Asiatica Film Mediale

Ms. Marvel Mutant Reveal imposta 7 retcon di eroi MCU

Ms. Marvel Mutant Reveal imposta 7 retcon di eroi MCU
Debora

Di Debora

17 Luglio 2022, 23:16


Questo articolo contiene spoiler per l’episodio 6 di Ms. Marvel.

L’episodio 6 di Ms. Marvel ha finalmente introdotto i mutanti nell’MCU e ha creato sette importanti retcon. La Disney ha acquisito la maggior parte dell’impero cinematografico e televisivo della Fox nel 2019, e da allora è stata solo questione di tempo prima che i mutanti diventassero parte del mainstream Marvel Cinematic Universe. Con una svolta inaspettata, l’episodio 6 di Ms. Marvel lo ha reso realtà, rivelando che Ms. Marvel è il primo mutante ufficiale nell’MCU. Bruno ha controllato il DNA di Kamala per vedere se qualcuno della sua famiglia avrebbe potuto ottenere superpoteri se avesse indossato il suo braccialetto, ed è stato sorpreso di identificare una strana “mutazione” nei suoi geni. Un riff sul classico tema musicale di X-Men: The Animated Series suonato in sottofondo, nel caso in cui gli spettatori non avessero colto il significato delle parole di Bruno.

La rivelazione sui mutanti della signora Marvel sembra rievocare i mutanti come presenti nell’MCU da sempre, in un certo senso. Sembra essere quello che i fumetti chiamano un mutante “latente”, qualcuno il cui DNA possiede un gene X dormiente che può essere attivato da energia esterna per garantire a una persona abilità sovrumane. Il mutante latente più famoso nei fumetti è in realtà Polaris, la figlia di Magneto, i cui poteri si sono attivati ​​quando è stata esposta a uno “stimolatore di energia mutante”. Il braccialetto di Kamala ha svolto quel ruolo nel MCU, concedendole poteri liberamente ispirati all’armatura degli X-Men (piuttosto che ai tradizionali poteri di Ms. Marvel dei fumetti).

La signora Marvel potrebbe essere la prima mutante ufficiale nell’MCU, ma il suo debutto significa che i mutanti hanno sempre fatto parte di questo universo condiviso: hanno semplicemente richiesto fonti di energia esterne per attivare le loro abilità. Questo imposta alcuni importanti retcon MCU, aumentando anche la possibilità che altri personaggi siano stati segretamente mutanti per tutto il tempo. Ecco i retcon mutanti più significativi che fluiscono dall’episodio 6 di Ms. Marvel.

La configurazione degli X-Men dell’MCU può iniziare in Captain America: Il primo vendicatore

L’episodio 6 di Ms. Marvel probabilmente implica che i mutanti hanno sempre fatto parte dell’MCU, ed è interessante notare che in realtà c’era un uovo di Pasqua degli X-Men fin da Captain America: Il Primo Vendicatore che ora potrebbe essere piuttosto significativo. Il colonnello Phillips inizialmente non era impressionato da Steve Rogers dopo la morte di Abraham Erskine, lo scienziato che ha creato il programma del supersoldato; Philips aveva sperato in un esercito di supersoldati nell’MCU, non solo uno di loro. “Sei un esperimento”, ringhiò a Rogers. “Vai dritto ad Alamogordo.” Questo è un taglio profondo nella tradizione degli X-Men, perché Alamogordo era il sito di un complesso operativo nero gestito dal governo degli Stati Uniti che si è specializzato in mutanti. Era gestito da Nathaniel Essex, il cattivo degli X-Men meglio conosciuto come Mr. Sinister, e gli scienziati che lavoravano ad Alamogordo includevano Brian Xavier, il padre del Professor X.

Questo era senza dubbio inteso semplicemente come un fresco uovo di Pasqua. Ma l’introduzione dei mutanti da parte della signora Marvel significa che il laboratorio potrebbe essere fedele ai fumetti; un complesso in cui gli scienziati hanno finito per studiare individui con un gene misterioso che credevano potesse essere attivato per conferire poteri sovrumani. I fratelli Russo hanno recentemente ammesso che il masterplan del MCU è un mito e che spesso le uova di Pasqua che assumono un significato più profondo sono semplicemente fortuite. “Alcuni dei migliori call forward o callback sono stati pensati dopo il fatto”, ha confessato Joe Russo. Questo potrebbe facilmente essere uno di questi.

Captain Marvel potrebbe essere riconnesso come mutante

Kamala Khan non è l’unica persona nella storia dell’MCU a cui sono stati concessi poteri misteriosi dopo l’esposizione alle energie aliene. In ordine cronologico, la prima data conosciuta è la stessa Carol Danvers. Il personaggio è sempre stato fortemente associato agli X-Men nei fumetti, anche essenzialmente si è unito alla squadra durante una fase cosmica nell’iconica corsa di Chris Claremont. La sua storia di origine, raccontata in Captain Marvel, è concettualmente molto vicina a quella di Kamala Khan; è una donna che è stata esposta alle energie aliene e di conseguenza ha acquisito superpoteri. In genere si pensava che il Tesseract avesse concesso a Carol Danvers i suoi poteri, ma è possibile che Captain Marvel sia in realtà un mutante e che i suoi poteri di manipolazione dell’energia siano stati attivati ​​dalla Gemma dell’Infinito, piuttosto che conferiti da essa.

Questo sarebbe un retcon intelligente, perché attirerebbe le storie e i temi di Captain Marvel e Ms. Marvel insieme, fornendo una spiegazione tematica del motivo per cui i due si uniranno in The Marvels. In effetti, è anche possibile che il titolo del sequel di Captain Marvel sia un riferimento ai mutanti, con il prossimo passo evolutivo dell’umanità dato un nuovo nome per l’MCU – il nome di “Marvels.​​​​​​​” essere rivelato al San Diego Comic-Con 2022.

Anche Ant-Man e il fantasma di Wasp potrebbero essere un mutante

Ant-Man & the Wasp ha presentato agli spettatori Ghost, una donna che è stata esposta a un’ondata di energia del Regno Quantico intorno al 1998. La storia delle origini di Ghost è travagliata, poiché suo padre è morto nell’incidente che ha concesso (o, forse, innescato ) i suoi poteri e le sue capacità si sono rivelati pericolosamente instabili; il suo corpo è fuori fase con questo piano di realtà ed è sconvolta da un dolore costante. La Marvel sarebbe intelligente nel ripensare Ghost come un mutante (o una Marvel), perché aggiungerebbe un altro elemento all’idea; il fatto che, nei fumetti, non tutte le mutazioni sono benigne. Alcune mutazioni sono davvero dolorose e alcune rappresentano un rischio enorme per i mutanti stessi; Strong Guy, ad esempio, assorbe l’energia cinetica nel proprio corpo, ma così facendo mette a dura prova il suo cuore. È certamente vero che i poteri di Ghost sono ancora legati al Regno Quantico, ma quelli di Kamala sono al braccialetto e al Noor che brandisce, quindi è possibile che un gene mutante attivato sia in qualche modo legato all’energia che lo ha innescato.

La vespa di Janet Van Dyne potrebbe essere una mutante

Anche Janet Van Dyne ha acquisito nuovi poteri dopo l’esposizione all’energia del Regno Quantico. Intrappolata nel Regno Quantico per 30 anni, ha rivelato di essere emersa con poteri che non aveva mai posseduto prima, incluso un misterioso tocco curativo. “Questo posto ti cambia”, disse Janet a Hank Pym. “L’adattamento ne fa parte, ma in parte è… evoluzione.” Potrebbe essersi riferita inconsapevolmente all’attivazione di un gene mutante latente.

Quicksilver e Scarlet Witch potrebbero essere mutanti da sempre

I tie-in dell’MCU hanno da tempo lasciato intendere che potrebbe esserci qualcosa di molto insolito anche in Quicksilver e Scarlet Witch. Il dizionario visivo dei Marvel Studios ha suggerito che la Gemma della mente potrebbe non essere stata la fonte dei loro poteri, ma piuttosto che avrebbe potuto innescare qualcosa di “latente” all’interno di Scarlet Witch e Quicksilver – una scelta di parole che ha immediatamente ricordato ai lettori i mutanti latenti il ​​cui X- i geni sono stati attivati ​​da una forza esterna. The Wakanda Files, una raccolta nell’universo di note di ricerca apparentemente compilate da Shuri, ha ulteriormente supportato questo; ha rivelato che Hydra si basava a Sokovia perché avevano osservato una serie di anomalie genetiche tra i Sokoviani, che credevano li avrebbero resi perfetti soggetti di prova per esperimenti con una Pietra dell’Infinito. In termini narrativi, questo stabilirebbe una trama da Alamagordo in Captain America: Il Primo Vendicatore fino ad Avengers: Age of Ultron – ironico, dato che Captain America ha messo in parallelo la sua storia con quella di Quicksilver e Scarlet Witch.

L’idea che Quicksilver e Scarlet Witch siano mutanti spiegherebbe sicuramente perché l’esposizione alla Gemma della mente darebbe a qualcuno una super velocità, un’idea che sembrava sempre piuttosto strana. È un po’ più problematico ora dopo WandaVision e Doctor Strange in the Multiverse of Madness, che presentavano Wanda Maximoff come una maga la cui magia latente – magia che sarebbe “morta sulla vite”, nelle parole di Agatha Harkness – è stata sbloccata dal Pietra della mente. Ma vale la pena notare che mutanti e magia sono stati spesso collegati nei fumetti; l’X-Men’s Colossus è un discendente dello stregone Rasputin, e sua sorella Magik è una maga mutante letterale, lo Stregone Supremo di un’intera Dimensione Infernale. Non è difficile immaginare uno scenario in cui Quicksilver fosse un mutante e la sua gemella Scarlet Witch una maga, o anche dove Wanda Maximoff fosse entrambi, spiegando perché aveva un potenziale magico così unico. In effetti, per anni quello è stato lo status quo di Scarlet Witch nei fumetti. Le categorie di mutante e mago non devono necessariamente escludersi a vicenda.

Monica Rambeau di WandaVision potrebbe essere una mutante

Kamala Khan è confermato come il primo mutante ufficiale dell’MCU e anche Carol Danvers potrebbe essere facilmente riconnessa come tale. Ciò solleva la possibilità che anche il terzo grande supereroe di The Marvels, Monica Rambeau, sia un mutante. Introdotta in WandaVision, Monica segue lo stesso schema: un essere umano che ha acquisito poteri sovrumani dopo essere stata esposta a un’energia esotica, in questo caso la Maledizione di Scarlet Witch. Se la Marvel scegliesse (almeno inizialmente) di chiamare i mutanti “Marvels” nel MCU, allora avrebbe senso che anche Monica lo fosse.

Anche l’Orsa Maggiore di Black Widow potrebbe essere un mutante latente

Infine, vale la pena notare che Black Widow ha introdotto l’Orsa Maggiore, interpretata da Olivier Richters, che ha insistito sul fatto che il suo personaggio fosse un mutante. Il commento è sempre sembrato strano, e la maggior parte ha pensato che stesse solo facendo riferimento ai fumetti, dove l’Orsa Maggiore ha il potere di trasformarsi in un orso. È possibile che sia in realtà un mutante latente nell’MCU, i cui poteri verranno potenzialmente attivati ​​in un secondo momento. “Posso solo sperare che la Marvel riporti l’Orsa in piena forma”, ha osservato Richters sui social media. L’episodio 6 di Ms. Marvel lo ha reso molto più probabile nel MCU.

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)Data di uscita: 17 febbraio 2023
  • The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

I fan della quarta stagione di Stranger Things creano una scultura della morte brutale di Chrissy
I fan della quarta stagione di Stranger Things creano una scultura della morte brutale di Chrissy

Un fan di Stranger Things si reca sui social media per sfoggiare una scultura raffigurante la macabra morte del personaggio appena introdotto Chrissy Cunningham. La tanto attesa stagione 4 di Stranger Things è stata rilasciata su Netflix in due parti il ​​27 maggio e il 1 luglio, con il plauso della critica e del pubblico. […]

Star Wars Influence di Stranger Things 4 rivela gli indizi della stagione 3
Star Wars Influence di Stranger Things 4 rivela gli indizi della stagione 3

Avvertimento! SPOILER per Stranger Things stagione 4, volume 2. Le somiglianze tra Stranger Things 4 e un certo film di Star Wars sono abbondanti, ma questa connessione rivela anche diversi indizi su ciò che accadrà nell’ultima stagione di Stranger Things. Lo show di successo di Netflix non ha paura di indossare le sue influenze degli […]