Notizie Serie TVNeil Gaiman spiega perché The Sandman doveva essere uno...

Neil Gaiman spiega perché The Sandman doveva essere uno spettacolo in streaming

-


Il creatore Neil Gaiman spiega perché The Sandman doveva essere uno spettacolo in streaming. Pubblicato per la prima volta nel 1989, la serie di fumetti di Gaiman The Sandman racconta la storia di Dream, l’incarnazione antropomorfa dei sogni. Con co-creatori tra cui David S. Goyer e Allen Heinberg, Netflix adatterà per la prima volta il materiale sorgente complesso e di vasta portata. La prossima serie di Sandman presenta Tom Sturridge nel ruolo di Dream, con membri del cast di supporto tra cui Boyd Holbrook, Jenna Coleman, Gwendoline Christie, Mason Alexander Park e Patton Oswalt, tra gli altri.

I trailer iniziali di The Sandman hanno anticipato alcuni di ciò che accadrà nella nuova serie Netflix, tra cui immagini straordinarie e momenti scioccanti di violenza. Come il materiale originale dei fumetti, lo spettacolo vanta una vasta gamma di personaggi e apparentemente presenta vaste trame esistenziali. Sebbene amato dai fan, il materiale originale di Gaiman è anche rinomato per la sua densità e la grandezza di molte delle sue idee. I trailer dell’adattamento di Netflix di The Sandman non rivelano molto, ma lo spettacolo sembra rimanere fedele ai fumetti in molti modi, inclusi portata, scala e temi.

In una nuova intervista con The Wrap, Gaiman spiega perché un adattamento dello show non è avvenuto prima e cosa rende il panorama dello streaming di oggi così essenziale per il successo di The Sandman. Gran parte di ciò si riduce a una media, rivela Gaiman, con i precedenti tentativi di adattare i fumetti in un film falliti perché semplicemente non è possibile raccontare la storia nell’arco di due ore. L’ascesa dello streaming e di Netflix è stata in definitiva cruciale per un adattamento fedele di The Sandman, spiega Gaiman, perché ha permesso loro la libertà di raccontare la storia in un arco di molti episodi con un budget sufficientemente ampio. Dai un’occhiata al commento completo di Gaiman qui sotto:

“Quello di cui avevo soprattutto bisogno era un mondo in cui si potesse prendere i primi due volumi di Sandman e trasformarli in 10 episodi di televisione di alta qualità. Per lo più, le persone hanno appena parlato di fare film di Sandman in cui si cerca di capire il problema di prendere 3.000 pagine di storia e raccontarla in 120 minuti, che è un po’ come cercare di mettere l’oceano in un bicchiere da mezzo litro.

“Non c’era davvero un modo per farlo, per essere così fedeli e arrivare così in profondità nella serie. C’era una proposta per una versione in rete di Sandman, che era fondamentalmente le avventure di Rose Walker e Morpheus come una figura misteriosa sullo sfondo che si sarebbe presentata di tanto in tanto e le avrebbe detto cose nei suoi sogni. Ed era come, ‘Beh, non facciamolo, ok?’ Ora, siamo in un mondo in cui abbiamo Netflix. Abbiamo i vari altri streamer con budget e la volontà di fare cose favolose. E sono stati incredibilmente solidali con Sandman per tutto il tempo e ora possiamo mostrare alle persone cosa abbiamo realizzato”.

La versione Netflix di The Sandman, soprattutto, presenta anche Gaiman come produttore esecutivo, assicurandosi che la sua visione dello show rimanga intatta. I commenti di Gaiman suggerirebbero che, a differenza di altri tentativi di adattamento falliti, Netflix ha fornito la libertà creativa e il supporto di bilancio necessari per creare uno spettacolo che rende giustizia alle alte idee del materiale originale. Naturalmente, mentre si spera che i fan dei fumetti siano soddisfatti del nuovo spettacolo, The Sandman di Netflix deve anche attirare un nuovo pubblico per avere successo.

I budget ufficiali per The Sandman non sono stati ancora rivelati, ma lo spettacolo sta arrivando tra il numero di abbonati Netflix in diminuzione e il voto dello streamer di ridurre le spese. Considerando il complesso materiale di partenza e il budget di The Sandman, lo spettacolo è probabilmente un po’ rischioso, anche con i fan dei fumetti incorporati. Se The Sandman è fedele come suggerisce Gaiman, tuttavia, si spera che offrirà abbastanza per eccitare allo stesso modo i fan nuovi ed esistenti e continuare per altre stagioni.

Fonte: L’involucro

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il popolare webtoon Lookism sarà adattato agli anime

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di un adattamento anime del webtoon scritto...

Nanatsu no Taizai svela il trailer e i dettagli del suo prossimo film

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022 di Netflix È stato rivelato un nuovo video promozionale per il prossimo lungometraggio...

Gokushufudou avrà una seconda stagione

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di una seconda stagione per l'adattamento anime...

WIT Studio e Hiromu Arakawa annunciano l’anime originale Moonrise

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di un anime originale intitolato Alba lunare...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te