Notizie Serie TVMoon Knight Episodio 6 Spiegazione delle uova di Pasqua...

Moon Knight Episodio 6 Spiegazione delle uova di Pasqua e dei riferimenti Marvel

-


Attenzione: spoiler in vista dell’episodio 6 di Moon Knight

Preparati a pesare la tua anima davanti al Dio delle uova di Pasqua del MCU: ecco tutti i riferimenti e i richiami Marvel nel finale della prima stagione di Moon Knight. Fin dall’inizio, Moon Knight è stato annunciato come un netto allontanamento dalle precedenti versioni MCU e, sebbene non sia proprio la violenta e brutale serie TV promessa da Kevin Feige, Moon Knight si distingue con aria di sfida dal più ampio universo cinematografico Marvel. In completo contrasto con WandaVision e Loki, le connessioni MCU di Moon Knight sono arrivate da qualche parte tra sottili e inesistenti, basandosi invece su segnali visivi e allusioni comiche per le sue uova di Pasqua Marvel.

L’episodio 6 di Moon Knight (“Gods & Monsters”) è un finale ricco che copre molto terreno in un breve lasso di tempo. Marc Spector e Steven Grant vengono entrambi rianimati, Layla diventa Scarlet Scarab e Arthur Harrow viene finalmente sconfitto mentre due dei si scontrano sullo skyline egiziano: una corsa senza fiato che a malapena prende aria. Tuttavia, almeno tutto l’accumulo di Jake Lockley non si è concluso con una fugace sequenza post-crediti…

Tra le impressionanti sequenze d’azione e le belle interazioni tra Marc, Steven e Layla, il finale della prima stagione di Moon Knight trova il tempo per rilasciare un’ultima serie di riferimenti Marvel prima che Oscar Isaac torni a casa per dare da mangiare al suo pesce rosso. Dai momenti di prefigurazione e omaggi a fumetti a una sfacciata presa in giro di Kang il Conquistatore, queste sono le uova di Pasqua di Moon Knight che abbiamo trovato nell’episodio 6.

La canzone introduttiva dell’episodio 6 di Moon Knight conferma la morte di Marc

Il finale della prima stagione di Moon Knight inizia con Earl Grant che canticchia la sua canzone del 1958 “The End”, un numero scelto per commemorare la morte di Marc Spector. Grant (Earl, non Steven) canta della “fine di una storia” alla “fine di un fiume”, che si collega bene all’arrivo di Marc al Campo di Canne dopo aver attraversato con successo il Duat. La scelta della colonna sonora di Moon Knight serve come conferma che Marc è correttamente morto a questo punto, e niente di meno che l’intervento divino lo risparmierà.

La statua dell’Ibis nella tomba di Ammit prefigura il futuro di Arthur Harrow

La tomba di Alessandro Magno – l’ultima dimora di Ammit – è stata introdotta per la prima volta nell’episodio 5 di Moon Knight dopo che Steven e Layla hanno scoperto la leggendaria camera funeraria. Quando l’Arthur Harrow di Ethan Hawke si accovaccia sul cadavere acquoso di Marc nell’episodio 6 di Moon Knight, tuttavia, la statua dell’ibis della tomba (l’uccello simile a un airone) entra in evidenza nella cornice. Questo uccello sacro porta vaste fasce di simbolismo all’interno dell’antica cultura egizia, ma un significato dietro l’ibis è l’equilibrio. La statua che si trova in modo non uniforme alla destra di Harrow potrebbe, quindi, prefigurare la successiva rivelazione di Moon Knight secondo cui Ammit ritiene il suo servo impuro: la sua bilancia non è in equilibrio.

Moon Knight prefigura la persona del supereroe di Layla

L’episodio 6 di Moon Knight trasforma la Layla di May Calamawy nella versione del MCU di Scarlet Scarab, ed è una transizione presa in giro con tutta la sottigliezza di un combattimento di strada di Jake Lockely. Abbiamo avuto il soprannome di “piccolo scarabeo”, la sciarpa rossa di suo padre e la benda per le dita indossata durante la visione in ospedale di Marc. Prima di pagare tutti questi suggerimenti, Moon Knight episodio 6 lascia cadere altri due momenti di prefigurazione di Scarlet Scarab. Per prima cosa, Layla afferra la bussola a forma di scarabeo che Arthur Harrow lascia appollaiata sul petto senza vita di Marc, poi Khonshu parafrasa suo padre usando il soprannome di “piccolo insetto”.

L’abbraccio del cavaliere della luna di Marc e Steven copia un momento di un fumetto

Un sconvolto Marc Spector salva Steven Grant dalla dannazione Duat: il suo cuore pieno ed equilibrato si sta rivelando abbastanza per scongelare l’altare congelato. Marc riconosce che Steven gli ha salvato la vita e, felici di essere di nuovo insieme, condividono un abbraccio emotivo. Questa scena si ispira esattamente a Moon Knight #9 di Jeff Lemire, in cui Marc dice addio ai suoi alter e abbraccia Steven prima che se ne vada. Sebbene i due Oscar Isaac si siano abbracciati nella sequenza dell’ospedale dell’episodio 4, questa riunione postuma sembra tematicamente più vicina alla scena del fumetto.

Layla diventa lo scarabeo scarlatto del MCU

Accettando un ingaggio come avatar umano di Taweret, Layla El-Faouly diventa una versione MCU del personaggio dei fumetti Marvel noto come Scarlet Scarab. Il suo costume da supereroe incorpora un motivo scarabeo sul busto e sulle ali e include persino un logo scarabeo rosso sul petto. La proxy comica di Layla, Marlene Arlaune, non aveva assolutamente alcun legame con Scarlet Scarab, ma diversi Easter Egg di Moon Knight rendono omaggio all’originale. Il padre di Layla era Abdallah El-Faouly, mentre la prima persona a detenere il titolo di Scarlet Scarab della Marvel nei fumetti era Abdul Faoul. E mentre Abdul ha trasmesso il suo personaggio di supereroe a suo figlio, Taweret afferma che il padre di Layla sarebbe felicissimo di apprendere dell’eroe che diventa.

I piedi insanguinati di Arthur Harrow

La battaglia finale di Moon Knight si conclude rapidamente grazie a un blackout di Jake Lockley, e prima che tu possa dire “oh, idioti”, Moon Knight riporta Steven e Marc in terapia con il dottor Harrow. Questa volta, entrambi gli Oscar Isaac sfondano l’illusione (supponendo che sia un’illusione) quando notano che Harrow lascia una scia di impronte insanguinate mentre cammina. Questa immagine richiama la primissima scena di Moon Knight, in cui il leader del culto si riempiva i sandali di vetri rotti.

Steven reclama lo slogan “Laters Gators” di Moon Knight

Lo slogan “laters gators” di Steven Grant era un’idiosincrasia divertente e commovente nei primi episodi di Moon Knight, prima di adottare un significato molto più sconvolgente durante il flashback dell’episodio 5, che ha rivelato che questa era in realtà una frase che il giovane Marc Spector aveva detto a sua madre prima che iniziasse ad abusare lui. L’episodio 6 di Moon Knight offre agli spettatori un altro “più tardi alligatore” per la strada quando Steven lascia il dottor Harrow, rivendicando la frase come sua, nonostante ora ne conosca la triste origine.

Moon Knight torna dove tutto ha avuto inizio

Mentre Marc e Steven si svegliano nell’appartamento londinese di quest’ultimo, “A Man Without Love” di Engelbert Humperdinck viene riprodotto in sottofondo. Questa era, ovviamente, la canzone che Moon Knight ha aperto nel lontano episodio 1. Anche Marc e Steven sembrano indossare lo stesso pigiama della premiere di Moon Knight e, nonostante i due alter abbiano fatto amicizia, usano ancora la cintura di sicurezza di Steven, presumibilmente perché sono vagamente consapevoli di Jake Lockley in agguato nell’ombra. Le somiglianze tra il primo e l’ultimo episodio di Moon Knight creano la sensazione di chiudere il cerchio. Steven Grant è tornato al punto di partenza, ma questa volta Marc Spector è un amico, non qualcuno di cui temere.

I DUE Pet Goldfish di Marc e Steven

Due pesci rossi sono meglio di uno, e questo uovo di Pasqua dell’episodio 6 di Moon Knight mostra l’impostore con due pinne di Gus ora accompagnato da un secondo piccolo nuotatore. È una chiara rappresentazione di come Marc e Steven abbiano finalmente trovato l’equilibrio e si rifà al titolo dell’episodio 1 di Moon Knight – “Il problema del pesce rosso”. Il problema in questione potrebbe non essere stato Gus che si è fatto crescere improvvisamente una pinna in più, ma come Gus, proprio come Steven, fosse solo. Presumibilmente, un piranha con una coppola è appena fuori campo…

La papera di gomma di Arthur Harrow è un riferimento all’ALTRO ospedale di Moon Knight

Quando Moon Knight passò bruscamente per la prima volta dalla tomba di Alessandro Magno a un ospedale psichiatrico bianco incontaminato nell’episodio 4, una papera di gomma potrebbe essere individuata sotto il programma televisivo “Tomb Buster”. Quando i post-crediti di Moon Knight rivelano Arthur Harrow in una sua struttura psichiatrica, la sequenza inizia ancora una volta con una papera di gomma, questa volta vestita come il dottor Harrow dell’ospedale mentale di Marc. Una seconda papera di gomma può quindi essere individuata sulla scrivania vicino al punto in cui Jake Lockley ha ucciso un membro dello staff.

L’ultimo codice QR di Moon Knight imposta Kang The Conqueror

Gli episodi di Moon Knight sono stati conditi con codici QR che gli spettatori scansionano per scaricare gratuitamente i fumetti Marvel e, in genere, questi fumetti si riferiscono ai rispettivi episodi. Il codice QR dell’uovo di Pasqua dell’episodio 6 di Moon Knight è senza dubbio il più eccitante, in quanto porta i fan a Moon Knight Annual n. 1, un’epica battaglia tra l’eroe titolare… e Kang il Conquistatore. Avendo in qualche modo debuttato in Loki, Kang è ampiamente considerato il nuovo cattivo generale del MCU e apparirà successivamente in Ant-Man & The Wasp: Quantumania. Questo codice QR finale implica che Moon Knight sarà coinvolto nella battaglia Kang del MCU?

Perché Jake Lockley guida una limousine?

Arrivare in una limousine è un modo abbastanza ostentato per fare il tuo debutto in Moon Knight: da dove viene la corsa di Jake Lockley? Nei fumetti Marvel, Lockley guidava un taxi, quindi l’autista di una limousine potrebbe essere un esempio del margine di manovra creativo del MCU. Un’altra spiegazione è che Moon Knight abbia finalmente introdotto un elemento chiave del retroscena dei fumetti di Steven Grant. Steven è un milionario nel materiale originale, un tratto che senza dubbio perpetua quei paragoni con Bruce Wayne. Accettare i prezzi degli affitti londinesi con lo stipendio di un negozio di articoli da regalo in un museo è certamente impressionante, ma lo Steven di Oscar Isaac non mostra segni di ricchezza. Questo significa che Jake Lockley ha il grosso conto in banca in Moon Knight?

L’ospedale di Arthur Harrow è un cenno dell’artista Marvel

Mentre Jake porta un indifeso Arthur Harrow alla limousine in attesa di Khonshu, il nome dell’ospedale viene rivelato come Sienkiewicz Psychiatric Hospital. Questo è un amorevole (?) cenno al famoso artista di fumetti Moon Knight degli anni ’80, Bill Sienkiewicz.

Coppola di Jake Lockley

Il berretto piatto che Oscar Isaac indossa mentre interpreta Jake Lockley rappresenta un cenno alla controparte dei fumetti Marvel di questo particolare alter, che spesso indossava lo stesso copricapo grigio antracite.

Khonshu in un vestito rispecchia il suo aspetto comico

Khonshu non può fare a meno di gongolare mentre rivela Jake Lockley come il suo nuovo avatar e per l’occasione ha persino acquistato un nuovo smoking elegante. Essendosi precedentemente adornato esclusivamente con bende e vesti, l’abito bianco rappresenta una chiara dichiarazione di moda di Khonshu, ma è uno stile con cui la sua veste comica è già molto familiare. La corsa di Jeff Lemire che Moon Knight segue con tale adulazione mostra Khonshu che indossa più o meno esattamente gli stessi fili bianchi.

La targa della limousine di Jake Lockley è tratta dai fumetti di Moon Knight

Le targhe sulla limousine di Jake Lockley dicevano “SPKTR”. Ovviamente un cenno a Marc Spector, le targhe provengono in realtà dai fumetti di Moon Knight, dove la limousine di Steven è dotata esattamente della stessa scritta.

L’ultima canzone di Moon Knight spiega il ritorno di Khonshu

Moon Knight si chiude con “My Way Of Life” di Frank Sinatra, una canzone che spiega tacitamente la nuova relazione tra Jake Lockley e Khonshu. I testi includono “Sei il mio modo di vivere, l’unico modo che conosco … non ti lascerò mai andare”. La linea potrebbe applicarsi allo stesso modo a Lockley – un amante della violenza ora libero di uccidere sotto l’influenza di Khonshu, o allo stesso dio egizio, che ha scelto Marc Spector come ospite ideale a causa dei suoi vari alter.

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023

Ultime News

Il ballo di mercoledì è stato difeso da persone che lo definivano strano nei video di TikTok

Gli utenti di TikTok adorano i passi di danza di Wednesday Addams. Tutti gli episodi sono usciti...

One Piece di Netflix rimarrà fedele ai personaggi originali degli anime

Matt Owens, showrunner dell'imminente adattamento Netflix di One Piece, promette di rimanere fedele ai personaggi originali. Adattare...

L’anime Sousou no Frieren data la sua prima per il 2023

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto da Kanehito Yamada e illustrato da Tsukasa Abe, Sousou no...

La star di Parks & Rec condivide la foto dei BTS di un’altra decisione sbagliata di Jean-Ralphio

Ben Schwartz ha condiviso una foto dietro le quinte del suo periodo in Parks and Recreation. L'attore-comico...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te