Asiatica Film Mediale

Neil Gaiman di The Sandman condivide la sua prima recensione su LOTR: Rings Of Power

Neil Gaiman di The Sandman condivide la sua prima recensione su LOTR: Rings Of Power
Debora

Di Debora

25 Agosto 2022, 14:18


Neil Gaiman, l’autore noto per aver scritto The Sandman, Stardust e Good Omens, dà la sua recensione dell’imminente Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere. Gaiman, noto per il suo lavoro nel genere fantasy, ha spesso citato lo scrittore de Il Signore degli Anelli JRR Tolkein come fonte di ispirazione per il suo stesso lavoro. The Rings of Power sarà presentato in anteprima il 1 settembre su Prime Video, con la prima stagione composta da otto episodi.

The Rings of Power si svolge migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli, raccontando la storia della Seconda Era della Terra di Mezzo. La serie descriverà eventi come la forgiatura degli Anelli del Potere, l’ascesa del Signore Oscuro Sauron e l’ultima alleanza tra Elfi e Uomini. The Rings of Power ha già ricevuto le prime recensioni positive, molte delle quali si sono complimentate con il senso di portata della serie.

Su Twitter, Gaiman dà la sua prima reazione alla serie quando gli viene chiesto da un fan. Gaiman racconta come da bambino comprò Il Silmarillion e rimase deluso, come molti lettori, dalla sua narrazione secca e dalla mancanza del gusto delle altre opere di Tolkien. Dice che The Rings of Power è più vicino a quello che immaginava sarebbe stato un prequel de Il Signore degli Anelli e guarderà con entusiasmo l’intera stagione mentre va in onda. Vedi il suo tweet qui sotto:

Con qualcuno con una tale vasta esperienza nel genere fantasy, è una buona notizia che Gaiman abbia apprezzato The Rings of Power tanto quanto lui. Con le aspettative su The Rings of Power così alte, la prima accoglienza positiva dovrebbe mettere a proprio agio alcune menti. Tuttavia, la serie ha ancora molta strada da fare se vuole competere con artisti del calibro di altri spettacoli high fantasy come The Witcher e la nuovissima House of the Dragon.

Gli anelli del potere potrebbero probabilmente diventare la grande serie fantasy per sostituire Il Trono di Spade, ma l’accoglienza indifferente a La ruota del tempo suggerisce che Prime Video non ha raggiunto gli stessi livelli di qualità di HBO o Netflix. Forse The Rings of Power sarà ciò che li spingerà a quel livello successivo, e le prime reazioni come quella di Gaiman ne fanno una possibilità più tangibile. Alla fine, The Rings of Power ha già un fan attraverso Gaiman e, si spera, raccoglierà molto di più quando verrà presentato in anteprima.

Fonte: Neil Gaiman


Potrebbe interessarti

Good Omens Stagione 2 è un grande aggiornamento dalla stagione 1, stuzzica Neil Gaiman
Good Omens Stagione 2 è un grande aggiornamento dalla stagione 1, stuzzica Neil Gaiman

Neil Gaiman prende in giro Good Omens stagione 2, dicendo che è un grande aggiornamento rispetto alla prima stagione. Good Omens è una serie originale Prime co-creata da Gaiman e Douglas Mackinnon. È basato sull’omonimo romanzo, scritto da Gaiman e Terry Pratchett. Good Omens è interpretato da David Tennant, Michael Sheen, Frances McDormand, Sam Taylor […]

La rifusione di Hulk di Edward Norton è stata riconosciuta dalla Marvel… con 10 anni di ritardo
La rifusione di Hulk di Edward Norton è stata riconosciuta dalla Marvel… con 10 anni di ritardo

Attenzione: questo post contiene SPOILER per l’episodio 2 di She-Hulk! La Marvel ha appena riconosciuto la rifusione di Hulk di Edward Norton in She-Hulk: Attorney At Law, 10 anni dopo che Mark Ruffalo lo ha sostituito. Dopo che Robert Downey Jr. ha presentato al pubblico il suo Iron Man, Edward Norton è stato posizionato come […]