Notizie Serie TVMeglio chiamare Saul: spiegato il piano Nacho di Gus...

Meglio chiamare Saul: spiegato il piano Nacho di Gus e Mike

-


Attenzione: spoiler in vista per Better Call Saul stagione 6, episodio 3

Gustavo Fring e Mike Ehrmantraut pianificano la scomparsa di Nacho Varga nella sesta stagione di Better Call Saul: ecco una ripartizione completa di tutto ciò che accade e perché Nacho ha deviato dalla sceneggiatura fornita da Fring. Da quando ha causato l’infarto di Hector Salamanca nella terza stagione di Better Call Saul, Nacho ha schivato disperatamente l’inevitabile. In “Rock & Hard Place”, il destino finalmente raggiunge e Nacho si spara in modo scioccante durante uno scontro infuocato nel deserto.

Come può testimoniare chiunque abbia mai visto un film di gangster, non c’è niente come l’equilibrio tra lavoro e vita privata quando la mafia paga i conti. La caduta di Nacho alla fine iniziò con un desiderio stupidamente ottimista di tenere suo padre lontano dalla portata del cartello. Hector Salamanca voleva l’azienda di tappezzeria del signor Varga come copertura legittima per la sua attività di droga, quindi Nacho fece un attentato alla vita di Hector. Capendo cosa aveva fatto Nacho, Gus Fring è stato quindi in grado di ricattare l’esecutore facendolo diventare la sua talpa personale, culminando nel finale della quinta stagione di Better Call Saul, dove Gus ha ordinato a Nacho di far entrare gli assassini nel complesso di Salamanca.

L’ultima stagione di Better Call Saul fa scappare il personaggio di Michael Mando da un’ondata di Salamanca vendicativa e pesantemente armata. Nell’episodio 3, ha rinunciato a ogni speranza di sopravvivenza ed è morto ai titoli di coda. Perché Nacho doveva morire? Quali risultati volevano Gus e Mike? E perché Nacho è andato fuori pista nei suoi ultimi momenti?

Perché Gus e Mike portano Nacho (dopo aver cercato di farlo uccidere)

Quando inizia la sesta stagione di Better Call Saul, il mondo intero crede che Lalo Salamanca sia morto e la famigerata famiglia della droga sta sparando contro Nacho, l’uomo che li ha traditi. Contro il consiglio di Mike, Gus Fring crede che questa situazione funzioni in modo vantaggioso. Se i Salamanca stanno sparando a Nacho, dopotutto non stanno sparando a lui. Inoltre, la morte della talpa è una questione in meno su cui Gus si preoccupa. A Mike viene persino ordinato di dare una mano ai Salamanca indicando il cartello verso il nascondiglio del motel di Nacho (il numero di telefono nella cassaforte sostitutiva), mentre Gus installa un uomo tutto suo per tenere d’occhio il loro topo intrappolato.

All’insaputa di Gus, tuttavia, Lalo Salamanca è molto vivo e complotta con suo zio Hector per trovare la prova della colpevolezza dell’Uomo Pollo, una prova che metterà l’intero cartello contro Gus. Dopo aver finalmente dedotto la sopravvivenza di Lalo dal sorriso compiaciuto sul viso di Hector, Gus è in preda al panico. I Salamanca che uccidono Nacho in una sanguinosa grandinata di vendetta è una cosa, ma se Lalo cattura la talpa e lo fa strillare (se, davvero, le talpe strillano), Gus Fring potrebbe essere smascherato come l’orchestra dell’intero assassinio. Questa rivelazione della sopravvivenza di Lalo spinge la strategia Nacho di Gus e Mike a passare dal lasciare che i Salamanca lo uccidano negli episodi di apertura della sesta stagione di Better Call Saul, all’audace ricerca e salvataggio dell’episodio 3.

Spiegazione dell’accordo di Nacho con Gus Fring nella sesta stagione di Better Call Saul

La versione di Gus Fring di “portare dentro Nacho” prevede il rapimento di suo padre, presumibilmente come assicurazione nel caso in cui la talpa decida di parlare con alcuni Salamanca. Ancora una volta, Mike consiglia un approccio basato sulla carota, rifiutandosi di trascinare il signor Varga nell’equazione, e dopo una tempestiva telefonata con lo stesso Nacho, Gus decide saggiamente di non commettere l’errore di ignorare Mike Ehrmantraut una seconda volta. Invece di usare la promessa di violenza contro suo padre, Gus stringe un accordo con Nacho che è reciprocamente vantaggioso. E in questo caso, “reciprocamente vantaggioso” significa che Nacho si sacrifica e Gus Fring è leggermente infastidito…

Durante la sua telefonata a Gus in “Rock & Hard Place” della sesta stagione di Better Call Saul, Nacho si rende conto che nessuna versione del suo futuro è felice. Se i Salamanca lo trovano, muore. Se Gus Fring lo trova, muore. E se in qualche modo riesce a eludere entrambi, useranno suo padre come esca. C’era una volta, Nacho sperava che lui e il suo vecchio potessero scappare insieme (i documenti falsi nella cassaforte), ma non solo l’ostinato morale Manuel Varga avrebbe inevitabilmente rifiutato, ma sarebbe stato per sempre in pericolo.

Mentre un’opzione poco attraente dopo l’altra gli passa per la mente, Nacho fa pace con il fatto che morirà, ma una piccola merce di scambio riposa in quelle tasche intrise di olio: Gus non può ucciderlo direttamente senza suscitare sospetti su Salamanca (da qui la trappola del motel dai primi due episodi della sesta stagione di Better Call Saul).

Dal momento che Nacho promette che canterà come Gale Boetticher se i Salamanca lo catturano, Gus ha solo un buon risultato: Nacho fa ai Salamanca una falsa confessione, afferma che stava lavorando per qualcun altro, poi prende una pallottola per impedire a Lalo di ottenere il suo “prova.” Il prezzo che Nacho chiede per la cooperazione in questa materia è la sicurezza di suo padre, una promessa per la quale Mike Ehrmantraut funge da garante, promettendo che il signor Varga rimarrà al sicuro. Avendo conosciuto Mike come un uomo di parola (e una figura quasi paterna), questo si rivela soddisfacente.

Cosa doveva succedere in Better Call Saul Stagione 6, Scena del deserto dell’episodio 3

Una volta che Mike Ehrmantraut ha portato di nascosto Nacho nel territorio di Gus Fring (usando lo scompartimento nascosto di un camion di rifornimenti, nientemeno), il loro piano è chiaro. Gus ha contattato il cartello per informarli della riuscita cattura di Nacho (da qui la necessità per Mike di maltrattare un po’ il loro prigioniero). Quando viene interrogato, Nacho incolperà una banda peruviana rivale e un “Alvarez”, affermando di aver lavorato come doppiogiochista per 12 mesi. La bugia di Nacho sarà probabilmente supportata dai documenti che Mike ha piantato nella sua cassaforte, scoperti da Juan Bolsa nella stagione 6 di Better Call Saul, episodio 2. Oltre al numero di telefono del motel, la busta conteneva anche transazioni bancarie, cosa di cui Gus non ha dubbi fabbricato per corroborare il racconto fittizio di Nacho.

Quello che dovrebbe accadere durante il fatidico incontro nel deserto di Better Call Saul è che Nacho attribuisce l’assassinio di Lalo ad Alvarez, quindi simula un tentativo di fuga. In realtà, il volo di Nacho fornisce la scusa perfetta per Victor (il fidato scagnozzo di Gus) per sparare a Nacho alla schiena. In tal modo, i Salamanca non possono estrarre ulteriori informazioni o interrogare la storia di Nacho, e Gus può far giustiziare la sua talpa in un modo che non è minimamente sospetto per i colleghi in attesa. Inutile dire che le cose non vanno come previsto…

È meglio chiamare Mike di Saul in segreto per salvare Nacho?

Nonostante il supporto esterno del piano di Gus Fring in Better Call Saul stagione 6, episodio 3, sottili indizi suggeriscono che Mike Ehrmantraut avesse segretamente immaginato che l’incontro nel deserto si sarebbe svolto in modo molto diverso. Il piano clandestino di Mike inizia con un bicchiere. Quando Nacho arriva per la prima volta al complesso di Fring, ha dato delle posate di plastica insieme al suo pasto nel braccio della morte, e la telecamera di Better Call Saul si sofferma deliberatamente su questi utensili innocui perché, ovviamente, Gus non consegnerebbe a Nacho nulla che possa essere utilizzato come arma. Strano, quindi, come due bicchieri vengano lasciati nella cabina di Nacho… Né Mike né Gus sono inclini a un errore così sciatto, il che significa che i bicchieri forse sono stati lasciati deliberatamente da qualcuno che sperava che Nacho sapesse come usarli.

Successivamente, Mike chiede al suo capo il permesso di essere presente durante l’incontro. Mike accetta di guardare da lontano (con in mano un enorme fucile da cecchino) per motivi di “assicurazione”. Gus compra questa scusa perché, come tutto ciò che esce dalla bocca di Mike, è del tutto logico. Tuttavia, il vero motivo per cui Mike ha supervisionato lo scontro nel deserto potrebbe essere quello di aiutare Nacho, e un potenziale senso di comprensione reciproca può quindi essere sentito nell’ultimo cenno del capo tra loro dopo che Mike è uscito dal furgone. All’esterno, la silenziosa dimostrazione di rispetto di Mike e Nacho è un semplice addio, ma per loro il gesto potrebbe essere Nacho che dice: “Ho il bicchiere, so cosa fare”.

Gus Fring si avvicina all’incontro con i suoi scagnozzi preferiti, Tyrus e Victor, che trascinano Nacho in posizione. Juan Bolsa è presente per il cartello, mentre Hector e The Cousins ​​rappresentano la famiglia Salamanca. Bolsa minaccia Nacho di una morte dolorosa se non parla (c’è una specie di inceneritore o congegno sullo sfondo) e, a seguito di una finta resistenza, il prigioniero fa cadere il nome di Alvarez secondo il piano di Gus.

Nacho poi prende una deviazione selvaggia dalla sceneggiatura di Gus Fring, pugnalando la gamba di Juan Bolsa con il vetro rotto, afferrando la pistola del gangster e tenendolo in ostaggio. In questo momento, Mike pronuncia “Fallo”, apparentemente confermando che questo era il suo progetto da sempre. Forse Mike voleva semplicemente che Nacho si godesse un assaggio di vendetta prima di ritirarsi, ma la sua prontezza con un fucile da cecchino implica che Mike intendesse aiutare la fuga di Nacho fornendo fuoco di copertura. Sfortunatamente, non lo sapremo mai. Invece di uccidere Juan Bolsa, Nacho si spara.

Perché Nacho si è tolto la vita in Better Call Saul Stagione 6, Episodio 3

Indipendentemente dal fatto che le suddette briciole di pane di Mike si allineino o meno, le buffonate pugnalate alle gambe di Nacho gli hanno offerto un’opportunità perfetta per scappare, o almeno per vendicarsi. Perché non l’ha colto?

Nacho sa che qualsiasi scelta folle che fa qui potrebbe potenzialmente ricadere su suo padre. L’unico modo in cui Nacho garantisce assolutamente la sicurezza di suo padre è morire, adempiere al suo accordo con Gus e fidarsi che Mike rimanga fedele alla sua parola. Questa conoscenza probabilmente reprime la rabbia di Nacho mentre tiene nelle sue mani la vita di Juan Bolsa. È anche possibile che Nacho volesse proteggere Mike. Se il vetro fosse stato davvero piantato intenzionalmente e Mike avesse aiutato Nacho a fuggire, le sue azioni ribelli avrebbero potuto potenzialmente innescare una guerra tra bande su vasta scala. Nacho ha già messo in pericolo il suo vero padre; rifiutandosi di seguire il piano di Mike (se era il suo piano), si rifiuta anche di fare lo stesso errore con un’altra figura paterna.

Non uccidendo Juan Bolsa o rinnegando il suo patto con Gus, Nacho trova il suo finale perfetto Better Call Saul. Da quando Michael Mando è apparso per la prima volta nello spinoff di Breaking Bad, la violenza ha consumato sempre di più la sua esistenza. Con la pistola rubata a Bolsa, Nacho sarebbe potuto cadere oscillando, ma nei suoi ultimi istanti si allontana volontariamente dal percorso dello spargimento di sangue. Invece, la vendetta di Nacho si presenta sotto forma di una leggendaria frustata della lingua, mentre dedica quei preziosi ultimi respiri a rimproverare verbalmente Gus Fring e i Salamancas. Nacho mette tutto sul tavolo, ammettendo anche casualmente la colpevolezza per l’infarto di Hector. Questa è abbastanza vendetta per Nacho, che fa pace con la morte per proteggere coloro che ama. Requisire la situazione – piuttosto che semplicemente permettere a uno dei lacchè di Gus Fring di premere il grilletto – consente un minimo di agenzia e di sfida mentre il mietitore finalmente raggiunge.

La sesta stagione di Better Call Saul continua lunedì su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Come i creatori di Vandal americani hanno reagito a Netflix che ha annullato il loro spettacolo

I creatori di American Vandal Tony Yacenda e Dan Perrault hanno recentemente rivelato come hanno reagito alla...

The Boys Stagione 3 Episodio 7 spiega 10 grandi misteri

Avvertimento! Contiene importanti spoiler per la stagione 3 di The Boys! La terza stagione di The Boys, episodio...

Il sito Web interattivo di Nope ti immerge nel mondo di Jordan Peele

Il prossimo film horror di Jordan Peele, Nope, ha un proprio sito web, che presenta una varietà di...

Chris Evans sceglie il suo eroe MCU preferito (e non è Capitan America)

Chris Evans sceglie il suo eroe preferito del Marvel Cinematic Universe e sorprendentemente non è Capitan America. ...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te