RecensioniMarry Me Recensione: J. Lo & Owen Wilson Romcom...

Marry Me Recensione: J. Lo & Owen Wilson Romcom è dolce ma avrebbe potuto andare più in profondità

-


Marry Me di Kat Coiro è la prima di numerose commedie romantiche che andranno al cinema nel 2022, e se le offerte del resto dell’anno saranno qualcosa di simile a questa, sarà un buon momento per i romantici senza speranza. Da anni ormai sembra che lo streaming sia l’unico posto dove trovare una buona commedia romantica vecchio stile e, per essere onesti, Marry Me sarà disponibile per lo streaming su Peacock così come nei cinema. Tuttavia, questo film dimostra anche che la tariffa tradizionale in studio ha ancora qualcosa da offrire quando si tratta del genere romantico. Il film di Coiro, pur non apportando necessariamente nulla di rivoluzionario al formato del genere, ha molto fascino. Marry Me non realizza tutto il suo potenziale, ma le star Jennifer Lopez e Owen Wilson faranno comunque svenire gli spettatori.

L’amata pop star Kat Valdez (Lopez) è innamorata e il mondo intero lo sa. Letteralmente, dal momento che il suo matrimonio con la collega sensazionale della musica Bastian (Maluma) avrà luogo durante un concerto trasmesso in streaming per milioni di persone. Tuttavia, poco prima che stiano per pronunciare i loro voti, Kat scopre che Bastian l’ha tradita. Con il cuore spezzato e nel disperato tentativo di evitare il ridicolo pubblico, vede il padre single e l’insegnante di matematica Charlie (Wilson) in piedi tra la folla con in mano un cartello che dice “Sposami” e dice di sì. Un matrimonio vorticoso dopo e l’improbabile coppia si sposa. Il leale manager di Kat, Collin (John Bradley), propone di rompere il finto matrimonio e andare avanti, ma Kat invece decide di tener duro con Charlie, creando un legame che i due non si sarebbero mai aspettati.

Owen Wilson e Jennifer Lopez in Sposami

Sulla carta, il meet-cute di Marry Me è un po’ troppo artificioso per funzionare davvero nella vita reale, ma nel mondo cinematografico del romance, tutto è permesso. Coiro, elaborando una sceneggiatura di John Rogers, Tami Sagher e Harper Dill (basato su una graphic novel di Bobby Crosby), mantiene il ritmo veloce e leggero; gli spettatori hanno appena il tempo di chiedersi perché l’amica e collega di Charlie Parker (Sarah Silverman) ha convenientemente tre biglietti per il concerto di Kat Valdez prima che i due adulti e la figlia di Charlie Lou (Chloe Coleman) siano tra la folla. Qualsiasi lamentela che si potrebbe avere su come Charlie e Kat si incontrano svaniscono perché Marry Me non lascia dubbi sul motivo per cui questi due avrebbero accettato questo matrimonio a colpi di fucile. Kat ha paura di essere la battuta finale e Charlie vuole alleviare il suo dolore.

Da lì, Marry Me procede con tutti i tratti distintivi di una classica commedia romantica, dal palco per conoscerti al grande gesto obbligatorio che ne costituisce il climax. Coiro dà al procedimento un tocco frizzante e caldo. Kat e Charlie sono personaggi facili da amare e la loro connessione è credibile. Il punto in cui Marry Me si ferma un po’ è con i suoi numeri musicali. Ci sono un certo numero di canzoni nel film, incluso il duetto titolare tra Kat e Bastian. E mentre queste canzoni aggiungono sicuramente un po’ di realismo alla carriera di Kat, rallentano anche la storia d’amore perché Coiro le mette in scena come un film da concerto. Sembra quasi che la decisione di Marry Me di concentrarsi occasionalmente di più sulla musica vada a scapito di qualche sviluppo che cade nel dimenticatoio. Ad esempio, ci sono due momenti all’inizio in cui Kat guarda Jimmy Fallon prenderla in giro in televisione, sostenendo così la sua determinazione a non diventare uno scherzo. Tuttavia, è privata della possibilità di prendere veramente possesso della sua immagine pubblica al di fuori della sua relazione.

Jennifer Lopez e Maluma in Sposami

Ora, visto che Marry Me è una commedia romantica, questa non è necessariamente una cosa negativa. Più pio desiderio, forse. La storia d’amore dovrebbe avere la precedenza in un film come questo, e per quanto riguarda le storie d’amore, quella di Charlie e Kat è piuttosto dolce. Aiuta Wilson e Lopez a fare clic in un modo che sulla carta sembra inaspettato. Lopez incarna perfettamente tutti i personaggi di Kat, dall’intoccabile pop star (che potrebbe non essere un granché, lo ammetto) a una donna che si innamora timidamente, con entusiasmo. Wilson, come il più semplice dei due, porta il suo tipico umorismo ironico nel ruolo. Sa anche quando tirare le corde del cuore con un tocco più sensibile, in particolare quando è con Lopez o Coleman. Tra i giocatori di supporto, è Bradley la sorpresa più piacevole, anche se Silverman è anche una grande presenza sullo schermo.

Marry Me potrebbe non avere le carte in regola per diventare un classico duraturo per il genere romcom, ma non ne ha bisogno. Con film come questi, tutto ciò che si desidera è vedere l’amore fiorire in modi dolci e sciocchi per due ore. Lopez e Wilson sono una coppia sorprendentemente deliziosa e c’è più cuore nel loro incontro sullo schermo di quanto suggerirebbe la premessa. Marry Me avrebbe potuto andare più a fondo con alcuni aspetti e rinunciare un po’ ai numeri musicali, ma sarà comunque il film perfetto per chiunque cerchi un po’ di romanticismo questo San Valentino.

Marry Me uscirà nelle sale e su Peacock venerdì 11 febbraio. È lungo 112 minuti e classificato PG-13 per alcuni linguaggi e materiale suggestivo.

Date di uscita chiave Marry Me (2022)Data di uscita: 11 febbraio 2022

Ultime News

DanMachi Stagione 4 rivela la data della premiere con il trailer

Come annunciato in precedenza, il franchise di Dungeon ni Deai wo Motomeru no wa Machigatteiru Darou ka? (DanMachi:...

Il contraccolpo della rifusione di Star Wars danneggia il futuro del franchise

Il contraccolpo di Star Wars che ha riformulato alcuni dei suoi personaggi più popolari dimostra che il futuro...

Perché i Goldberg hanno sostituito l’allenatore Mellor (Bryan Callen) nella stagione 10

C'è una domanda persistente sul motivo per cui l'allenatore Mellor (Bryan Callen) è stato sostituito nella stagione 10...

Ogni membro del cast di SNL che se n’è appena andato

Il Saturday Night Live di questa settimana ha visto la partenza di quattro membri del cast di lunga...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te