Notizie FilmOgni film di guerra di Steven Spielberg classificato dal...

Ogni film di guerra di Steven Spielberg classificato dal peggiore al migliore

-


Il leggendario regista Steven Spielberg ha affrontato molti generi di film, ma uno dei più importanti è stato quello dei film di guerra. Nella sua lunga e straordinaria carriera, Spielberg ha realizzato sette film che affrontano direttamente il tema della guerra e l’impatto che ha sui diversi aspetti della vita. Sono stati incostanti, ma quando Steven Spielberg colpisce, si trasforma in uno spettacolo e una storia davvero indimenticabili. In quanto tale, e pochi dei suoi film di guerra rimangono tra i migliori di tutti i tempi, nel genere bellico o in qualsiasi altro.

L’iconico regista noto per aver diretto capolavori come I predatori dell’arca perduta, Lo squalo e Jurassic Park è uno dei registi più riconoscibili e influenti di tutti i tempi. Il primo film di Spielberg è stato un film per la TV del 1971 chiamato Duel, che ha lanciato la sua carriera prima di diventare un nome familiare con l’iconico film sugli squali del 1975, Lo squalo, che ha battuto ogni record al botteghino ed è ancora ampiamente considerato come uno dei più grandi film mai realizzati. Da lì, Spielberg avrebbe prodotto dozzine di film eccellenti, che abbracciano molti generi.

Un genere che Spielberg ha rivisitato in modo coerente è stato quello del genere bellico. Ispirato pesantemente dal servizio di suo padre nella seconda guerra mondiale, Spielberg ha realizzato una manciata di film di guerra, ognuno dei quali affronta diversi conflitti nel corso della storia con un focus diverso su diverse aree di impatto della guerra. Dalla seconda guerra mondiale alla guerra fredda, ecco un elenco di tutti i film di guerra realizzati da Spielberg, classificati dal peggiore al migliore.

7. 1941 (1979)

La prima grande interpretazione di Steven Spielberg sul genere bellico è stata con il suo film del 1979 1941, con Dan Aykroyd e John Belushi. Visto che il padre di Spielberg si è arruolato nel mese successivo a Pearl Harbor, sembra appropriato che la sua prima pugnalata al genere bellico affronti questo periodo caotico della storia americana. Ma purtroppo, i risultati sono un po’ disordinati. Il suo cast di talento prova con il materiale che hanno, in particolare John Belushi, che è fantastico, ma la sceneggiatura non dà loro molto, e il ritmo del film è un po’ statico. È un coraggioso tentativo per Spielberg di cercare di trovare un equilibrio tra commedia e dramma con un lasso di tempo come questo, ma 1941 si espone davvero come uno dei primi film di Spielberg.

6. L’impero del sole (1987)

Interpretato da una giovanissima futura star di Thor: Love and Thunder, Christian Bale, in uno dei suoi ruoli precedenti, Empire of the Sun ha le caratteristiche di un’epopea di guerra davvero grande. Ha un cast eccellente, uno Spielberg più esperto ed esperto al timone e una storia affascinante su un bambino ricco che viene separato dai suoi genitori e portato in un campo di concentramento nella Cina dell’era della seconda guerra mondiale, che è stata occupata dal Giappone al volta. Ma, proprio come nel 1941, Empire of the Sun non è all’altezza della somma delle sue parti, con un ritmo terribilmente lento che gli impedisce di essere coinvolgente e affascinante come dovrebbe essere.

5. Cavallo da guerra (2011)

Basato sull’omonimo libro per bambini, War Horse è uno degli sforzi più recenti di Steven Spielberg nel genere bellico, questa volta raffigurante la prima guerra mondiale. Il film racconta la storia di Albert e del suo amato cavallo Joey, che vengono separati l’uno dall’altro allo scoppio della prima guerra mondiale a causa della vendita del cavallo da parte del padre di Albert alla cavalleria britannica. Da lì, Albert va in missione per trovare Joey nei campi di battaglia della Francia devastata dalla prima guerra mondiale. Nel frattempo, Joey cambia la vita di coloro che incontra nel suo stesso viaggio. È una storia di guerra più leggera della maggior parte, ma anche ammirevole. Il rapporto tra Albert e il suo cavallo è davvero toccante, e la storia è generalmente coinvolta, anche se sembra un po’ troppo tirata ea volte eccessivamente sentimentale. È comunque un solido sforzo di Spielberg e vale la pena guardarlo, anche se non è uno dei migliori film di guerra di Spielberg.

4. Il ponte delle spie (2015)

L’ultima incursione di Spielberg nel genere bellico vede Tom Hanks nei panni di James Donovan, un avvocato di New York che viene chiamato dalla CIA per negoziare il rilascio di una spia statunitense, che è stata catturata dall’Unione Sovietica nel pieno della Guerra Fredda . Bridge of Spies racconta una storia avvincente guidata da due eccellenti interpretazioni di Hanks e Mark Rylance e diretta con precisione da Spielberg. È un thriller a combustione lenta che fa molto affidamento sui dialoghi, il che significa che il suo ritmo può diminuire a volte, ma quando il film è al suo apice, è il classico Spielberg che fa ciò che sa fare meglio. Lo sfondo della Guerra Fredda è ben realizzato e sembra autentico per l’epoca, trasportando lo spettatore indietro nel tempo.

3. Lincoln (2012)

Interpretato da Daniel Day-Lewis nel suo ruolo da premio Oscar, Lincoln segue il 16° presidente degli Stati Uniti d’America mentre naviga nelle acque sanguinose della Guerra Civile e tenta di porre fine alla schiavitù attraverso il 13° Emendamento. Il ritratto di Lincoln di Spielberg è un’epopea di guerra avvincente e meravigliosamente realizzata con una performance davvero straordinaria di Daniel Day-Lewis al centro. È in parti uguali astuto, spiritoso e determinato nel suo ritratto di Lincoln e lo rende un orologio solido e informativo, anche per coloro che non amano i pezzi del periodo storico. La sua durata può rivelarsi un po’ scoraggiante, come nel caso di una discreta quantità di poemi epici di Spielberg, ma è un viaggio che vale la pena intraprendere e sfoggia una delle migliori performance degli anni 2010.

2. La lista di Schindler (1993)

Uscito lo stesso anno dell’iconico Jurassic Park di Spielberg, il vincitore del premio come miglior film è Schindler’s List, probabilmente il più grande film che abbia mai rappresentato i tragici eventi dell’Olocausto durante la seconda guerra mondiale. Nel film, Liam Neeson interpreta Oscar Schindler, un uomo d’affari che arriva nel 1939 a Cracovia in cerca di profitto dalla guerra unendosi al partito nazista, principalmente per convenienza politica, e fornendo personale nella sua fabbrica con lavoratori ebrei per un motivo simile. Quando le SS iniziano a sterminare gli ebrei, tuttavia, Schindler fa in modo che i suoi lavoratori siano protetti come mezzo per mantenere in funzione la sua attività, ma così facendo salva anche queste vite innocenti.

Schindler’s List funge sia da una rappresentazione straordinariamente accurata degli spregevoli eventi dell’Olocausto, sia da un intrigante studio del personaggio per il protagonista principale di Neeson. Girato come un classico moderno in bianco e nero, Spielberg usa sia il colore che la mancanza di esso per trasmettere il freddo e brutto periodo e le condizioni dell’Olocausto con una precisione ossessionante, mentre in qualche modo contiene un messaggio di affermazione della vita che non sembra troppo sentimentale o sottrae alla brutalità degli eventi previsti dal film. È un film magistralmente realizzato come raramente si vede, e rimane uno dei successi di Spielberg, anche al di fuori del genere bellico.

1. Salvate il soldato Ryan (1998)

Non sorprende che il capolavoro della Seconda Guerra Mondiale di Spielberg sia in cima a questa lista, ma c’è un motivo per cui questo film è elogiato tanto quanto lo è. Salvate il soldato Ryan è probabilmente il più grande film sulla Seconda Guerra Mondiale mai realizzato. Interpretato da Tom Hanks e da un giovane Matt Damon fresco di Good Will Hunting, il film segue il capitano John Miller di Hanks mentre guida le sue truppe in una missione di ricerca per il soldato semplice James Ryan di Damon, nel tentativo di riportare a casa il giovane soldato dopo i suoi tre fratelli sono stati uccisi in azione. È un film straziante che descrive le realtà della guerra in un ritratto inquietante e onesto della Normandia dell’era della seconda guerra mondiale. L’assalto iniziale a Omaha Beach rimane una delle sequenze più brutali e strazianti di qualsiasi film di guerra, che non si sottrae agli aspetti più violenti e inquietanti della guerra. Ma oltre il suo crudo realismo è una storia davvero incredibile di un gruppo di uomini che affrontano la loro situazione e trovano il coraggio di perseverare. È un’epopea di guerra avvincente che si concentra sulle persone piuttosto che sullo spettacolo, creando una storia personale a cui è facile connettersi. Salvate il soldato Ryan è un capolavoro e non è solo il miglior film di guerra di Steven Spielberg, ma uno dei suoi migliori film in generale.

Salvate il soldato Ryan: perché tutti pensano che il D-Day sia la scena d’apertura

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il casting della stagione 10 di Chicago PD potrebbe aver rovinato la risoluzione di Cliffhanger

Le notizie sul casting della stagione 10 di Chicago PD potrebbero aver rovinato il grande cliffhanger della stagione...

Perché il divario tra l’età del cast della quarta stagione di Stranger Things non è stato il più difficile dello show

I creatori di Stranger Things, i Duffer Brothers, discutono dell'invecchiamento del giovane cast in vista della stagione 4,...

IT’s Pennywise diventa David Bowie in Clever Crossover Art

La nuova grafica crossover immagina Pennywise di IT di Bill Skarsgård nei panni dell'icona pop David Bowie. ...

Christopher Lloyd risponde ai rapporti sul ruolo della terza stagione di Mandalorian

Christopher Lloyd risponde per la prima volta al casting riportato nella terza stagione di The Mandalorian. La...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te