifica la natura multidimensionale dei personaggi di McDonagh: entrambi hanno i propri problemi e il proprio modo di affrontare le cose, ma entrambi mostrano ancora empatia e capire che stanno attraversando momenti difficili. Jason Dixon (Rockwell), un agente di polizia di Ebbing, è al centro dell’arco narrativo della redenzione di Three Billboards di McDonagh, e Rockwell mette in scena la migliore interpretazione della carriera che gli è valsa l’Oscar come miglior attore non protagonista. Three Billboards è uno dei migliori film del 2017. Per quanto riguarda Martin McDonagh, il suo prossimo film non è stato ancora confermato, ma se il suo lavoro passato ha qualcosa da fare, una nuova commedia oscura potrebbe arrivare nel 2026 o nel 2027.

Ultime News

Potenziale finestra di rilascio della stagione 5 di Stranger Things suggerita da Star

Mentre il pubblico attende con impazienza il capitolo finale dello show, Finn Wolfhard ha un'idea della finestra di...

Film biografico su Michael Jackson brutalmente condannato per aver lasciato il regista di Neverland

Dan Reed, regista del controverso documentario Leaving Neverland, condanna brutalmente l'imminente film biografico su Michael Jackson, Michael. ...

I cattivi di Terrifier 2 e Skinamarink si uniscono per inorridire nell’arte del film horror

Terrifier 2 e i cattivi di Skinamarink si sono uniti in un'inquietante fan art. Terrifier 2, presentato...

Il modo sottile in cui Gus di Breaking Bad è così terrificante secondo Esposito

La star di Breaking Bad e Better Call Saul, Giancarlo Esposito, spiega il modo attento in cui ha...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te