Notizie FilmNo Time to Die I produttori ricordano la decisione...

No Time to Die I produttori ricordano la decisione di uccidere James Bond

-


I produttori di James Bond Barbara Broccoli e Michael G. Wilson spiegano la decisione alla base della morte scioccante dell’agente dell’MI6 in No Time to Die nonostante i piani per continuare la serie di film. Eon Productions ha iniziato la lunga serie di film di James Bond con l’uscita nel 1962 di Dr. No. Il franchise si concentra sull’agente immaginario dell’MI6 di Ian Fleming e festeggerà il suo 60° anniversario questo ottobre. Nel corso degli anni, 007 è stato interpretato da sei diversi attori, a cominciare da Sean Connery del Dr. No. L’attore più recente ad apparire come Bond è Daniel Craig, che ha recitato in cinque film di James Bond a partire da Casino Royale nel 2006.

Nel 2021, il franchise di James Bond ha apportato un enorme cambiamento con la sua ultima uscita, No Time to Die. Diretto da Cary Joji Fukunaga, il 25° film di Bond è stata l’ultima apparizione di Craig e si è concluso con una svolta scioccante. Dopo aver salvato il suo interesse amoroso, Madeleine Swann (Léa Seydoux) e sua figlia, 007 si sacrifica ed esplode assicurandosi che la fabbrica di nanobot del cattivo Safin (Rami Malek) venga distrutta. Il momento ha portato una certa fine alla corsa di Craig nei panni di Bond, ma apparentemente ha segnato l’incertezza per il franchise di lunga data e il suo 26esimo film di James Bond promesso ora che il suo personaggio principale era morto.

Ovviamente, la morte di James Bond in No Time to Die ha sollevato diverse domande tra gli spettatori sul franchise, con molti che si sono chiesti perché Eon avrebbe scelto quella direzione. In una recente intervista con Empire, i produttori di James Bond Barbara Broccoli e Michael G. Wilson hanno ricordato la decisione di uccidere il loro personaggio principale nel suo ultimo film e hanno spiegato il processo di pensiero che c’è dietro. Dai un’occhiata ai loro commenti qui sotto:

Michael G. Wilson: “Abbiamo dovuto convincere lo studio, ovviamente. Potete immaginare la loro reazione!”

Barbara Broccoli: “Abbiamo pensato, ‘Beh, Bond ora ha ciò che ha sempre desiderato, ma di cui ha paura, che è una famiglia.’ Perché una volta che hai una famiglia, non stai solo rischiando la tua stessa vita, stai influenzando la vita di altre persone. È sempre stato il grande incubo di Bond trovarsi di fronte a un cattivo e che loro dicessero “se lo fai” Se fai quello che voglio, ucciderò i tuoi cari.'”

La morte di James Bond è stato il miglior finale di No Time to Die

Ovviamente, uccidere il personaggio principale di una serie di film di solito sembra la scelta sbagliata e la maggior parte degli studi probabilmente vedrebbe uccidere James Bond come un colpo al piede, ma la morte di Bond in No Time to Die è stata in realtà il miglior finale per il film. Non solo Craig ha sostenuto l’uccisione di 007 nella sua ultima apparizione, ma il finale ha anche portato un senso di risoluzione alla corsa di Craig come spia. Come sottolinea Broccoli, No Time to Die ha finalmente dato a Bond la cosa che desiderava di più, una famiglia, quindi a quel punto, ci sono fondamentalmente solo due posti in cui la storia potrebbe portare: o Bond perde la sua famiglia e sopravvive come un tragico difensore solitario di il mondo o Bond dimostra la sua dedizione alla sua famiglia e trova riposo. No Time to Die ha dato a Bond quel riposo ponendo una fine certa alla sua lotta contro SPECTRE e permettendogli di dare la vita per la sua famiglia. Questo finale è stato particolarmente perfetto per l’incarnazione di Bond da parte di Craig, poiché il ritratto di Craig spesso si è concentrato sugli aspetti più umani del personaggio.

Naturalmente, la morte di Bond in No Time to Die ha sollevato dubbi su come James Bond 26 continuerà il franchise. La risposta più probabile è che, simile alla corsa di Craig nei panni di Bond, il prossimo film riavvierà la serie con un tono e un arco narrativo completamente nuovi. Ciò potrebbe consentire al franchise di esplorare un lato diverso di James Bond senza negare il significato del finale di No Time to Die. Fino al ritorno di James Bond, i fan di James Bond possono solo sperare che la prossima puntata continui il ponderato processo decisionale visto in No Time to Die.

Fonte: Impero

Ultime News

Brendan Fraser rivela sorprendenti dettagli del NSFW su una scena di Matt Damon

Brendan Fraser rivela un sorprendente dettaglio del NSFW sulla scena della doccia con Matt Damon di School Ties....

Annunciato il nuovo film di Resident Evil: Death Island

L'azienda Sony Pictures Entertainment ha annunciato la produzione di un nuovo film d'animazione in CG per il franchise...

Andy Samberg interpreterà l’uomo congelato criogenicamente in una commedia romantica davvero unica

Andy Samberg ha firmato per interpretare un uomo congelato criogenicamente nella commedia romantica di prossima uscita 42.6 Years....

L’immagine finale della stagione 16 di Criminal Minds rivela un inaspettato ritorno del personaggio

Paramount+ rilascia una nuova immagine finale di Criminal Minds: Evolution che rivela il ritorno di un personaggio inaspettato...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te