Asiatica Film Mediale

“Migliore… che ho mai visto”: Steven Spielberg recensisce “La zona di interesse” di A24.

“Migliore… che ho mai visto”: Steven Spielberg recensisce “La zona di interesse” di A24.
Erica

Di Erica

22 Febbraio 2024, 04:17


Riassunto

  • Spielberg esalta The Zone of Interest come il miglior film sull’Olocausto dopo Schindler’s List, lodandone l’impatto nella sensibilizzazione.
  • Il dramma storico di Glazer ambientato ad Auschwitz affascina Spielberg, mettendo in evidenza la banalità del male nel contesto storico.
  • Il leggendario regista loda il contendente agli Oscar di A24 per la sua potente rappresentazione dell’Olocausto, facendo eco all’impatto del suo stesso film premiato.

Il regista Steven Spielberg recensisce il film The Zone of Interest di A24, candidato agli Oscar. Rinomato come creatore di eccellenti intrattenimenti come Jaws, Raiders of the Lost Ark ed E.T., Spielberg nel 1993 ha realizzato quello che ha definito il suo primo film “per adulti” con Schindler’s List, un dramma straziante sull’Olocausto girato in un’arte in bianco e nero, che ha vinto l’Oscar come Miglior Film e ha fatto conquistare a Spielberg il premio come Miglior Regista. Ora, oltre 30 anni dopo, Jonathan Glazer punta all’Oscar con il suo The Zone of Interest, un dramma storico ambientato nel campo di concentramento di Auschwitz.

Ricordando Schindler’s List in una nuova storia orale, Spielberg ha espresso il suo parere sul film acclamato di A24 di Glazer e ha elogiato il film come la migliore interpretazione dell’Olocausto dopo il suo stesso sforzo trionfante agli Oscar. Di seguito troverete le osservazioni del regista (via THR):

The Zone of Interest è il miglior film sull’Olocausto che abbia visto dopo il mio. Sta svolgendo un grande lavoro nel sensibilizzare, soprattutto sulla banalità del male.

Perché The Zone Of Interest non può essere paragonato a Schindler’s List

Il 1993 di Spielberg è stato uno degli anni più leggendari mai vissuti da un grande regista. Jurassic Park ha incassato oltre 1 miliardo di dollari al botteghino mondiale, diventando uno dei più grandi successi di tutti i tempi. Poi ha lanciato Schindler’s List, che ha dominato gli Oscar vincendo sette premi, tra cui Miglior Film.

The Zone of Interest è davvero un film acclamato a pieno titolo, come testimonia il suo punteggio fresco del 93% su Rotten Tomatoes. Il dramma di A24 di Glazer, tuttavia, difficilmente potrà avere il successo degli Oscar goduto dal capolavoro di Spielberg 30 anni fa. Nominato per cinque premi, tra cui Miglior Film, The Zone of Interest non è considerato favorito in nessuna categoria. La nomination di Glazer come Miglior Regista è persino considerata controversa, visto che è avvenuta a spese della favorita del pubblico Greta Gerwig, che è stata esclusa per Barbie.

The Zone of Interest è ancora in programmazione nei cinema ed è disponibile in streaming su Amazon Prime Video e YouTube.

L’ammirazione di Spielberg per il film di Glazer è un vero complimento, poiché il regista di Schindler’s List conosce bene le sfide che comporta rappresentare l’Olocausto. Quando si tratta di rappresentazioni definitive di quel capitolo oscuro della storia umana, il film di Spielberg passerà alla storia come uno dei più importanti, mentre The Zone of Interest difficilmente sarà considerato altrettanto. L’impresa di Glazer non dovrebbe essere sottovalutata, ma il successo di Spielberg è stato veramente storico e continua a riverberarsi nella cultura pop.

Fonte: THR

The Zone of Interest

The Zone of Interest è un dramma storico di guerra diretto da Jonathan Glazer. Ambientato durante la Seconda guerra mondiale, il film segue Rudolf Höss, il comandante del tristemente noto campo di concentramento di Auschwitz, mentre cerca di costruire una casa dei sogni proprio accanto al campo.

Regista: Jonathan Glazer

Data di uscita: 15 dicembre 2023

Studio: Film4, Access, Polish Film Institute

Distributore: A24

Sceneggiatura: Jonathan Glazer

Cast: Christian Friedel, Sandra Hüller, Ralph Herforth, Luis Noah Witte, Johann Karthaus

Durata: 105 minuti


Potrebbe interessarti

Come l’accordo di Tom Cruise con Warner Bros. potrebbe rappresentare una significativa svolta di carriera per l’attore.
Come l’accordo di Tom Cruise con Warner Bros. potrebbe rappresentare una significativa svolta di carriera per l’attore.

RIASSUNTO Recentemente, Tom Cruise si è incontrato con gli esecutivi della Warner Bros. per discutere di possibili collaborazioni su nuovi progetti cinematografici. È stato riferito che la star è interessata a film più incentrati sul regista, allontanandosi dai tradizionali film d’azione. Un nuovo partenariato potrebbe cambiare significativamente i film di Tom Cruise Grazie a un […]

Steven Spielberg dichiara definitivamente il “miglior film” della sua carriera di 54 anni
Steven Spielberg dichiara definitivamente il “miglior film” della sua carriera di 54 anni

RIASSUNTO Steven Spielberg ritiene che Schindler’s List sia il suo miglior film fino ad ora. Il film del 1993 ha ricevuto recensioni positive per la sua rappresentazione della storia di Oskar Schindler e la sua protezione della sua forza lavoro ebraica durante la Seconda guerra mondiale. Schindler’s List rimane il film più spaventoso di Spielberg […]