Asiatica Film Mediale

Miles Morales dovrebbe saltare la sua storia sulle origini di Spider-Man nel MCU (come Peter)

Miles Morales dovrebbe saltare la sua storia sulle origini di Spider-Man nel MCU (come Peter)
Erica

Di Erica

04 Aprile 2022, 23:20


Sebbene sia praticamente inevitabile che Miles Morales si unisca all’MCU come Spider-Man a un certo punto, c’è una vera domanda su come farlo in modo efficace. Anche al di fuori dell’MCU, il personaggio si è rivelato complicato in passato, con diversi racconti sul suo aver indossato il mantello attraverso diversi mezzi. Ci sono solo una manciata di dettagli veramente coerenti trovati in ogni iterazione, con altri aggiunti o scartati del tutto per dare al personaggio più personalità. Quindi è del tutto possibile che l’MCU possa continuare questa tendenza a modificare le miglia per adattarle alla storia che vogliono raccontare. Tuttavia, c’è un’altra possibilità che l’MCU potrebbe effettivamente essere saggio da prendere.

Nonostante un lungo viaggio per arrivarci, Miles Morales è riuscito a diventare un personaggio amato dagli occhi di molti. Dopo il suo esordio nel fumetto Ultimate Fallout n. 4 e le sue successive avventure come il nuovo Ultimate Spider-Man, Miles ha attirato alcune critiche per non essersi davvero distinto da Peter in alcun modo significativo, seguendo molti degli stessi identici archi di personaggi e storie battiti. Questo è cambiato nel tempo con i nuovi scrittori e il passaggio in un nuovo universo con gran parte del suo cast di supporto. Poi il successo improvviso di Spider-Man: Into the Spider-Verse ha reso Miles un nome familiare.

Se e quando l’MCU introdurrà correttamente Miles come il nuovo Spider-Man – o anche solo un secondo Spider-Man – dovranno evitare completamente la sua storia di origine. È già un metodo che hanno adottato con Peter, non mostrando mai il morso di ragno radioattivo o la morte di suo zio Ben, scegliendo di introdurlo alcuni mesi nelle sue avventure di imbracatura di ragnatele. È stata una mossa che ha evitato molte delle insidie ​​e dei mal di testa che sarebbero derivate dalla decisione di fare diversamente e potrebbe risparmiare a Miles gli stessi problemi di dieci volte.

Una delle critiche ricorrenti a The Amazing Spider-Man, in particolare per coloro che avevano già visto la trilogia di Sam Raimi Spider-Man, è stata che ha fatto ascoltare ai fan la storia delle origini di Peter Parker per la seconda volta. Grazie a Spider-Man: Into the Spider-Verse, questo è un errore che potrebbe fare anche l’introduzione di Miles al MCU vero e proprio. L’ultimo film di quel film, così come i prossimi sequel di Spider-Verse, significa che se Miles appare nel MCU in qualsiasi momento e viene trattato in un altro racconto della sua storia di origine, potrebbe provocare la stessa identica critica e occhio- rotolamento.

C’è anche il rischio di minare l’intero arco narrativo di Peter Parker del MCU. Nelle tre principali iterazioni della storia delle origini di Miles – il fumetto, la serie di videogiochi Spider-Man di Sony e il franchise Spider-Verse – due di esse ruotano attorno alla morte di Peter. A questo punto della tradizione dell’MCU, tuttavia, ciò renderebbe discutibile gran parte dell’arco narrativo dell’MCU di Peter. Soprattutto considerando le conseguenze di Spider-Man: No Way Home. Per Peter aver perso e rinunciato così tanto, oltre al fatto che solo ora è diventato veramente suo come Spider-Man, uccidendolo bruscamente prima che ci sia una reale opportunità di vederlo operare nel suo nuovo status quo significherebbe che la sua storia sarebbe fermarsi, piuttosto che finire.

Non sarebbe nemmeno difficile ignorare l’origine di Miles, poiché l’MCU ha già un importante hack per introdurre il personaggio senza di esso: il multiverso. Con la carta multiverso pronta per essere giocata in qualsiasi momento sia dall’MCU che dai film Spider-Verse, non c’è motivo di dover rifare le origini di Miles. Anche i fumetti sono saltati su questo, trapiantandolo dall’Universo Ultimate all’Universo 616 principale dopo l’evento Secret Wars. L’MCU potrebbe fare qualcosa di simile, facendo così apparire il personaggio per la prima volta, incontrando Peter e trasmettendogli i ritmi importanti della storia senza che il pubblico debba rivederli di nuovo. Se e quando Miles arriverà all’MCU, si spera che prenderanno appunti sulla gestione di Peter e farà un grande successo come ha fatto il suo film d’animazione. Fino ad allora, tuttavia, i fan possono aspettarsi di vederlo in Spider-Man: Across the Spider-Verse.

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

Guarda Karen Gillan Miss The Bubble Il regista chiama l’azione sul set
Guarda Karen Gillan Miss The Bubble Il regista chiama l’azione sul set

La star di The Bubble, Karen Gillan, perde il suo spunto in un esilarante video dietro le quinte della nuova commedia di Judd Apatow. Dopo il suo debutto in Doctor Who, Gillan è diventata una star grazie ai suoi ruoli in Jumanji, Gunpowder Milkshake e come Nebula nel MCU. Si è anche espansa nel lavoro […]

Jim Carrey voleva davvero la tuta rotonda di Robotnik in Sonic 2
Jim Carrey voleva davvero la tuta rotonda di Robotnik in Sonic 2

L’attore Jim Carrey dice che voleva che il suo Robotnik avesse l’abito rotondo in Sonic The Hedgehog 2. Carrey torna nel ruolo del dottor Ivo Robotnik per il sequel del successo del 2020, che è stato il primo adattamento live-action della famosa Sega personaggio dei videogiochi. Ben Schwartz doppia nuovamente il personaggio titolare, con James […]