Asiatica Film Mediale

Nightwing sta ufficialmente chiamando il tropo delle “donne nei frigoriferi”.

Nightwing sta ufficialmente chiamando il tropo delle “donne nei frigoriferi”.
Erica

Di Erica

18 Marzo 2022, 17:09


Attenzione: contiene spoiler per Nightwing #90

DC Comics’ Ala Notturna Non mancano le donne importanti nella sua vita e, a un certo punto, sono diventate ciascuna la preda di nemici che cercano di manipolarlo. Tale è il caso in Ala Notturna #90 di Tom Taylor e Geraldo Borges, quando un gruppo di teppisti che lavorano con KGBeast rapisce Barbara Gordon per attirare Grayson fuori dal nascondiglio. Questo superficiale tentativo di intimidazione porta Barbara a citare sarcasticamente uno dei tropi più pigri dell’industria dei fumetti: le donne nei frigoriferi.

La frase può confondere a prima vista, ma per i lettori di fumetti, e in particolare per i fan della DC, è fin troppo familiare. Circa dieci anni dopo che la fumettista Alison Bechdel sviluppò la propria tornasole per l’autonomia delle donne nella narrativa, la scrittrice di fumetti Gail Simone coniò questo termine all’inizio del secolo come un modo per criticare un modello di uso improprio quando si trattava di donne nei fumetti. Era una risposta diretta a Lanterna verde # 54 (1994), in cui Kyle Rayner scopre il cadavere del suo interesse amoroso, Alexandra DeWitt, infilato all’interno di un frigorifero dal cattivo Major Force. Ovviamente, questo è stato di per sé raccapricciante, ma l’atto non ha acceso la conversazione tanto quanto le sue implicazioni. Simone e le donne con cui ne ha discusso online si sono rese conto che nel corso della finzione, i personaggi femminili sarebbero stati uccisi, rapiti o altrimenti resi incapaci esclusivamente per incitare una reazione da parte del protagonista maschile, favorendo il suo sviluppo con il loro stesso sacrificio. In Nightwing #90, Barbara Gordon è felice di parlarne chiaramente.

A seguito di un fallito tentativo di omicidio organizzato dalla sua nemesi Blockbuster, Dick viene portato via a Keystone City dal suo migliore amico Wally West. Barbara viene messa alle strette da due uomini che la spostano in un furgone refrigerato sotto la minaccia di una pistola, ma riesce comunque a stabilire un contatto a distanza con Nightwing e Flash. Anche se potrebbe facilmente uscire dal bagagliaio, è riluttante a scappare in pieno giorno e in borghese. Esasperata, dice a Dick: “Mi hanno messo in frigo per arrivare a te”. È divertente e il tipo di scherzo che Barbara volevo Fare. Anche se diventa eccitante quando si riflette su come, dal momento che la frase è basata su un fumetto DC, Gordon avrebbe imparato questa frase? Potrebbe semplicemente essere una rottura del quarto muro per il bene del pubblico. O forse tutti gli eroi della DC hanno iniziato a riferirsi a questo fenomeno come a un “frigorifero” alle spalle di Rayner, ma sarebbe un modo piuttosto spregevole per trattare il suo trauma.

Naturalmente, Barbara è stata presa di mira dai cattivi che cercavano di spezzare gli uomini della sua vita prima. Uccidere scherzo lo scrittore Alan Moore ha espresso rammarico per la direzione di quel fumetto in generale e per la famigerata ferita di Barbara in particolare. Il valore shock può occasionalmente essere utile per approfondire la posta in gioco di una narrazione, ma bisogna sempre soppesare i potenziali svantaggi. Barbara è diventata un danno collaterale in una storia che altrimenti aveva poco a che fare con lei, che può ed è stata reinterpretata come un’inutile vittimizzazione. Con tutto questo in mente, è probabilmente più toccante che la battuta sia arrivata da Barbara piuttosto che da chiunque altro.

A parte l’esperienza personale del suo personaggio, questo commento disinvolto è perfettamente in linea con il tono che Taylor ha stabilito, un tono che l’ha visto diventare una delle avventure più popolari di Dick Grayson. Ci vorrà molto di più di KGBeast e un furgone a noleggio per mettere fuori servizio Barbara Gordon, e chiunque ci provi risponderà a Ala Notturna.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

La Disney ha contestato il bacio tra persone dello stesso sesso nel film di Nimona, afferma l’ex staff di Blue Sky
La Disney ha contestato il bacio tra persone dello stesso sesso nel film di Nimona, afferma l’ex staff di Blue Sky

Gli ex membri anonimi dello staff di Blue Sky rivelano che la Disney ha contestato l’inclusione di un bacio tra persone dello stesso sesso nel film demolito di Nimona. Il film d’animazione doveva essere un adattamento del romanzo grafico fantasy di Noelle Stevenson, ambientato in un’ambientazione medievale futuristica e incentrato sulla ragazza umana titolare con […]

The Batman: come potrebbe essere il Joker di Barry Keoghan
The Batman: come potrebbe essere il Joker di Barry Keoghan

Attenzione: questo post contiene spoiler per The Batman Un artista ha ipotizzato un potenziale design per il Joker di Barry Keoghan dopo la sua breve apparizione cameo in The Batman. In uscita nelle sale di tutto il mondo all’inizio di questo mese, la rivisitazione del mito di Batman da parte di Matt Reeves si è […]