Asiatica Film Mediale

Michelle Yeoh di Everything Everywhere reagisce alla storica nomination agli Oscar

Michelle Yeoh di Everything Everywhere reagisce alla storica nomination agli Oscar
Erica

Di Erica

24 Gennaio 2023, 20:30


La star di Everything Everywhere All At Once, Michelle Yeoh, è incredibilmente orgogliosa della sua storica nomination all’Oscar come migliore attrice. Come attrice nel dramma comico, ha interpretato Evelyn Wang, un’immigrata cinese e proprietaria di una lavanderia a gettoni che scopre l’esistenza del multiverso e ha bisogno di affrontare diverse minacce multiversali diventando tutt’uno con i suoi sé alternativi e imparando ad abbracciare le loro abilità ed esperienze. . Nel processo, riesce a salvare gli universi rimanenti e diventare un vero eroe attraverso l’intera realtà, nonostante non abbia avuto alcuna esperienza reale con il multiverso in anticipo.

Ora, mentre viene pubblicato l’elenco completo dei candidati all’Oscar del 2023, Yeoh è ufficialmente il primo candidato asiatico per la migliore attrice agli Oscar. Sta approfittando dell’opportunità per parlare dell’esclusione degli asiatici dalla cerimonia e della differenza che fa nelle comunità quando Hollywood li riconosce. In un’intervista con The Hollywood Reporter, Yeoh ha chiarito che vede questo come una pietra miliare seria per gli asiatici poiché riceve la convalida e il riconoscimento che merita per la sua interpretazione in Everything Everywhere All At Once. Dai un’occhiata alla sua citazione qui sotto:

“Ci è voluto molto tempo. Ma penso che questo sia più di me. In questo momento, costantemente, tutto il tempo, ho gli asiatici che vengono da me dicendo: ‘Puoi farlo, lo stai facendo per noi.’ È come, ‘Capisco. Capisco perfettamente.’ Per tutto questo tempo, non sono stati riconosciuti, non sono stati ascoltati… sono nel mondo del cinema ormai da 40 anni.Quando hai la conferma dei tuoi colleghi, tutto questo è come la ciliegina sulla torta Ma il motivo per cui fai film e presenti i tuoi bambini al mondo è perché vuoi che la storia venga raccontata, vuoi che la gente capisca, se è la tua cultura, se si tratta di certe storie molto toccanti, o storie importanti, essere raccontato. Penso che questo sia al di là solo di me. Rappresenta così tanti che hanno sperato di essere visti in questo modo, di sedersi al tavolo, per dire: “Anche io valgo, anch’io ho bisogno di essere visto .'”

L’eredità di Michelle Yeoh a Hollywood, spiegata

L’eredità di Yeoh a Hollywood sarà quella di un punto di svolta. Si è guadagnata l’amore del settore con Jaime Lee Curtis che ha sostenuto personalmente la sua campagna di premi e altre importanti star di Hollywood che hanno parlato per lodare le interpretazioni dell’attore. Avendo recitato in Everywhere All At Once, Crouching Tiger, Hidden Dragon, Tomorrow Never Dies e Crazy Rich Asians, Yeoh si è fatta un nome e ha dimostrato di avere la capacità di resistere per mantenere quel nome rilevante per decenni, avendola resa debutto come attore nel 1984 con The Owl vs. Bumbo.

Cosa significa la nomination di Michelle Yeoh per la rappresentanza asiatica

Gli attori asiatici di Hollywood raramente ottengono la rappresentazione o l’elogio che meritano. Tuttavia, con Hollywood che lavora per diversificare i suoi film con i successi recenti Black Panther: Wakanda Forever e Everything Everywhere All At Once, le comunità precedentemente svantaggiate stanno finalmente vedendosi sullo schermo in ruoli unici che consentono ai membri delle loro comunità di essere visti come eroi, piuttosto che essere trasformati in stereotipi specifici. Yeoh è persino diventata la prima artista asiatica a ricevere una laurea honoris causa AFI, il che significa che anche l’American Film Institute riconosce i suoi contributi al mezzo.

Il successo di Yeoh potrebbe benissimo significare che altri attori asiatici riceveranno maggiori opportunità in futuro. Sta anche fungendo da faro per i giovani asiatici che possono avere successo nel cinema se lo decidono e che non è necessario rifuggire dalla sfida. Dopo aver vinto due BAFTA, un Golden Globe e aver ricevuto una nomination agli Screen Actors Guild Awards e agli Oscar, Yeoh sta dimostrando che qualsiasi barriera può essere superata. Proprio come i registi di Everything Everywhere All At Once hanno avuto la reazione perfetta alle nomination agli Oscar per il progetto, il riconoscimento da parte di Yeoh della più ampia influenza della sua nomination non dovrebbe essere sottovalutato.

Fonte: THR


Potrebbe interessarti

Jeremy Renner e Chris Evans scherzano sull’incidente con lo spazzaneve
Jeremy Renner e Chris Evans scherzano sull’incidente con lo spazzaneve

Mentre continua il suo recupero, Jeremy Renner scherza con il collega attore Marvel Chris Evans sul suo traumatico incidente con il gatto delle nevi. Renner è meglio conosciuto da molti per il suo ruolo di Occhio di Falco nell’MCU, apparendo in film di successo come Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, oltre al suo show […]

Brendan Fraser ha una profonda reazione emotiva al primo Oscar Nom
Brendan Fraser ha una profonda reazione emotiva al primo Oscar Nom

Attraverso la sua interpretazione di Charlie in The Whale, l’amato attore Brendan Fraser ha ottenuto la sua prima nomination all’Oscar e ha suscitato una reazione emotiva alla notizia. The Whale è stato rilasciato il 9 dicembre 2022 e presenta il ritorno di Fraser sul grande schermo con un ritratto emotivamente avvincente di Charlie, un insegnante […]