Asiatica Film Mediale

Mortal Kombat 2: Casting di tutti i principali personaggi e campioni MK scomparsi

Mortal Kombat 2: Casting di tutti i principali personaggi e campioni MK scomparsi
Erica

Di Erica

27 Gennaio 2022, 20:05


I fedeli del franchise di Mortal Kombat hanno già iniziato a scegliere i fan di ogni personaggio e campione per l’attesissimo film di Mortal Kombat 2. Sebbene non ci siano notizie ufficiali su quando verrà rilasciato un sequel di Mortal Kombat, Mortal Kombat 2 ha ricevuto ufficialmente il via libera dalla Warner Bros. dopo il suo successo in streaming sulla piattaforma di HBO Max nel 2021. Eppure, nonostante il riavvio di Mortal Kombat con i preferiti familiari come Liu Kang (Ludi Lin), Kano (Josh Lawson) e Raiden (Tadanobu Asano), c’è ancora una vasta gamma di personaggi in franchising ancora da introdurre in Mortal Kombat 2.

Mortal Kombat 2021 ha stuzzicato tanto nei suoi 110 minuti di durata, contenente ampi cenni ai personaggi del franchise esistenti ancora da svelare nel canone di Kombat riavviato. Esempi come il ventaglio di Kitana in mostra nel tempio di Raiden e una foto dell’idolo di Kotal Kahn negli appunti di ricerca di Sonya Blade (Jessica McNamee) rappresentano solo due di una serie di uova di Pasqua che riempiono il riavvio di Mortal Kombat. Anche se alcuni di questi potrebbero rivelarsi falsi all’uscita finale di Mortal Kombat 2, i personaggi preferiti come la già citata Kitana vedranno quasi sicuramente l’azione nella prossima puntata di Mortal Kombat.

Di conseguenza, il casting di tutti i principali personaggi e campioni scomparsi di Mortal Kombat è un compito basato sulla popolarità duratura di ciascun personaggio all’interno del franchise di Mortal Kombat 2. Alcuni attori di spicco, come James Marsden, sono già stati collegati al progetto Mortal Kombat 2, rendendo più probabili voci di nomi più grandi nella seconda puntata di Mortal Kombat riavviata. Ecco tutti i principali personaggi scomparsi dal franchise di Mortal Kombat fino ad oggi, così come chi potrebbe interpretarli al meglio in Mortal Kombat 2.

Kitana – Sisi Stringer

Un personaggio quasi confermato in Mortal Kombat 2 è Kitana, dati i suoi legami familiari con Mileena dal primo film. Originariamente debuttando nel Mortal Kombat II videogioco, Kitana è una principessa reale del regno di Edenia che diventa un eroe principale nella serie di videogiochi dopo aver giurato di liberare il suo regno dall’imperatore dell’Outworld Shao Kahn. Nelle sue successive battaglie contro i malvagi Outworlders, Kitana scopre che l’imperatore e il suo stregone Shang Tsung hanno creato un clone a sua immagine e lo hanno infuso con il sangue del mostruoso Tarkatan, dando vita alla sua gemella di allineamento oscuro Mileena.

Sebbene Mileena muoia per mano di Sonya Blade alla fine di Mortal Kombat, Kitana è ancora molto probabile che appaia in Mortal Kombat 2 come uno dei campioni di Raiden, dato che la sua arma caratteristica, il ventaglio d’acciaio, è stata mostrata anche nel tempio di Raiden. Mentre le voci sul casting continuano a girare intorno a chi interpreterà la popolare Edenian, l’attrice di Mileena Sisi Stringer sembra ancora la candidata più probabile dato che Mileena e Kitana sono esteticamente gemelle. Il ritorno di Stringer in Mortal Kombat 2 darà anche all’attrice australiana l’opportunità di assumere un ruolo più importante nel franchise, e qualsiasi altra scelta di casting qui rappresenterebbe uno stridente cambio di guardia data la precedente introduzione di Mileena nel riavvio del franchise.

Johnny Cage – James Marsden

La scena finale di Mortal Kombat cementa il ritorno del classico personaggio di Kombat Johnny Cage nella mischia mentre la telecamera fa una panoramica su uno dei poster del film di Cage. L’arrogante ma talentuoso artista marziale e futuro campione della Terra è stata una coraggiosa omissione dal primo film di riavvio di Mortal Kombat, ma questa decisione probabilmente raccoglierà i frutti nel prossimo Mortal Kombat 2. Una manciata dell’attuale cast di Mortal Kombat, incluso l’attore di Kano Josh Lawson , non sono stati timidi nel pubblicizzare i propri candidati per il ruolo vacante, con la star di Westworld James Marsden attualmente il favorito per interpretare Cage. Non c’è dubbio che Marsden incarna la spavalderia e il fascino che conferiscono a Cage il suo posto unico nel pantheon dei grandi di Mortal Kombat, mentre il suo lavoro come Ciclope nel franchise di X-Men conferma le sue credenziali come una vera star d’azione. A parte i notevoli talenti di Marsden, un’intervista con Lawson in cui descrive il suo collega attore e amico come la personificazione dell'”atmosfera di Johnny Cage” (tramite Cinemablend) è una prova sufficiente per suggerire che James Marsden sarebbe scintillante come l’eminente celebrità delle arti marziali di Mortal Kombat.

Shao Kahn – Glenn Jacobs

Mentre il malvagio stregone Shang Tsung (Chin Han) ha agito come il grande cattivo di Mortal Kombat 2021, il suo maestro è un’entità molto più terrificante che probabilmente vedrà il tempo sullo schermo in Mortal Kombat 2. In Mortal Kombat 2021, la somiglianza di Shao Kahn adorna un muro in Raiden’s tempio, che mostra l’imperatore di Outworld al culmine dei suoi poteri che solleva un martello e vanta un fisico feroce. Mentre la statura di Shao Kahn nel franchise di Mortal Kombat assicura che i soliti grossi wrestler professionisti trasformati in attori come Dwayne Johnson e Dave Bautista siano continuamente collegati al ruolo, un’altra ex star della WWE è emersa come la scelta numero uno del fandom per interpretare Kahn. Glenn Jacobs, meglio conosciuto con il suo pseudonimo Kane, è la scelta perfetta per interpretare Kahn, con il 7 piedi, 323 libbre. ex wrestler che richiedeva pochissimo in CG per garantire una sorprendente somiglianza con l’imperatore di Outworld. Ancora più importante, tuttavia, è il rispettabile ruolo di attore di Jacobs nel franchise slasher di See No Evil, il che significa che l’uomo precedentemente noto come Kane potrebbe benissimo essere una scelta logica e di qualità per Mortal Kombat 2.

Bo’ Rai Cho – Jack Black

L’epitome del titolo “il maestro ubriaco”, Bo’ Rai Cho funge da mentore in parti uguali per i campioni della Terra e da comico nel franchise di Mortal Kombat. Mentre più recentemente ha assunto un ruolo da steward sulla scia di Raiden che è diventato malvagio in Mortal Kombat X, le prime apparizioni di Bo’ Rai Cho in voci come Mortal Kombat: Deadly Alliance hanno visto comicamente il sensei vomitare sui suoi nemici prima di eseguire la sua caratteristica fatalità . Solo per questo motivo, le battute comiche sono un must per uno dei personaggi più bizzarri di Mortal Kombat, il che rende Jack Black la scelta migliore sia in termini di personalità che di statura rispetto ad altri nomi più seri nella cornice fino ad oggi (come Ken Watanabe di Gozilla 2). Black ha una lunga e illustre carriera comica costruita su turni in Tropic Thunder, Shallow Hal e School of Rock, che si abbina perfettamente alla natura gioviale di Bo’ Rai Cho. Come con altri nomi su questo film, il fandom di Mortal Kombat sta facendo sentire la propria voce, con diversi concept art già in circolazione che paragonano fisicamente Jack Black a Bo’ Rai Cho.

Quan Chi – Ralph Fiennes

Un demone del Netherrealm noto per la sua magia oscura e negromanzia, Quan Chi agisce come un potente nemico sia per Earthrealm che per Outworld in vari momenti durante la sua lunga storia di Mortal Kombat. Sebbene non sia stato preso in giro in Mortal Kombat 2021 come molti dei suoi colleghi elencati qui, Quan Chi è essenziale per quasi ogni narrazione continua di Mortal Kombat, a partire dalla sua introduzione Mortal Kombat: Defenders of the Realm che termina nel lontano 1996. Forse più nella speranza che nelle aspettative , il nome sulle labbra per interpretare questa entità malvagia non è altro che Ralph Fiennes, che è più che qualificato per interpretare il negromante demoniaco. Sebbene Fiennes rientri saldamente nella categoria di un attore serio e di serie A, il suo iconico periodo come Voldemort nel franchise di Harry Potter può fungere da faro di speranza per il pubblico di Mortal Kombat, oltre a imprimere le sue credenziali come cattivo principale. Il ritratto di Fiennes del signore oscuro Voldemort ha anche più di una vaga somiglianza con il personaggio di Quan Chi, che probabilmente ha contribuito a spingere Fiennes in cima alla lista dei desideri di Mortal Kombat 2.

Giada – Zoe Saldana

Come amica d’infanzia e compagna di Edenian di Kitana, anche l’apparizione di Jade in Mortal Kombat 2 sembra essere assicurata, soprattutto considerando che la coppia condivide un’arma caratteristica sotto forma di fan d’acciaio. Sebbene forse non sia il personaggio più ricco di Mortal Kombat canonicamente, questa mancanza di background ha fatto ben poco per smorzare il fascino di Jade nella serie, con il suo personaggio considerato uno dei combattenti più forti del franchise durante il gioco fino ad oggi. Naturalmente, quindi, l’attore che interpreta Jade deve incarnare lo spirito combattivo del combattente, rendendo Zoe Saldana una scelta per il ruolo se lo accettasse. Il corpus di opere di Saldana è davvero impressionante, con il suo tempo trascorso nell’MCU nei panni di Gamora insieme a Neytiri in Avatar di James Cameron, assicurandosi che incute rispetto come pilastro del genere d’azione moderno e migliorerebbe sostanzialmente la produzione di Mortal Kombat 2.

Kenshi – Keanu Reeves

Il maestro di spada cieco capace di telecinesi, Kenshi, si è dimostrato un pilastro del franchise di Mortal Kombat sin dal suo debutto in Mortal Kombat: Deadly Alliance nel 2002. Di tutti i principali personaggi di Mortal Kombat scomparsi nel riavvio fino ad oggi, quello di Kenshi ha visto la maggior parte delle speculazioni , con diversi rendering di fan art che impongono volti di attori di spicco oltre alle sembianze di Kenshi. Di tutti questi, la selezione di Keanu Reeves appare una scelta scintillante, con la sua somiglianza con Kenshi quando interpreta un Neo accecato in The Matrix Revolutions, un fattore che non può essere scontato. Partita fisica a parte, l’elenco dei film d’azione di Reeves non ha bisogno di presentazioni, il che significa che la sua cattura come membro del cast di Mortal Kombat 2 sarebbe un enorme colpo di stato per il franchise riavviato se il potenziale regista Simon McQuoid e la compagnia riuscissero a realizzarlo.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

L’attore Dudley Dursley di Harry Potter è pronto a recitare in un musical
L’attore Dudley Dursley di Harry Potter è pronto a recitare in un musical

L’attore di Dudley Dursley, Harry Melling, ha chiarito di essere molto aperto alla prospettiva di essere in un musical. Melling ha debuttato come attore nel ruolo di Dudley, l’odioso cugino del mago titolare, in Harry Potter e la pietra filosofale nel 2001, prima di riprendere il ruolo altre quattro volte nel magico franchise. Il pubblico […]

Tom Holland si rivolge a se ha davvero finito di interpretare il MCU Spider-Man
Tom Holland si rivolge a se ha davvero finito di interpretare il MCU Spider-Man

La star di Spider-Man: No Way Home Tom Holland ha dichiarato in una recente intervista di non essere ancora sicuro se tornerà o meno nel ruolo di Peter Parker nel Marvel Cinematic Universe. Holland è apparso per la prima volta come Wall-Crawler in Captain America: Civil War del 2016. La sua introduzione nel canone MCU […]