Asiatica Film Mediale

Netflix sta implementando tagli di budget estesi nel 2023, secondo le fonti.

Netflix sta implementando tagli di budget estesi nel 2023, secondo le fonti.
Debora

Di Debora

12 Maggio 2023, 18:53



Netflix sta pianificando di implementare una significativa riduzione del budget nel 2023 al fine di rendere il servizio di streaming più redditizio. Per aumentare i profitti, Netflix ha annunciato una repressione del condivisione di password che arriverà negli Stati Uniti nel secondo trimestre dopo essere stata testata in alcuni mercati internazionali all’inizio di quest’anno.

Ora, il Wall Street Journal riporta che Netflix sta pianificando di tagliare le spese di 300 milioni di dollari nel 2023 per garantire maggiore redditività. La decisione di Netflix è influenzata in parte dal loro spostamento della repressione della condivisione di password negli Stati Uniti dal primo al secondo trimestre. Non ci saranno bloccati assumiementi o licenziamenti, ma si prevede che il personale utilizzi i soldi in modo oculato mentre inizia la riduzione dei costi.

Netflix ha perso quasi 1 milione di abbonati nel primo semestre del 2022, una novità per il gigante dello streaming. Sebbene queste perdite siano piccole rispetto ai circa 220 milioni di abbonati che ha in tutto il mondo, le recenti azioni di Netflix nei confronti della condivisione di password dimostrano che la piattaforma vuole comunque aumentare le sottoscrizioni. La loro ricerca di tagli alla spesa sottolinea inoltre come il maggiore investimento in programmi e film originali come “The Night Agent” o “The Mother” abbia ridotto la redditività di Netflix.

Con Netflix che cerca di ridurre la spesa quest’anno, è probabile che la piattaforma debba limitare il numero di nuovi film e serie originali che produce. Inoltre, Netflix potrebbe ridurre la spesa per serie e film originali in produzione, come la live-action di “One Piece” o “The Three-Body Problem”. Potrebbe anche comportare progetti cancellati se Netflix li ritiene non redditizi e meglio da cancellare per spendere meno.

Netflix è già sotto esame per serie cancellate come “Warrior Nun”, quando gli abbonati di Netflix hanno criticato la piattaforma dopo che hanno pubblicato una storia di Instagram che prendeva in giro gli utenti che vogliono rinnovare i loro programmi preferiti. La riduzione dei costi potrebbe irritare ulteriormente gli abbonati se tale riduzione arriverà sotto forma di cancellazione. Tuttavia, sembra che l’obiettivo principale di Netflix sia garantire la redditività dello streaming, che potrebbe essere possibile solo riducendo la spesa.


Potrebbe interessarti

La Franchise di Film di Gerard Butler Ottiene un Nuovo Programma TV con Parigi Cade
La Franchise di Film di Gerard Butler Ottiene un Nuovo Programma TV con Parigi Cade

La serie cinematografica Has Fallen, iniziata nel 2013 con il film Olympus Has Fallen con protagonista Gerard Butler, arriverà in televisione con uno spinoff chiamato Paris Has Fallen. La possibilità di uno spinoff televisivo di Has Fallen era stata annunciata per la prima volta nel 2019, insieme alla notizia che il prossimo film della serie, […]

Come il nuovo villain di Walking Dead: Dead City è collegato a Negan spiegato da una star
Come il nuovo villain di Walking Dead: Dead City è collegato a Negan spiegato da una star

The Walking Dead: Dead City, la star Jeffrey Dean Morgan, rivela una connessione importante tra The Croat di Željko Ivanek e Negan. La trama di The Walking Dead: Dead City si concentra su Maggie di Lauren Cohen che cerca di salvare suo figlio Hershel (Logan Kim) da The Croat a New York City. Porta con […]