Asiatica Film Mediale

Michael Bay aperto alla regia su Yellowstone, dice che sarebbe divertente

Michael Bay aperto alla regia su Yellowstone, dice che sarebbe divertente
Debora

Di Debora

08 Aprile 2022, 12:37


Michael Bay dice che gli piacerebbe dirigere la serie Yellowstone, ammettendo che si sarebbe divertito a lavorare in quel “mondo”. Bay, noto per i suoi film d’azione di alto livello come Transformers e Armaghedon, ha sviluppato una reputazione come regista per il pubblico, con uno stile visivo dinamico e intenso che lo separa dagli altri registi. Il suo ultimo film Ambulance, un thriller d’azione con Jake Gyllenhaal e Yahya Abdul-Mateen II, ha finora ricevuto recensioni ampiamente positive e uscirà nelle sale l’8 aprile.

Yellowstone segue i conflitti della famiglia Dutton, proprietaria del più grande ranch del Montana, e come si confrontano con il dramma familiare, una riserva di nativi americani confinante e gli sviluppatori di terreni. La serie è gestita da Taylor Sheridan, autrice di Hell or High Water, Sicario e Wind River, che scrive ogni episodio e ne dirige anche molti. Yellowstone ha attualmente uno spin-off, 1883 con Sam Elliott, così come 1932 e 6666, la cui uscita è prevista come originali Paramount+.

In un’intervista con Collider, Bay ha detto che gli piacerebbe dirigere alcuni episodi della serie western Yellowstone. Ha detto che, come regista, gli piace creare il suo “mondo” per i suoi film e come la sfida di dirigere Yellowstone sarebbe lavorare nel mondo di qualcun altro. Bay ammette anche che sarebbe “divertente” lavorare all’interno dell’estetica del genere occidentale, qualcosa che non ha mai fatto prima. Leggi la sua citazione sull’argomento di seguito:

“Sai… non vorrei farlo [something like] Star Wars 5 perché… la cosa più bella e difficile da fare per un regista è creare il mondo, e mi piace creare il mondo. Ma [directing Yellowstone] potrebbe essere divertente. I cavalli, i cappelli Stetson e il bellissimo paesaggio… è uno spettacolo divertente”.

Bay non ha mai diretto per la televisione prima, con la sua attenzione rivolta esclusivamente alla realizzazione di film, e sarebbe interessante vedere come si manifesta il suo stile visivo distinto per una serie televisiva che è allo stesso tempo più lenta e pianificata in modo più deliberato rispetto alla sua solita zona di comfort . Con la visione di Sheridan per Yellowstone interamente sua, starebbe a lui decidere se Bay sarebbe adatto per la serie. Tuttavia, con così tanti spin-off di Yellowstone in arrivo nel franchise, forse c’è spazio per i contributi di Bay oltre lo stesso Yellowstone.

Bay molto tempo fa ha capito che tipo di film vuole realizzare, e il suo montaggio aggressivo e frenetico e l’amore per le scene d’azione ad alto budget non si adattano certamente all’aspetto e al feeling di Yellowstone. Tuttavia, lo stesso Bay ammette che per lui sarebbe diverso, e forse il regista dovrebbe essere applaudito per aver voluto provare qualcosa di nuovo. Indipendentemente dal fatto che Bay si unisca o meno al team creativo della serie occidentale in qualsiasi momento, o che questo sia stato solo un pensiero passeggero, il regista sarebbe sicuramente un’aggiunta interessante a Yellowstone e renderebbe sicuramente i suoi episodi degni di essere visti.

Fonte: Collider

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Better Call Saul La sesta stagione ispirerà un rewatch di Breaking Bad, afferma Star
Better Call Saul La sesta stagione ispirerà un rewatch di Breaking Bad, afferma Star

Bob Odenkirk di Better Call Saul ha rivelato che l’ultima stagione 6 dello show potrebbe giustificare un rewatch di Breaking Bad, a causa di tutte le “sovrapposizioni” che sono state meticolosamente incluse. Better Call Saul è un prequel/spin-off del popolarissimo Breaking Bad e segue Jimmy McGill di Odenkirk (alias Saul Goodman), che è apparso nello […]

I Simpson fanno la storia presentando il primo doppiatore sordo e l’uso dell’ASL
I Simpson fanno la storia presentando il primo doppiatore sordo e l’uso dell’ASL

L’ultimo episodio di I Simpson fa la storia presentando sia un doppiatore sordo che l’uso della lingua dei segni americana (ASL) per la prima volta nella corsa dello spettacolo. I Simpson è la serie televisiva animata con sceneggiatura più longeva nella storia della televisione americana, che ha debuttato nel lontano 1989. Lo spettacolo animato di […]