RecensioniMona Lisa & The Blood Moon Review: il thriller...

Mona Lisa & The Blood Moon Review: il thriller di fantascienza techno di Amirpour ipnotizza

-


Ana Lily Amirpour (A Girl Walks Home Alone at Night) costruisce uno spettacolo horror di supereroi alimentato dalla tecnologia in Mona Lisa e The Blood Moon, uno che cattura la sensazione di essere a un brutto rave e molto altro ancora. Il vero protagonista del film è la musica, che è perfetta fino ai titoli di coda. Sostenere gli sforzi di attori familiari, che sono al di fuori delle rispettive zone di comfort, aggiunge un livello completamente nuovo di costruzione del mondo a questo sogno febbrile ambientato a New Orleans. Amirpour filma la sua sceneggiatura con l’effervescenza di un Terrence Malick del 2010, e il progetto che ne risulta è tanto coinvolgente quanto specifico.

Mona Lisa (Jeon Jong-seo) fugge dai confini di una struttura mentale usando solo la sua mente. Una volta fuori, è letteralmente senza parole e, senza un posto dove andare, si rivolge allo spacciatore di strada Fuzz (Ed Skrein). Dopo aver ottenuto ciò che vuole da lui, Mona Lisa si allontana verso una tavola calda. Nel tentativo maldestro di interrompere una rissa, salva la sua futura amica Bonnie (Kate Hudson) mentre ferisce gravemente il suo avversario. Quando Bonnie si rende conto dell’entità del potere di Monna Lisa, inizia ad approfittarsi di lei ei due si scatenano in una follia di rapine ipnotizzando innumerevoli uomini con quanti più soldi possibile. Il figlio trascurato di Bonnie, Charlie (Evan Whitten), alla fine vede che la Gioconda viene sfruttata. Stringe un’amicizia con Mona Lisa che continua a rivaleggiare con il suo legame con sua madre. Nel frattempo, l’agente Harold (Craig Robinson) è l’unico agente delle forze dell’ordine abbastanza audace da seguire un crimine soprannaturale ed è sulle tracce di Monna Lisa, Bonnie e Charlie.

Amirpour ha dimostrato di avere un’atmosfera unica per lei con The Bad Batch del 2016. Il film vanta un raro avvistamento di Jim Carey, alcuni dei migliori lavori di Jason Mamoa fino ad oggi e un paesaggio arido pieno di personaggi inaffidabili. Mona Lisa e The Blood Moon è un passo nella stessa direzione, ma con New Orleans come sfondo. Il tono del film cambia raramente e il regista merita il merito di essere rimasto fedele alle sue pistole. Ripaga perché alcuni aspetti, come il personaggio di Ed Skrien, non avrebbero senso in un altro film. Performance stravaganti, obiettivi grandangolari e musica incredibile creano un mondo a sé. Se uno strizza gli occhi abbastanza forte, c’è una storia di origine di un supereroe presente nel film: una giovane ragazza con poteri scappa di prigione per rubare soldi agli uomini, molti dei quali fanno schifo.

Anche il casting del film è un colpo di genio. Quando l’ex allume di The Office Craig Robinson viene scelto per un ruolo non comico, si potrebbe pensare che sia fuori dalla sua portata o scelto come attore comico. Mona Lisa e The Blood Moon sovvertono queste aspettative. Ci vuole molta fiducia ed esecuzione suprema per farcela, e Amirpour non delude. La forza trainante di Mona Lisa And The Blood Moon è la musica. La colonna sonora è piena di melodie elettroniche che mettono in una trance terrificante. La scelta musicale di Joe Rudge crea un perfetto connubio tra la colonna sonora di Daniele Luppi e la colonna sonora del film. Ogni scena sembra la fine di una festa che si sarebbe dovuta lasciare ore prima. La natura claustrofobica della sceneggiatura e la singolarità del personaggio principale conferiscono alla musica di Mona Lisa e The Blood Moon uno scopo e una spavalderia.

Il terzo lungometraggio di Amirpour non è perfetto, ma ha tutti i tratti distintivi di quello che sta diventando il suo stile distintivo: un’ottima colonna sonora, attori in ruoli che non hanno mai interpretato prima e una protagonista femminile in una ricerca audace, solo per citarne alcuni . Jeon Jong-seo ha colto di sorpresa il pubblico americano con la sua favolosa interpretazione in Burning e estende questa buona fede come protagonista nel film di Amirpour. Mona Lisa e The Blood Moon sono una corda tesa di orrore, vendetta e femminismo insieme a una musica fantastica.

Mona Lisa And The Blood Moon è nelle sale e on demand il 30 settembre. Il film dura 107 minuti ed è classificato R per il linguaggio, il materiale sessuale e un po’ di violenza.

Ultime News

Henry Cavill ha già girato un cameo di Superman per il film in Flash

Henry Cavill ha già girato un cameo di Superman per il prossimo film DC The Flash. Cavill...

Tori Spelling e Jennie Garth ricreano l’iconica scena di Beverly Hills 90210

Le star di Beverly Hills, 90210 Tori Spelling e Jennie Garth hanno ricreato un momento iconico della soap...

Madhouse per animare AI no Idenshi Manga

Un comunicato stampa ha riferito che il manga scritto e disegnato da Kyuri Yamada, AI no Idenshi (Il...

The Last Of Us Pedro Pascal parla del legame con la co-protagonista di Ellie

La star di The Last of Us, Pedro Pascal, parla della sua relazione con la co-protagonista Bella Ramsey....

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te