Asiatica Film Mediale

Meglio chiamare Saul aveva ragione a non invecchiare Bryan Cranston e Aaron Paul

Meglio chiamare Saul aveva ragione a non invecchiare Bryan Cranston e Aaron Paul
Debora

Di Debora

03 Agosto 2022, 21:15


Better Call Saul ha finalmente riportato Bryan Cranston e Aaron Paul per la sua ultima stagione e ha fatto la scelta intelligente di non utilizzare la tecnologia anti-invecchiamento per farlo. Dopo sei anni di attesa, Walt e Jesse sono tornati sullo schermo in un episodio intitolato “Breaking Bad”. Better Call Saul ha abilmente intrecciato i flashback di Breaking Bad dalla stagione 2, episodio 8, “Better Call Saul” in uno degli episodi finali della serie prequel.

Mentre Breaking Bad è la serie padre, Better Call Saul ha svolto un ottimo lavoro nell’espansione dell’universo di Breaking Bad. Dal momento che molti di questi personaggi sono morti in Breaking Bad, Better Call Saul ha fornito l’opportunità di svilupparli ulteriormente nonostante la loro morte. Tuttavia, girare scene del passato può essere difficile quando gli attori sono molto più grandi. Mentre alcuni programmi hanno utilizzato con successo la tecnologia anti-invecchiamento, molte volte la tecnologia ha avuto un aspetto terribile e ha portato il pubblico fuori dalla storia. I creatori di Better Call Saul hanno precedentemente parlato di personaggi che non invecchiano a causa del budget. Lo stesso Jimmy McGill ha fatto un salto nel tempo durante le sei stagioni e Bob Odenkirk è riuscito a mantenere un aspetto adatto all’età per ogni scena.

La pressione per ottenere il giusto ritorno di Walt e Jesse è cresciuta dalla prima stagione di Better Call Saul. Cinque stagioni dopo, Better Call Saul ha presentato le prime scene di Breaking Bad con Walt e Jesse. Better Call Saul ha scelto una scena fantastica per reintrodurre i personaggi attraverso gli occhi di Jimmy McGill. A quel punto della serie Breaking Bad, Jimmy non aveva familiarità con il grande Heisenberg, e il suo tempo nel camper gli ha fatto cambiare idea finché non ha deciso di lavorare per Walter White. Bryan Cranston e Aaron Paul hanno inchiodato il loro ritorno con una tale chimica che sembrava che il tempo non fosse passato. Dal momento che il budget presumibilmente non consentiva la riduzione dell’invecchiamento della tecnologia, la scena era buia e gli attori indossavano cappelli. Nonostante la scena poco illuminata, gli attori fanno un ottimo lavoro portando un senso di déjà vu agli spettatori.

La voce di Aaron Paul è l’unica parte strana del ritorno di Walt e Jesse

Bryan Cranston e Aaron Paul potrebbero aver interpretato la parte, ma è difficile ignorare quanto sia più profonda la voce di Aaron Paul ora. Durante sei stagioni, Better Call Saul ha reintrodotto i personaggi in giovane età, ma di solito il risultato non è così stridente. Dalla seconda stagione di Breaking Bad, Aaron Paul è invecchiato dai 30 ai 40 anni. Anche se Aaron Paul non ha perso un colpo di dialogo, la sua voce non suonava come quella di Jesse del 2009 nella sua apparizione a Better Call Saul. Indipendentemente da ciò, i due attori hanno sfruttato al massimo il loro ritorno. Bryan Cranston, in particolare, ha interpretato Walter White alla perfezione. La tecnologia anti-invecchiamento non avrebbe corretto la voce di Aaron Paul e riformularlo si sarebbe rivelato disastroso, quindi Better Call Saul ha fatto la migliore mossa possibile nella sua intelligente incorporazione degli attori ormai più grandi.

Better Call Saul ha confermato altre due scene di flashback di Breaking Bad, una con Walt e una con Jesse. Sebbene i due fossero assenti nelle cinque stagioni precedenti, l’influenza di Walter White sulla vita di Jimmy è stata essenziale per la serie, non solo per la trama ma per il tema. Con solo due episodi rimasti, Better Call Saul ha dimostrato ancora una volta che Jimmy si romperà sempre male.

Nuovi episodi di Better Call Saul in onda il lunedì su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Come Kaley Cuoco e sua sorella hanno influenzato Batgirl Bond di Harley Quinn
Come Kaley Cuoco e sua sorella hanno influenzato Batgirl Bond di Harley Quinn

Lo scrittore e produttore di Harley Quinn Patrick Schumacker ha rivelato che Kaley Cuoco e la sorella Briana Cuoco hanno influenzato il legame tra Harley e Batgirl. La sorella minore della star di The Big Bang Theory e The Flight Attendant si è unita alla serie animata DC Comics nei panni di Barbara Gordon nella […]

Perché K-2SO non è nella serie di Star Wars Andor
Perché K-2SO non è nella serie di Star Wars Andor

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per Rogue One: A Star Wars Story. Il capo sceneggiatore di Andor ha spiegato perché il droide K-2SO non apparirà nella serie. Andor è la prossima serie originale Disney+ a seguire un personaggio affermato nel franchise di film di Star Wars, dopo Il libro di Boba Fett e Obi-Wan Kenobi. […]