Asiatica Film Mediale

Netflix ha presentato l’universo LOTR con Gandalf, Aragorn mostra a Tolkien Estate

Netflix ha presentato l’universo LOTR con Gandalf, Aragorn mostra a Tolkien Estate
Debora

Di Debora

06 Ottobre 2022, 13:39


Un nuovo rapporto rivela che, prima che Amazon acquisisse i diritti, Netflix ha presentato alla Tolkien Estate un universo de Il Signore degli Anelli, che avrebbe caratterizzato gli spettacoli di Aragorn e Gandalf. Basata sugli amati romanzi fantasy dell’autore JRR Tolkien, la trilogia de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson è stata accolta con favore dalla critica e dal pubblico. I film seguono Frodo (Elijah Wood), uno Hobbit, mentre intraprende un’epica missione attraverso la Terra di Mezzo con una compagnia di compagni per distruggere l’Unico Anello. Tra la Compagnia dell’Anello giustamente chiamata ci sono Aragorn (Viggo Mortensen), un misterioso ranger che in realtà è l’erede al trono di Gondor, e Gandalf (Ian McKellen), un mago.

Amazon ha acquisito i diritti de Il Signore degli Anelli nel 2017, pagando alla proprietà di Tolkien ben oltre $ 200 milioni in mezzo alla forte concorrenza di altre parti interessate. Dopo anni di attesa, The Lord of the Rings: The Rings of Power è finalmente arrivato su Prime Video all’inizio di questo mese, ottenendo recensioni generalmente positive da parte della critica con una certa divisione tra i fan. La serie si svolge durante la Seconda Era della Terra di Mezzo, migliaia di anni prima degli eventi della trilogia de Il Signore degli Anelli di Jackson. Sebbene i preferiti dai fan come Aragorn e Gandalf non siano visti in Gli anelli del potere, lo spettacolo presenta il ritorno di Galadriel (Morfydd Clark) ed Elrond (Robert Aramayo).

Un nuovo rapporto di THR rivela che Netflix ha deciso di acquisire i diritti de Il Signore degli Anelli dalla Tolkien Estate, proponendo un intero universo che sarebbe composto da più spettacoli, inclusi quelli per Aragorn e Gandalf. Un insider definisce il discorso di Netflix “l’approccio Marvel”, che, secondo il rapporto, “ha completamente spaventato la proprietà”. Incluso nel loro discorso sull’universo Marvel in stile Il Signore degli Anelli, Netflix avrebbe offerto $ 250 milioni per i diritti, un numero precedentemente attribuito ad Amazon, che si dice abbia pagato meno.

Perché la presentazione LOTR di Netflix non avrebbe funzionato

Sebbene “l’approccio Marvel”, di per sé, non sia una cattiva idea per Il Signore degli Anelli, tentare di raccontare nuove storie con Aragorn e Gandalf e personaggi con cui il pubblico ha già familiarità è una mossa rischiosa. Come The Rings of Power ha già dimostrato, la rifusione di personaggi chiave come Galadriel ed Elrond porta inevitabilmente a confronti con gli attori originali per interpretare quelle parti. Sebbene non sia chiaro se l’approccio di Netflix avrebbe visto lo streamer tentare di riavere Mortensen e McKellen per i ruoli, sembra più probabile che gli spettacoli si sarebbero riformulati nel tentativo di raccontare eventi precedenti nella loro vita.

Sebbene The Rings of Power si sia dimostrato in qualche modo divisivo tra i fan, si svolge così tanto tempo prima degli eventi de Il Signore degli Anelli che sembra, per molti versi, come un’entità separata. A parte Galadriel ed Elrond, The Rings of Power racconta le vite di eroi che il pubblico non ha mai visto prima, e anche l’estetica visiva, pur ricordando la trilogia di Jackson, è unica. Il pubblico ora non saprà mai come sarebbe andata a finire il discorso di Netflix per Il Signore degli Anelli, ma è probabilmente per il meglio.

Fonte: THR


Potrebbe interessarti

Il nuovo personaggio tragico di Handmaid’s Tale peggiora lo stato di Galaad di Hannah
Il nuovo personaggio tragico di Handmaid’s Tale peggiora lo stato di Galaad di Hannah

ATTENZIONE: Spoiler per The Handmaid’s Tale stagione 5, episodio 5 e The Testament di Margaret Atwood di seguito. In The Handmaid’s Tale stagione 5, episodio 5, un giovane Guardiano di nome Jaeden fornisce a June e Luke informazioni vitali su Hannah e uno sguardo alla vita di un giovane a Gilead. Il viaggio di June […]

Moonlighting Creator rivela tutte e 5 le stagioni in streaming
Moonlighting Creator rivela tutte e 5 le stagioni in streaming

Glenn Gordon Caron, creatore dell’amata serie Moonlighting, rivela che tutte e cinque le stagioni del film drammatico saranno presto disponibili per lo streaming. Caron, noto anche per il suo lavoro in Medium e Bull, ha iniziato la serie quando è stata presentata per la prima volta nel 1985. La serie ha interpretato Cybill Shepherd ed […]