Asiatica Film Mediale

Michelle Rodriguez ha detto a James Cameron di non far tornare Trudy in Avatar (per una buona ragione)

Michelle Rodriguez ha detto a James Cameron di non far tornare Trudy in Avatar (per una buona ragione)
Erica

Di Erica

31 Marzo 2023, 14:30



La star di Avatar, Michelle Rodriguez, ha spiegato perché il suo personaggio, Trudy Chacón, non tornerà nei prossimi sequel di Avatar. Pilota senza peli sulla lingua per la RDA, Trudy ha sviluppato una visione empatica dei Na’vi, tradendo l’umanità in una lotta per difendere Pandora dalle truppe di Quaritch e dallo sfruttamento delle foreste per estrarre l’Unobtanium. Trudy si sacrifica nell’ultima battaglia per proteggere Pandora dall’intervento e dall’abuso umano.

Parlando con Variety, Rodriguez ha rivelato di aver chiesto a James Cameron, il regista e sceneggiatore di Avatar, di non includere Trudy in nessuno dei sequel. Ha spiegato che non voleva ridimensionare il sacrificio di Trudy, citando le molteplici volte in cui personaggi in film in cui ha recitato sono stati riportati in vita. Ecco cosa ha detto Rodriguez:

“Dude, quando ho visto Jim [Cameron] di recente, ha detto: ‘Stavo pensando: e se Michelle tornasse? Molti degli altri personaggi sono tornati in ‘The Way of Water’. Ho risposto: ‘Non puoi farlo, sono morta da martire. Sono tornata in ‘Resident Evil’, non dovevo farlo. Sono tornata in ‘Machete’, non dovevo farlo. Sono tornata con ‘Letty’, non dovevo farlo. Non possiamo farla una quarta volta, sarebbe troppo!'”

Mentre sarebbe interessante vedere come Trudy si inserirebbe nei prossimi sequel di Avatar, come il conflitto degli Ash People di Avatar 3, Rodriguez fa bene a sottolineare l’importanza della morte di Trudy. Sebbene Rodriguez non sia estranea al fatto di essere riportata in vita nei film, la morte di Trudy sottolinea come ci fossero ancora umani che comprendevano che i Na’vi non meritavano di avere la propria casa distrutta. Il suo sacrificio ha aperto la strada alla vittoria contro la RDA e alla lunga pace che è seguita.

Se Trudy dovesse ritornare nei sequel di Avatar, dovrebbe essere riportata in vita in un modo che non minerebbe il sacrificio che ha compiuto nel primo film. Tuttavia, sembra che i sequel di Avatar si concentreranno maggiormente sull’esplorazione di nuovi biomi su Pandora e sui tipi di Na’vi che vi abitano. Mettere Trudy nel mix potrebbe far sentire come se fosse tornata solo per avere un volto riconoscibile, il che potrebbe non servire la storia.

Il piano originale di Cameron di includere Trudy nei sequel di Avatar mostra che potrebbe aver avuto dei piani per il personaggio, ma è stato probabilmente accantonato quando Rodriguez ha deciso di non riprendere il ruolo. Sebbene non sia chiaro quali fossero quei piani, Trudy avrebbe potuto agire come punto di contatto umano all’interno del film, mostrando che non tutti gli umani sono per natura malvagi. Ma a causa dell’importanza del sacrificio di Trudy in Avatar, sarebbe un errore annullare tutto ciò riportando il personaggio per i futuri sequel.


Potrebbe interessarti

Robbie Coltrane, di Harry Potter, riceve un tributo sincero da Tom Felton.
Robbie Coltrane, di Harry Potter, riceve un tributo sincero da Tom Felton.

Tom Felton condivide un commovente tributo al suo compianto co-protagonista di Harry Potter, Robbie Coltrane. L’attore scozzese interpretava l’amabile mezzo-gigante Rubeus Hagrid, che fu il custode delle chiavi e del terreno di Hogwarts prima di essere promosso a professore di Cura delle Creature Magiche della scuola e successivamente si rivelò essere membro dell’Ordine della Fenice. […]

Uccidere Boksoon è un po’ come John Wick, ma con una svolta molto coreana.
Uccidere Boksoon è un po’ come John Wick, ma con una svolta molto coreana.

Kill Boksoon potrebbe sembrare la versione femminile di John Wick, ma con una figlia al posto di un cane, tuttavia il regista Byun Sung-hyun ha una fonte di ispirazione unica per la creazione del suo universo. Il nuovo film d’azione di Netflix, in arrivo il 31 marzo, è ambientato in una versione della Corea del […]