Asiatica Film Mediale

“Non è una grande delusione amorosa”: l’attore del sequel affronta la trama tagliata di Escape Room 2

“Non è una grande delusione amorosa”: l’attore del sequel affronta la trama tagliata di Escape Room 2
Erica

Di Erica

26 Giugno 2023, 18:56



Con un paio di anni passati da quando è stata tagliata dalla sala di montaggio, Isabelle Fuhrman sta riflettendo sulla sua scartata trama di Escape Room: Tournament of Champions. Il film horror-thriller del 2021 è stato il sequel del sorprendente successo al botteghino del 2019, continuando la storia di Zoey interpretata da Taylor Russell e Ben interpretato da Logan Miller mentre cercano di affrontare l’organizzazione dietro i pericolosi giochi del primo film, solo per finire in una nuova serie di trappole. Il film ha ottenuto recensioni miste simili da parte dei critici rispetto al suo predecessore, pur registrando un calo ai botteghini.

Parlando esclusivamente con Screen Rant per il suo film d’azione-commedia Sheroes, Isabelle Fuhrman ha parlato della sua trama tagliata di Escape Room: Tournament of Champions. La veterana del genere horror ha avuto una risposta più positiva di quanto ci si potesse aspettare, assicurando che ci fosse una corretta comunicazione tra lei e il regista Adam Robitel riguardo al cambiamento e spiegando come sia derivato dai test di proiezione, pur essendo aperta a un possibile ritorno per un terzo film. Ecco cosa ha ricordato Fuhrman:

“Quello che è divertente è che io e Adam siamo ancora in contatto, e me lo ricordo. Quindi, è successo durante il COVID, e penso che loro abbiano fatto diverse – fanno queste proiezioni di prova per i grandi film degli studi, e penso che molte persone fossero un po’ confuse da quella trama, o non ha suscitato la stessa reazione che pensavano avrebbe avuto. Quindi, è per questo che hanno deciso di rifarlo, e non sapevo che avrebbero mantenuto la versione alternativa nel DVD. Nessuno me l’ha detto, non ne avevo assolutamente idea, e in realtà non avevo visto il film fino all’anno scorso.”

“Ho visto entrambe le versioni, e ovviamente amo la mia versione, penso che sia fantastica, ma penso anche che l’altra versione fosse davvero buona. Non sono attaccata all’idea – penso che se ne facessero un terzo, probabilmente manterrebbero la fine che hanno effettivamente presentato, perché molte persone non avrebbero visto entrambe, e penso che non avrebbe senso a meno che non mi riportassero come un personaggio completamente nuovo. Ma mi sono divertita molto a lavorarci, e io e Taylor Russell abbiamo già lavorato insieme in passato. Sentirei che sono cose su cui non si ha controllo quando si lavora in un film, come finisce e ci sono così tanti motivi per cui cambiano le cose o decidono di spostarle. È così com’è.”

“Mi sono divertita molto a lavorarci, e mi piacerebbe lavorare di nuovo con Adam, e se volessero farmi tornare, sarei interessata a avere quella conversazione, ma non penso che sia come una grande delusione, penso, allo stesso modo di come potrebbe essere a volte. Ho pensato che avesse senso, e poiché erano molto aperti nella comunicazione a riguardo, non mi ha distrutto allo stesso modo che forse avrebbe fatto un paio di anni fa. Ero un po’ come “Ok, è una decisione creativa”.”

La presenza di una trama alternativa di Escape Room: Tournament of Champions non era nota fino a un paio di mesi prima dell’uscita del sequel, che invece era stato anticipato come una versione estesa del film. Questa sarebbe stata parte della sua versione in Blu-ray, con coloro che acquistavano una copia fisica che si sono trovati sorpresi nel vedere che il nuovo montaggio era praticamente un film completamente diverso e sembrava preparare un sequel molto diverso rispetto alla versione cinematografica, incentrato su Henry interpretato da James Frain, un progettista delle escape room, e sua figlia Claire, che è stata tenuta rinchiusa da quando sua madre è stata uccisa dopo aver minacciato di divorziare da Henry.

La versione adulta di Claire viene introdotta durante la transizione della stanza Acido Piovoso, dove rivela a Zoey di essere costretta a essere un creatore di enigmi e offre un piano per salvare se stessi e Ben. La versione alternativa termina con la rivelazione che Claire è malvagia, avendo lei stessa ucciso sua madre, e viene presentata come la cattiva per i futuri sequel. In contrasto, la versione cinematografica di Escape Room: Tournament of Champions ha visto la rivelazione che Amanda interpretata da Deborah Ann Woll era ancora viva ed era stata costretta a progettare escape room per Minos in cambio della sicurezza di sua figlia, con Zoey scelta per prendere il suo posto.

Anche se il duo riesce a ribaltare le carte a Minos e a scappare con Ben, mettendoli al descoperto di fronte al mondo intero, Escape Room: Tournament of Champions si conclude con Zoey e Ben intrappolati in un’altra trappola a bordo di un aereo in caduta con il gas che riempie la cabina. Date le deludenti risposte al botteghino rispetto al primo film, non è chiaro se verrà mai realizzato un terzo Escape Room, anche se sarà interessante vedere quale trama seguirà alla fine.


Potrebbe interessarti

Richard Armitage scopre la triste storia di una chiesa nel clip de L’uomo da Roma [ESCLUSIVO]
Richard Armitage scopre la triste storia di una chiesa nel clip de L’uomo da Roma [ESCLUSIVO]

Alcune chiese hanno una storia più tragica di quanto ci si aspetti, come si può vedere in una clip esclusiva de L’uomo da Roma. Basato sul romanzo di Arturo Pérez-Reverte La piel del tambor, il film racconta la storia di Padre Quart, interpretato da Richard Armitage, un agente dei servizi segreti del Vaticano incaricato di […]

“Non rompere i maroni a Tess”: Brie Larson condivide un video dal set di Fast X mentre viene girata la sua scena d’azione più grande.
“Non rompere i maroni a Tess”: Brie Larson condivide un video dal set di Fast X mentre viene girata la sua scena d’azione più grande.

Attenzione! Spoiler in arrivo per Fast X. La protagonista di Fast X, Brie Larson, condivide un nuovo post su Instagram su come ha girato e si è allenata per la grande scena d’azione di Tess sul ponte. Fast X è il decimo capitolo principale della saga Fast & Furious, diretto da Louis Leterrier, e vede […]