Notizie FilmNon cercare la scienza spiegata: potrebbe accadere la fine...

Non cercare la scienza spiegata: potrebbe accadere la fine del disastro?

-


Avvertenza: quanto segue contiene SPOILER per Non cercare.

Adam McKay ha appena scatenato la sua satira del giorno del giudizio Non guardare in alto sul mondo, ed ecco un’analisi della vera scienza dietro il film e se il finale disastroso potrebbe davvero accadere. Ci sono stati molti film sull’apocalisse prima di Don’t Look Up innescati da qualsiasi cosa, dall’invasione aliena al cambiamento climatico. Nel film diretto da Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence, l’apocalisse è provocata da un catalizzatore che è stato utilizzato in numerosi film catastrofici degli anni ’90, tra cui Armageddon e Deep Impact: una cometa dallo spazio profondo. Sebbene gran parte della scienza in altri film catastrofici non sia necessariamente valida, il finale di Don’t Look Up si discosta in modo significativo da questa tendenza.

La candidata al dottorato della Michigan State University Kate Dibiasky (Jennifer Lawrence) trova una cometa dallo spazio profondo che si lancia verso la Terra. Lei e il professor Randall Mindy (Leonardo DiCaprio) cercano di creare un caso per salvare il mondo prima che scada la finestra di sei mesi e la cometa larga chilometri distrugga la Terra. Le loro preoccupazioni vengono derise dal presidente Orlean (Meryl Streep) e dal suo odioso figlio Jason (Jonah Hill), quindi gli scienziati cercano di portare la loro storia ai media. Dopo essere apparso in uno spettacolo mattutino, con i conduttori Brie Evantee (Cate Blanchett) e Jack Bremmer (Tyler Perry), il presidente decide di prenderli sul serio. I loro sforzi per far saltare la cometa fuori rotta vengono scoraggiati quando il miliardario tecnologico e donatore della campagna Peter Isherwell (Mark Rylance) decide che la cometa contiene risorse preziose. Il cast di personaggi di primo piano di Don’t Look Up è costretto a guardare la cometa che si scontra con la Terra, provocando la fine del mondo.

Mentre Don’t Look Up presenta una serie di elementi più irrealistici, c’è sicuramente qualche verità scientifica più ampia infilata in tutto. In effetti, la parte terrificante della satira apocalittica di Adam McKay è che gran parte della scienza è effettivamente valida. Il regista di Anchorman ha fatto molte ricerche in anticipo per affermare il suo caso per Don’t Look Up. Di conseguenza, ciò che accade nel film potrebbe potenzialmente accadere nella vita reale. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco la vera scienza dietro il film satirico.

Adam McKay ha consultato un vero scienziato per la storia

Nonostante le recensioni divise di Don’t Look Up, Adam McKay ha fatto un sacco di duro lavoro per assicurarsi che il suo film fosse basato sulla realtà scientifica. Il regista ha assunto l’astronoma Dr. Amy Mainzer come principale consulente scientifico per il film. Mainzer è un ex ricercatore senior presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA e ora è professore all’Università dell’Arizona, insegnando scienze planetarie. La sua principale area di studio, ovviamente, sono gli asteroidi e le comete che hanno il potenziale per fare un viaggio verso la Terra. In una recente intervista, Mainzer ha discusso delle possibilità degli oggetti vicini alla Terra e di come la sua ricerca abbia influenzato la trama di Don’t Look Up (tramite Den of Geek), confermando che molto di ciò che accade nel film potrebbe benissimo accadere nella realtà. La McKay ha contattato la dottoressa Mainzer diversi anni prima dell’inizio del progetto e il suo coinvolgimento nel film includeva tutto, dal design dei costumi alla premessa del film.

La finestra di sei mesi è accurata

La scienza del mondo reale basata sui fatti e comprovata dietro altri film di fantascienza è spesso fragile nella migliore delle ipotesi, ma la finestra di sei mesi di Don’t Look Up fino alla distruzione della Terra è effettivamente reale. La dottoressa Mainzer ha spiegato di aver scelto di proposito una cometa di lungo periodo, una cometa che proviene dallo spazio profondo perché le dimensioni e la velocità di un tale oggetto potrebbero realisticamente colpire la Terra con tale velocità. Secondo l’astronomo, “A volte può esserci un intervallo molto breve da quando troviamo una di queste cose a quando si avvicinano più da vicino al Sole, perché si muovono così velocemente […] abbiamo trovato l’oggetto alla fine di marzo e all’inizio di luglio si stava già avvicinando al Sole. Quindi, in questo caso, sei mesi dalla scoperta all’avvicinamento ravvicinato o all’impatto sono abbastanza realistici per questa classe di oggetti.” Per coloro che pensavano che fosse un’esagerazione, l’orribile scena della morte di Leonardo DiCaprio è completamente fattibile. Dal momento che gli scienziati hanno il compito di trovare questi pianeti corpi prima che possano diventare una minaccia, la terrificante realtà dietro un lasso di tempo di sei mesi prima dell’annientamento totale è del tutto accurata.

La cometa è stata modellata su una cometa reale

In considerazione del fatto che comete come questa sono reali e possono avvicinarsi alla Terra a un ritmo allarmante, ci si deve chiedere se l’oggetto planetario sia basato su qualcosa di reale. Dal momento che i personaggi di Don’t Look Up sono basati su persone reali, non c’è motivo per cui anche la cometa non dovrebbe esserlo. Non sorprende che la cometa sia, infatti, modellata su una cometa reale. Secondo il Dr. Mainzer, la cometa in Don’t Look Up è modellata sulla cometa Neowise, scoperta nel 2020. Secondo l’Osservatorio della Terra della NASA, la cometa è stata scoperta il 27 marzo 2020 dall’oggetto Near-Earth Wide-field della NASA. Veicolo spaziale Infrared Survey Explorer (NEOWISE) (da cui il nome). Come la grande cometa di Don’t Look Up, la cometa Neowise misura circa 5 km (3 miglia) di diametro. Tuttavia, mentre la cometa si è avvicinata al sole nel luglio dello stesso anno, non sarà più visibile per altri 6.800 anni.

Perché non cercare ha usato una cometa invece di un asteroide?

Gli spettatori con qualsiasi tipo di conoscenza scientifica potrebbero chiedersi perché Don’t Look Up abbia scelto una cometa su un asteroide per l’apocalisse. Il Dr. Mainzer spiega che la scienza alla base di questa scelta è piuttosto semplice, basata sulla quantità di dimensioni, velocità ed energia necessarie per creare un evento così devastante. Comete e asteroidi sono fatti di materiali diversi, ma le orbite allungate delle comete significano che si muovono a una velocità molto più alta degli asteroidi. Non solo, sono quasi sempre più grandi degli asteroidi e hanno una probabilità molto più alta di creare un evento apocalittico. Quindi, le comete di lungo periodo sono proprio gli oggetti che gli scienziati stanno tenendo d’occhio nella vita reale. Il Dr. Mindy di Leonardo Dicaprio condivide questa valutazione nel film. Tuttavia, le affermazioni del dottor Maizner sulla possibilità di questo tipo di eventi sono a dir poco confortanti: “[I]è semplicemente incredibilmente improbabile che uno possa mai colpire la Terra perché lo spazio è così grande”.

Quello che non si cerca ha ragione sul negazionismo della scienza

Con la pandemia e la minaccia del cambiamento climatico nelle menti del pubblico, il tema del negazionismo della scienza è oggi scottante. Il governo, il pubblico, i media e le celebrità sono tutti esaltati da McKay. Sebbene Don’t Look Up esplori il fenomeno di attualità in modo satirico, non si può fare a meno di provare un sottile timore che questa risposta completamente inetta da parte del governo e una reazione inutile da parte del pubblico e delle celebrità possano essere plausibili. In vari cameo, Ariana Grande, Kid Cudi e Chris Evans deridono la cultura delle celebrità nell’usare il potere delle star, piuttosto che le loro abbondanti risorse monetarie, per combattere per cause sociali e ambientali. Allo stesso modo, la performance di Meryl Streep come presidente Orlean è inquietantemente simile alle risposte offensivamente negligenti dei veri leader politici alle continue minacce catastrofiche. Il destino incombente della cometa infilza anche il pubblico in generale, poiché provoca divisione tra i cittadini della Terra, molti affermano che si tratta di una bufala del governo e trasformano l’appassionato appello di Kate Dibiasky in un meme. I co-conduttori del Daily Rip dipingono un’immagine accurata dei programmi di notizie fluff che si rifiutano di guardare i problemi reali negli occhi e che altre stazioni di notizie evitano chiaramente di argomenti difficili.

Il negazionismo della scienza sta dilagando nella cultura occidentale, in particolare negli Stati Uniti, passando da una questione personale minore a una importante politica. In definitiva, questo è il cuore del messaggio dietro Don’t Look Up di Adam McKay. Forse la colonna sonora di Rotten Tomatoes di Don’t Look Up è strana perché il film costringe il pubblico ad affrontare una scomoda verità sullo stato attuale della cultura. Ad ogni modo, la scienza dietro il film è per lo più reale, sia nella scienza dello spazio che nella psicologia sociale, e il regista Adam McKay si è dato molto da fare per assicurarsi che lo fosse.

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Tensei Shitara Ken Deshita Anime rivela la data della premiere con il trailer

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime delle light novel scritte da Yu Tanaka e illustrato da MALATO, Tensei Shitara...

Il manga per adulti Harem Camp sta ottenendo un anime

Un comunicato stampa riportava che l'adulto doujinshi scritto e illustrato da Yuuki HB, Campo dell'Haremavrà un adattamento anime...

Shingeki no Kyojin potrebbe avere annunci importanti a novembre

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Hajime Isayama, Shingeki no Kyojin (Attacco a...

L’anime Isekai Shoukan wa Nidome desu rivela la sua prima visual

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime delle light novel scritte da kazuha kishimoto e illustrato da 40-hara, Isekai Shoukan...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te