Asiatica Film Mediale

Mission: Impossible 7 Video del dietro le quinte degli effetti visivi rivelano tutti i CGI che hai perso

Mission: Impossible 7 Video del dietro le quinte degli effetti visivi rivelano tutti i CGI che hai perso
Erica

Di Erica

15 Gennaio 2024, 16:14


Riassunto

Un nuovo video di effetti speciali svela quanto sia ampio l’utilizzo degli effetti digitali in Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One. Spesso gli stunt e la regia pratica di Mission: Impossible oscurano il ruolo estensivo e fondamentale degli effetti speciali nel portare i film alla vita, incluso nelle scene non d’azione. A differenza di alcuni film contemporanei, gli effetti speciali di Mission: Impossible non sono sconvolgenti poiché vengono utilizzati per potenziare gli elementi che sono stati filmati in modo pratico.

Sommario

  • Un nuovo video di effetti speciali rivela quanto ampio sia l’utilizzo degli effetti digitali in Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One.
  • Gli stunt pratici e la regia di Mission: Impossible spesso oscurano il ruolo estensivo e fondamentale degli effetti speciali nel portare i film alla vita, incluso nelle scene non d’azione.
  • A differenza di alcuni film contemporanei, gli effetti speciali di Mission: Impossible spesso non sono sconvolgenti poiché vengono utilizzati per potenziare gli elementi che sono stati filmati in modo pratico.

Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One ha un nuovo video di effetti speciali che mostra tutto il lavoro degli effetti digitali che potrebbe essere passato inosservato. Diretto da Christopher McQuarrie, il settimo capitolo della longeva serie di Mission: Impossible vede il ritorno di Tom Cruise nel ruolo dell’agente IMF Ethan Hunt per abbattere una minaccia AI ribelle nota come The Entity. Il nuovo film presenta alcune delle acrobazie più stupefacenti della serie, con McQuarrie e Cruise che mettono un’enfasi particolare sull’azione pratica.

Un nuovo video di Industrial Light & Magic mostra ora il ruolo importante degli effetti speciali dall’epica scena finale in treno di Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One, fino a sequenze più semplici come lo sminamento della bomba in aeroporto di Benji. Guarda il video qui sotto:

Anche se alcune scene, come gran parte dell’azione sul treno, si basano chiaramente sugli effetti speciali per essere realizzate in sicurezza, il video evidenzia quanto siano importanti gli effetti digitali anche nelle scene non d’azione.

La dipendenza di Mission: Impossible dagli effetti speciali spiegata

A partire dallo stunt del Burj Khalifa in Mission: Impossible – Protocollo fantasma, i film di Mission: Impossible mettono oggi in primo piano il lavoro pratico degli stunt nella loro promozione. Le acrobazie ad alto rischio di Cruise possono essere il punto focale principale della promozione di un film. Anche se il focus dei registi sull’azione pratico è senza dubbio impressionante e meritevole di celebrazione, a volte si tende ad oscurare il fatto che la maggior parte delle migliori acrobazie dei film sono possibili solo grazie agli effetti speciali.

Ad esempio, il salto HALO di Cruise in Mission: Impossible – Fallout vede l’attore fare effettivamente un salto con paracadute da grande altitudine. La maggior parte dello sfondo aereo in questa scena, che include tempeste e fulmini, è invece interamente digitale. L’ultimo capitolo della serie adotta un approccio simile con il salto in moto di Cruise. Anche se l’attore compie lui stesso il salto spericolato, gli effetti speciali vengono utilizzati per sostituire la lunga rampa da cui si lancia con un poggio roccioso.

La data di uscita in streaming di Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One non è ancora nota, ma tutti e sei i capitoli precedenti sono disponibili su Paramount Plus.

Come mostrato nel video qui sopra, il ricorso agli effetti speciali in Mission: Impossible va ben oltre lo stunt work. A volte, alcune sequenze sono semplicemente troppo costose o richiedono troppo tempo per essere realizzate in modo completamente pratico. Tuttavia, il motivo per cui Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One e i suoi predecessori sono visivamente superiori a molti altri film d’azione è che la serie non si affida esclusivamente agli effetti speciali, spesso utilizzandoli per migliorare gli elementi che sono stati ripresi in modo pratico.

Fonte: Industrial Light & Magic/ YouTube

Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One

Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One è un prossimo film d’azione diretto da Christopher McQuarrie. È il settimo capitolo della serie Mission: Impossible e un sequel diretto di Mission: Impossible – Fallout. Il cast includerà Tom Cruise, Simon Pegg, Rebecca Ferguson e Ving Rhames.

Data di uscita 12 luglio 2023 Regista Christopher McQuarrie Cast Tom Cruise , Ving Rhames , Simon Pegg , Rebecca Ferguson , Vanessa Kirby , Haley Atwell , Shea Whigham , Pom Klementieff , Esai Morales , Rob Delaney , Henry Czerny , Cary Elwes Classificazione PG-13 Durata 164 minuti Generi Azione , Avventura , Crimine Sceneggiatori Christopher McQuarrie Trama Di Christopher McQuarrie Personaggi Di Christopher McQuarrie Budget 290 milioni di dollari Produttori Skydance , TC Productions Distributori Paramount Pictures Sequel Mission: Impossible – Dead Reckoning Part Two prequel Mission: Impossible , Mission: Impossible II , Mission: Impossible III , Mission: Impossible – Protocollo fantasma , Mission: Impossible – Nazione segreta , Mission: Impossible – Fallout Franchise Mission: Impossible


Potrebbe interessarti

Missione: Impossibile 7 – Video dettagliato degli effetti speciali svela tutti i CGI che hai perso
Missione: Impossibile 7 – Video dettagliato degli effetti speciali svela tutti i CGI che hai perso

Destinazione: Impossible – Dead Reckoning Part One: La Riproduzione Digitale dei Miracoli Un nuovo video che mostra il dietro le quinte degli effetti speciali rivela quanto sia esteso l’utilizzo degli effetti digitali in Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One. Spesso gli exploit acrobatici e le abilità di regia dei film di Mission: Impossible oscurano […]

“Pensiamo che sia il momento”: L’attrice di Ghostbusters ritorna e spiega il suo nuovo ruolo nella Frozen Empire.
“Pensiamo che sia il momento”: L’attrice di Ghostbusters ritorna e spiega il suo nuovo ruolo nella Frozen Empire.

Sommario Ogni membro originale della prima pellicola di Ghostbusters, inclusa Janine, si preparerà a combattere una nuova minaccia in Frozen Empire. Il ruolo di Janine come quarto membro del team ha senso considerando la sua esperienza come segretaria dei Ghostbusters. L’aggiunta di Janine come combattente è un omaggio al personaggio di Harold Ramis e aggiunge […]