Asiatica Film Mediale

No Way Home spiega il buco nella trama dell’avvoltoio dei crediti post di Morbius

No Way Home spiega il buco nella trama dell’avvoltoio dei crediti post di Morbius
Erica

Di Erica

05 Aprile 2022, 00:44


ATTENZIONE: questo contiene spoiler per Morbius.

La presenza dell’Avvoltoio di Michael Keaton nella scena post-crediti di Morbius ha incuriosito il pubblico, ma Spider-Man: No Way Home può spiegare uno dei punti principali che vengono interpretati erroneamente come un buco della trama. Mentre Morbius è un film solista volto a introdurre un personaggio della tradizione di Spider-Man, i principali punti di discussione su di esso sono stati il ​​modo in cui il film si inserisce nello Spider-Verse che la Sony sta costruendo. Dal primo trailer all’uscita del film, indizi e prese in giro si sono aggiunti al mistero dell’universo in cui era ambientato Morbius, la più intrigante di queste prese in giro è il fatto che Michael Keaton è stato confermato per presentarsi.

Dopo mesi di speculazioni, Morbius ha finalmente rivelato come e perché l’Avvoltoio di Michael Keaton era in Morbius. Attraverso due scene post-crediti, è stato mostrato che Adrian Toomes è stato trasportato dalla sua cella di prigione nell’MCU a una prigione nell’universo di Morbius come effetto collaterale del cracking del multiverso in No Way Home. Più che le specifiche di Vulture che si muoveva tra gli universi, qualcosa che risultava confuso erano gli obiettivi che il cattivo aveva appena uscito di prigione.

Uno dei punti più interrogati sulle scene dopo i titoli di coda di Morbius è il motivo per cui Vulture, che alla fine di Spider-Man: Homecoming aveva scelto di proteggere l’identità di Spider-Man per un senso di rispetto e gratitudine nei confronti di Peter Parker, ora sta provando creare una squadra per distruggere l’eroe. Tuttavia, il finale di No Way Home ha una spiegazione perfetta per quell’apparentemente improvviso cambiamento di opinione. Grazie all’incantesimo del dottor Strange, il mondo intero si è dimenticato dell’esistenza di Peter Parker, e questo include Toomes. I ricordi del mondo di Spider-Man, tuttavia, rimangono intatti, il che significa che Vulture ricorda solo un supereroe noto come Spider-Man che gli ha rovinato la vita e ha distrutto i suoi redditizi affari, e non si rende conto che dietro la maschera c’è solo un ragazzo che era un amico di sua figlia e che è arrivato persino a salvargli la vita.

Mentre l’incantesimo della memoria di Doctor Strange risolve perfettamente la questione del perché Vulture stia cercando Spider-Man ora, non si può negare che Toomes dimenticandosi di Peter Parker scateni un’interessante dinamica tra eroe e cattivo che era stata creata in Homecoming. Spider-Man e Vulture sarebbero sempre stati in disaccordo tra loro, qualunque cosa accada, ma il buon cuore di Peter e il suo legame con Liz significavano che non c’era mai odio tra l’eroe e il cattivo, qualcosa di molto diverso dagli altri nemici di Spidey come Goblin e Venom . Tuttavia, la spaccatura tra Spider-Man e Toomes non ha più alcun elemento personale, almeno dal punto di vista del cattivo, e il nuovo Vulture di Morbius rischia di perdere molto di ciò che lo aveva reso così interessante in Homecoming.

In termini di storia, l’incantesimo del dottor Strange ha anche fatto perdere a Vulture il suo unico asso nella manica per un possibile confronto con Spider-Man. Anche se Toomes non avrebbe mai fatto del male a Peter, probabilmente aveva intenzione di giocare quella carta ogni volta che si imbatteva in problemi con i supereroi. Questa possibilità è ora esclusa e la migliore possibilità di Vulture contro Spider-Man è mettere insieme i migliori Sinistri Sei possibile.

Le scene post-crediti di Morbius sono confuse per più di un solo motivo, ma almeno uno dei buchi della trama può essere spiegato da Spider-Man: No Way Home. La creazione dell’universo di Spider-Man di Sony è stata turbolenta, ma sta diventando sempre più chiaro che lo studio si sta dirigendo verso una sorta di evento di assemblaggio dei Sei Sinistri. Resta da vedere come sarà la nuova relazione tra Vulture e Spider-Man in quel nuovo contesto.

Date di uscita chiave Kraven the Hunter (2023)Data di uscita: 13 gennaio 2023


Potrebbe interessarti

Come Saw ha portato James Wan a fare insidioso
Come Saw ha portato James Wan a fare insidioso

Il regista dell’horror James Wan parla dell’ispirazione per Insidious mentre celebra il recente 11° anniversario del film. Wan ha fatto la sua carriera attraverso film horror come Saw, The Conjuring e il più recente Malignant, nonché attraverso blockbuster ad alto budget come Furious 7 e Aquaman. Wan è noto per le sue collaborazioni con Leigh […]

Il Truman Show è il più veloce che Jim Carrey abbia mai detto di sì a un ruolo
Il Truman Show è il più veloce che Jim Carrey abbia mai detto di sì a un ruolo

L’attore e comico Jim Carrey afferma che il più veloce che abbia mai detto di sì a un ruolo è stato quello del 1998 The Truman Show, in cui interpretava il mite venditore di assicurazioni Truman Burbank. La commedia drammatica racconta la storia di un uomo la cui vita quotidiana è segretamente inventata per un […]