Asiatica Film Mediale

Men in Black Star celebra il 25° anniversario elogiando il truccatore

Men in Black Star celebra il 25° anniversario elogiando il truccatore
Erica

Di Erica

03 Luglio 2022, 06:06


Vincent D’Onofrio ha celebrato il 25° anniversario dell’uscita nelle sale di Men in Black andando su Twitter per elogiare il truccatore degli effetti speciali del film Rick Baker e il regista Barry Sonnenfeld. Pubblicato nel 1997, il film originale di Men in Black era vagamente basato sull’omonimo fumetto di Lowell Cunningham e Sandy Carruthers. Il film ha interpretato Will Smith e Tommy Lee Jones nei panni degli agenti J e K, due membri di un’organizzazione governativa clandestina che monitora le forme di vita aliene sulla Terra. Il film avrebbe poi generato due sequel diretti, un film spin-off Men in Black: International e una serie animata.

Per tutto il film, D’Onofrio ha interpretato Edgar, un contadino che viene ucciso da un insetto extraterrestre e ha la pelle indossata come travestimento. Il ruolo è stato inizialmente offerto a Bruce Campbell di The Evil Dead e John Turturro di The Batman; tuttavia, entrambi gli attori hanno dovuto rifiutare a causa di conflitti di programmazione. Il trucco di D’Onofrio è stato disegnato da Baker, truccatore per effetti speciali pluripremiato all’Oscar, i cui crediti cinematografici precedenti includevano An American Werewolf in London e The Nutty Professor. L’anno successivo all’uscita di Men in Black, Baker è stato nominato e ha vinto l’Oscar per il suo lavoro nel film, segnando la sua quinta vittoria all’Oscar.

D’Onofrio è andato su Twitter per condividere una foto di se stesso nei panni di Edgar, dicendo che doveva “molto a Rick Baker per l’incredibile lavoro che ha fatto” e a Sonnenfeld per la sua direzione e fiducia 25 anni fa. Quando un fan ha chiesto quanto tempo ci voleva per applicare il trucco, D’Onofrio ha risposto “alcuni giorni 9 ore”. Dai un’occhiata ai suoi Tweet originali di seguito:

Clicca qui per visualizzare il Tweet originale

Clicca qui per visualizzare il Tweet originale

Per quanto riguarda D’Onofrio oggi, i fan stanno facendo il conto alla rovescia per vederlo tornare nel ruolo di Wilson Fisk per la serie Daredevil recentemente annunciata e pianificata per Disney+. Alla fine del mese scorso ha suscitato speculazioni sul fatto che le riprese sarebbero state avviate nel prossimo futuro condividendo un’immagine di lui che si allenava. A 63 anni, l’attore è sicuramente in una forma molto migliore ora rispetto al suo personaggio deforme di Men in Black 25 anni fa.

Nonostante non sia la prima scelta per il ruolo, ora sarebbe difficile immaginare qualcun altro che interpreta Edgar e chiede “più zucchero”. La performance di D’Onofrio nei panni di un insetto extraterrestre nella pelle umana è stata una parte deliziosamente inquietante di Men in Black e resa ancora più memorabile dagli incredibili effetti speciali che gli sono stati applicati per la parte. Tra il ruolo di D’Onofrio e le altre bizzarre creature aliene apparse nel primo film di Men in Black, è facile capire perché il lavoro di Baker abbia attirato l’attenzione dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences e si sia guadagnato una meritata vittoria.

Fonte: Vincenzo D’Onofrio

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }




Potrebbe interessarti

Il regista di Prey suggerisce altri film su Predator dopo il film prequel
Il regista di Prey suggerisce altri film su Predator dopo il film prequel

Il franchise di Predator potrebbe continuare ad espandersi dopo Preda uscirà su Hulu il mese prossimo, secondo il regista Dan Trachtenberg. Preda è l’ultima aggiunta alla serie Predator, iniziata nel 1987 quando il film d’azione di Arnold Schwarzenegger è uscito nelle sale. Da allora, il franchise ha lottato per trovare la sua posizione, con Predatore […]

Perché Gamora non è un guardiano della galassia in Thor: Love & Thunder
Perché Gamora non è un guardiano della galassia in Thor: Love & Thunder

Il teaser di Thor: Love and Thunder ha confermato le apparizioni di diversi personaggi dei Guardiani della Galassia, ma molti si chiedono perché Gamora non sia un Guardiano della Galassia. La quarta puntata seguirà Thor mentre cerca la pace interiore, fermando anche Gorr, il God Butcher, interpretato da Christian Bale, nella sua missione di sradicare […]