Notizie Serie TVMeglio chiamare il finale di Saul meglio del finale...

Meglio chiamare il finale di Saul meglio del finale di Breaking Bad?

-


Avvertimento: Spoiler avanti per Better Call Saul stagione 6, episodio 13 Ora che Better Call Saul si è concluso, il pubblico confronterà il suo finale con l’ultimo episodio di Breaking Bad nel tentativo di decidere quale ha un finale migliore. Il prequel di Breaking Bad è diventato più un sequel nei suoi episodi finali, aggiornando il pubblico sulla vita di Jimmy McGill, alias Saul Goodman (Bob Odenkirk) dopo aver assunto la nuova identità di Gene Takovic. Vivendo sotto il radar di Omaha, “Gene” ha corso una quantità crescente di rischi, che lo hanno portato a smascherarsi come l’avvocato fuggitivo “Saul Goodman”.

Better Call Saul stagione 6, episodio 13, “Saul Gone” lo trova rapidamente catturato dalle forze dell’ordine e infine costretto ad affrontare le conseguenze delle sue azioni. Sebbene sia possibile che “Gene” volesse essere catturato, Jimmy/Saul usa le sue conoscenze legali e offre informazioni privilegiate sull’impero di Walter White (Bryan Cranston) per fare un patteggiamento con il governo. Sebbene inizialmente sembri che questo sia un altro esempio della natura scivolosa di Saul Goodman, alla fine ha cambiato idea e conclude la storia di Jimmy McGill/Saul Goodman in un modo emotivamente soddisfacente.

Better Call Saul è sempre stato l’inverso di Breaking Bad e “Saul Gone” rimane fedele a questo. Laddove Walter White era un cittadino onesto che divenne un criminale, James M. McGill è sempre stato un truffatore e un criminale di basso livello che aspira a essere un uomo migliore. Tragicamente, il suo amore per la truffa e il suo desiderio di un grande giorno di paga hanno regolarmente sabotato le sue buone intenzioni. Il finale della sesta stagione di Better Call Saul vede Jimmy fare la cosa giusta e finalmente allontanarsi dal suo personaggio di Saul Goodman. È un finale che risolve la storia di Better Call Saul in un modo molto più appropriato del finale più ricco di azione di Breaking Bad.

Better Call Saul dà a Jimmy un finale migliore di quello che Breaking Bad ha dato a Walter White

Walter White ha un breve momento di autocoscienza nel finale di Breaking Bad. Quando fa visita a Skyler (Anna Gunn) prima di dirigersi al complesso di Jack, Walt ammette che tutto ciò che ha fatto è stato per il suo stesso ego. Nonostante questo breve riconoscimento della sua arroganza, Walt è ancora in gran parte impenitente. Salva Jesse (Aaron Paul) solo quando si rende conto che il suo ex partner ha continuato a produrre metanfetamine blu contro la sua volontà. In definitiva, l’attacco finale di Walt all’operazione di metanfetamina di Jack riguarda la protezione della sua eredità come Heisenberg più che il salvataggio di Jesse o la vendetta della morte di Hank.

La morte di Hank influenza anche il finale di Jimmy McGill attraverso un sorprendente cameo in Breaking Bad della vedova di Hank, Marie (Betsy Brandt). In una scena incredibile, Jimmy/Saul siede di fronte a Marie e le racconta una storia singhiozzante poco convincente sul motivo per cui ha lavorato con Walter White. È un insulto a lei e ad altri addolorati per la perdita di coloro che sono stati uccisi da oa causa di Walter White. È un altro esempio della natura peggiore di Jimmy, delle sue bugie e del desiderio incrollabile di finire in cima. Tuttavia, a differenza di Walter White in Breaking Bad, Jimmy alla fine apporta un cambiamento positivo al suo personaggio.

Quando arriva il momento per lui di essere processato e accettare il suo generoso patteggiamento, Jimmy non è più disposto a beneficiare del suo ruolo nell’impero di Walter White e confessa tutto. Il suo discorso emotivo è chiaramente stimolato dalla confessione di Kim sulla morte di Howard. Dopo averla incitata durante la loro tesa telefonata in Better Call Saul stagione 6, episodio 12, Jimmy è ispirato dall’onestà e dall’integrità di Kim, qualcosa a cui ha sempre aspirato. È il finale perfetto per la sua storia, poiché finalmente riesce a fare la cosa giusta, rifiutando il nome di Saul Goodman e accettando volontariamente la sua punizione per i suoi numerosi crimini. È un momento immensamente commovente che fornisce a Jimmy un arco narrativo più soddisfacente dal punto di vista narrativo rispetto alla vendetta telecomandata di Walter White.

Better Call Il finale di Saul rende giustizia alle vittime di Breaking Bad di Walt

Il finale di Breaking Bad non esplora completamente l’impatto della morte di Hank e Steve per mano di Jack e del suo equipaggio. Con Hank morto, Marie è stata in gran parte messa da parte negli episodi finali di Breaking Bad. Nel finale di Breaking Bad, viene suggerito che lei e Skyler, sua sorella, si siano allontanate dopo la morte di Hank, ma Marie chiama ancora Skyler per avvertirla di Walt. Oltre a ciò, la sorella in lutto di Skyler non ha davvero un ruolo nell’episodio finale, il che è strano dato quanto grande parte della famiglia White sia durante la serie.

Marie appare nel finale di Better Call Saul, ascoltando le testimonianze e implorando i pubblici ministeri del governo di non fare un patto con Jimmy McGill/Saul Goodman. Non ascoltano i suoi desideri, tuttavia, e insistono per ottenere il più possibile da Jimmy/Saul per ridurre la sua pena. Tuttavia, la moglie di Marie e Steve, Blanca, è presente in tribunale quando Jimmy/Saul confessa completamente e prende la sua condanna a 87 anni di reclusione. Includere le due vedove nel finale di Better Call Saul dà loro la chiusura e la giustizia che è stata loro negata nel focus del finale di Breaking Bad sulla missione di vendetta di Walter White.

Better Call Il finale di Saul conclude la sua storia in modo più ordinato del finale di Breaking Bad

Il dolore di Marie e Blanca non è l’unico punto in sospeso nel finale di Breaking Bad. A più personaggi vengono assegnati finali ambigui o nessun finale. Il più notevole è Jesse, che fugge dal complesso prima dell’arrivo delle autorità. L’immagine di Jesse che guida nella notte e sbatte sul tetto dell’auto è di libertà, ma ha avuto una terribile prova per mano di Jack e del suo equipaggio e ha perso tutto. La storia di Jesse è stata successivamente ripresa e risolta in El Camino: A Breaking Bad Movie, che alla fine lo ha visto fuggire in Alaska. Tuttavia, personaggi come Skyler e Walter Jr. non ottengono molta risoluzione nel finale di Breaking Bad al di là di un patteggiamento e di un fondo fiduciario.

Better Call Saul trascorre tre episodi esplorando il destino di Better Call Saul di Kim, spiegando perché non compare in Breaking Bad. Il suo ritorno alla vita di Jimmy mentre affronta la giustizia mostra quanto entrambi si amano ancora, ed è questo amore che gli dà la forza di confessare i suoi crimini. A differenza di Skyler, Kim non è definita dalla sua relazione con Jimmy, o dalla sua complicità nelle sue azioni criminali. Ha un arco narrativo avvincente a pieno titolo e alla fine di Better Call Saul è riuscita a fare ciò che ha sempre voluto fare: lavorare nell’assistenza legale, aiutare i meno fortunati. Anche se è un receptionist volontario piuttosto che un avvocato.

Anche Mike Ehrmantraut (Jonathan Banks), che ha un finale vero e proprio in Breaking Bad, ottiene una scena di basso profilo che conclude la sua storia. Dopo il momento emozionante tra Mike e il padre di Nacho, un flashback nel finale di Better Call Saul rivela il desiderio di Mike di viaggiare indietro nel tempo e rifiutare la sua prima tangente. Quel semplice rifiuto avrebbe salvato suo figlio e cambiato il corso della storia di Breaking Bad. La sua scelta di quel momento, piuttosto che del giorno della morte di suo figlio, dà a Mike un arco emotivo soddisfacente. Non è più il padre arrabbiato e vendicativo; è il nonno amorevole che il pubblico incontra in Breaking Bad che farà di tutto per dare a sua nipote una vita migliore.

Better Call Il finale di Saul è molto più emozionante del finale di Breaking Bad

Il finale di Breaking Bad è un’emozionante corsa sulle montagne russe che riflette il tono dello spettacolo, ma ha anche una sorprendente mancanza di cuore. C’era da aspettarselo, dato che Breaking Bad era spesso più un thriller poliziesco che uno studio intimo del personaggio, nonostante l’attenzione alla creazione dell’alias Heisenberg di Walter White. Better Call Saul è uno studio sul personaggio intimo, tuttavia, e quindi il suo finale è incredibilmente commovente. Il momento più emozionante dell’episodio è quando, dopo aver confessato tutto, incluso il modo in cui ha fatto un torto a Chuck (Michael McKean), Jimmy chiede di essere chiamato James McGill. Non si era mai sentito degno del nome McGill, in parte a causa della disapprovazione del suo rispettato fratello maggiore. Sulla scia della morte di Chuck, Jimmy è stato finalmente libero di esplorare i suoi peggiori impulsi diventando Saul Goodman.

Il finale di Better Call Saul fornisce la dura verità che Jimmy ha scelto l’identità di Saul Goodman per sfuggire al suo senso di colpa per la morte di Chuck. Potrebbe non aver infranto alcuna legge rivelando pubblicamente le condizioni di salute mentale di Chuck, ma Jimmy rivela che lo vede come un crimine. Alla fine ammettendo i suoi crimini e accettando volontariamente la sua punizione, Jimmy si sente finalmente in grado di prendere il nome McGill. È un momento tanto straziante quanto edificante. Che Jimmy abbia dovuto cadere così tanto per diventare finalmente degno di questo nome è devastante, ma dimostrando che non è al di là di ogni aiuto, la confessione di Jimmy è in definitiva un momento emotivamente edificante.

Allo stesso modo, gli sguardi silenziosi di Kim e Jimmy avanti e indietro in aula parlano chiaro, emotivamente. Kim è l’ultima persona rimasta in vita a cui Jimmy deve mettersi alla prova, e così escogita un ultimo piano per portarla nella stanza. Alla fine, Better Call Saul dà un lieto fine a Kim e Jimmy dimostrando a Kim che aveva sempre ragione sul suo ex marito. È un brav’uomo in fondo e, nonostante tutto, si amano ancora, nonostante l’abisso di decenni e le recinzioni carcerarie tra di loro. Questi archi emotivi sono trattati in modo così bello che l’episodio finale di Better Call Saul rimane più a lungo nella memoria dell’azione implacabile del finale di Breaking Bad.

Perché è meglio chiamare il finale di Saul Batti il ​​finale di Breaking Bad

Il finale di Better Call Saul è una testimonianza di quanto lontano siano arrivati ​​i co-creatori Vince Gilligan e Peter Gould nei 14 anni trascorsi dalla prima messa in onda di Breaking Bad. Better Call Saul è stato uno spin-off perfetto, che ha migliorato la mitologia del suo show genitore rimanendo saldamente in piedi. Ciò è particolarmente vero per il finale di Better Call Saul, che chiude le porte all’universo di Breaking Bad al servizio di una conclusione soddisfacente della storia di Jimmy McGill. Le storie soddisfacenti spesso finiscono con i personaggi che vengono cambiati dalle loro esperienze. Walter White potrebbe essere diventato una mente criminale, ma l’oscurità e l’amarezza che lo hanno spinto a condurre un assalto individuale al complesso di Jack erano sempre dentro di lui. Breaking Bad è una tragedia di arroganza che avrebbe potuto finire solo in due modi, con Walter White morto di cancro o di un proiettile.

Anche il finale di Better Call Saul è apparso come una conclusione scontata, dato che si trattava di uno spettacolo prequel, ma quella presunzione del pubblico ha permesso allo spettacolo di fare qualcosa di più sfumato. Gilligan e Gould hanno dimostrato più e più volte che non erano disposti a prendere la strada ovvia con il prequel. Piuttosto che finire con Jimmy/Saul trascinato nel deserto da Walt e Jesse, ha rivisitato quel momento molto prima e lo ha usato per informare le scene dell’interrogatorio e dell’aula del tribunale. A differenza di Walter White, Jimmy McGill è capace di cambiare. Anche se alla fine arriva troppo tardi, finalmente diventa l’uomo onorevole e onesto che ha sempre aspirato ad essere. Rompendo con la continuità consolidata di Breaking Bad per i suoi episodi finali, Better Call Saul è stato in grado di offrire un finale edificante e sorprendente per James M. McGill, qualcosa che il finale di Walter White non è stato in grado di raggiungere.

Ultime News

Spiegazione del finale esplosivo dell’episodio 6 di The Rings Of Power

Attenzione: spoiler in anticipo per l'episodio 6 di The Rings of Power Cosa sta succedendo nel nome di...

Adar ha fatto COSA? Shock Sauron Twist di Rings Of Power è vero?

Attenzione: spoiler in anticipo per l'episodio 6 di The Rings of Power Adar ha davvero ucciso Sauron in...

Jurassic World Dominion crea il futuro del franchising, afferma il direttore

Il regista di Jurassic World Dominion, Colin Trevorrow, spiega come il film campione d'incassi prepara il futuro del...

Trevor Noah del Daily Show uscirà come presentatore

Trevor Noah partirà come conduttore di The Daily Show dopo sette anni. The Daily Show è un...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te