Asiatica Film Mediale

Matt Smith non ha ancora visto nessuno degli spinoff di GoT House Of The Dragon

Matt Smith non ha ancora visto nessuno degli spinoff di GoT House Of The Dragon
Debora

Di Debora

17 Marzo 2022, 18:40


Matt Smith, protagonista del prossimo spin-off de Il Trono di Spade, House of the Dragon, rivela di non aver visto “un singolo fotogramma” della serie. House of the Dragon fungerà da serie prequel della popolarissima serie fantasy Game of Thrones, andata in onda dal 2011 al 2019 su HBO. Il nuovo spin-off è basato sul romanzo di George RR Martin del 2018, “Fire & Blood”. Ambientato 200 anni prima degli eventi de Il Trono di Spade, House of the Dragon si concentra sull’inizio della fine della Casa Targaryen e sugli eventi che hanno portato alla guerra civile dei Targaryen, nota come la Danza dei Draghi.

Oltre a Smith, che interpreta il principe Daemon Targaryen, House of the Dragon presenta anche un cast di supporto con artisti del calibro di Olivia Cooke (Ready Player One), Paddy Considine, Emma D’Arcy, Rhys Ifans, Graham McTavish, Steve Toussaint, Sonoya Mizuno, Ryan Corr, Jefferson Hall, Bill Paterson ed Eve Best. Non molto tempo dopo che il finale della serie Il Trono di Spade era stato presentato in anteprima a maggio 2019, HBO ha effettuato un ordine diretto per la serie per House of the Dragon, con la stagione 1 che debutterà nel 2022 con 10 episodi.

Mentre promuoveva il prossimo film Marvel Morbius in una recente intervista con Jake’s Takes, Smith si è preso del tempo per parlare dell’imminente House of the Dragon e ha rivelato di non avere “idea” di cosa ci sia in serbo. In effetti, l’attore ha ammesso di non aver visto “un singolo fotogramma” di filmati della serie. Smith ha anche affermato di non guardare il monitor tra una ripresa e l’altra, poiché trovava difficile guardarsi mentre indossava la parrucca bionda che indossa per il suo personaggio. Dai un’occhiata alla citazione di Smith di seguito:

“La verità è che non ho visto un solo fotogramma, quindi non ho idea di cosa aspettarmi. Non ho nemmeno guardato molto il monitor. Sai, a volte lo faccio, a volte no. Ma su questo, ho non ho guardato affatto il monitor. Perché non riuscivo a capirmi con una parrucca bionda”.

Dopo 10 mesi di riprese iniziate nell’aprile 2021, la HBO aveva confermato che la produzione di House of the Dragon era stata finalmente completata nel febbraio di quest’anno. Il personaggio di Smith, Daemon, è il presunto erede del Trono di Spade e fratello minore di Re Viserys (Considine). I commenti dell’attore inglese potrebbero sorprendere alcuni, dato che molti membri del cast e della troupe di House of the Dragon (incluso lo stesso Martin) hanno già dato un’occhiata in prima persona ad alcuni outtakes della serie.

Smith si è fatto un nome dopo aver preso il posto di David Tennant nei panni dell’Undicesimo Dottore nell’amata serie di fantascienza britannica Doctor Who. Da allora, è apparso in modo prominente in vari film e serie TV tra cui The Crown di Netflix, Terminator: Genisys e, più recentemente, nel thriller horror di Edgar Wright, Last Night In Soho. Smith ha innegabilmente molto di cui essere all’altezza per quanto riguarda la sua interpretazione in House of the Dragon, dato che seguirà le orme degli stimati attori Emilia Clarke e Kit Harington nel ruolo di un Targaryen. L’impressionante serie di crediti sullo schermo di Smith fa ben sperare per l’attore e promette al pubblico una visione unica come uno dei capi della nobile famiglia dei signori dei draghi quando House of the Dragon sarà presentato in anteprima entro la fine dell’anno.

Fonte: Takes di Jake

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Perché Frasier era così diverso negli applausi, secondo il co-creatore
Perché Frasier era così diverso negli applausi, secondo il co-creatore

Il co-creatore David Lee spiega perché Frasier Crane di Kelsey Grammer è diverso su Frasier rispetto alla versione originale su Cheers. Debuttando per la prima volta come personaggio secondario nella terza stagione di Cheers, Frasier è il fidanzato di ritorno di Diane Chambers (Shelley Long) dopo la sua rottura con l’ex star del baseball diventato […]

Community Star vuole unirsi a Abbott Elementary Stagione 2 con un ruolo in mente
Community Star vuole unirsi a Abbott Elementary Stagione 2 con un ruolo in mente

Yvette Nicole Brown dice che le piacerebbe apparire Abate Elementare stagione 2 come consulente scolastico. Abate Elementare è la sitcom mockumentary di grande successo e acclamata dalla critica su ABC creata da Quinta Brunson. Segue le vite degli insegnanti e degli amministratori di una scuola pubblica di Filadelfia che hanno tutti personalità e approcci all’insegnamento […]