Asiatica Film Mediale

Mark Wahlberg fornisce un nuovo aggiornamento molto più ottimistico sulla sua versione rimasterizzata dello show degli anni ’70

Mark Wahlberg fornisce un nuovo aggiornamento molto più ottimistico sulla sua versione rimasterizzata dello show degli anni ’70
Erica

Di Erica

20 Febbraio 2024, 16:30


Riassunto

  • Mark Wahlberg condivide un aggiornamento sul suo piano di realizzare un film basato su The Six Million Dollar Man, rivelando di aver appena riacquistato i diritti insieme ai suoi partner di produzione.
  • Il progetto è passato attraverso varie mani dagli anni ’90, con Wahlberg coinvolto sin dal 2014.
  • Pur essendo grato che la storia gli permetta di ancora essere adatto per il ruolo, Wahlberg sottolinea che il tempo per realizzare il film sta per scadere.

Mark Wahlberg ha dato un nuovo aggiornamento sui suoi piani per The Six Billion Dollar Man, un remake della classica serie televisiva degli anni ’70 The Six Million Dollar Man. La trama segue un pilota di prova trasformato in un agente segreto potenziato ciberneticamente e i piani per riavviare la propria proprietà come film erano stati iniziati fin dagli anni ’90. Da allora, il progetto è passato attraverso varie mani, con Wahlberg che si è unito al cast originale nel 2014. Recentemente, un rapporto suggeriva che il remake ancora non avesse uno studio associato, nonostante la continua fiducia dell’attore nel progetto.

Parlando esclusivamente con Screen Rant sul tappeto rosso per il suo ultimo film d’avventura, Arthur the King, Wahlberg ha chiarito dove si trova attualmente il progetto e ha espresso il suo desiderio continuo di vederlo realizzato. Rivelando che hanno appena riacquistato i diritti per il remake di The Six Million Dollar Man, è grato che il personaggio del colonnello Steve Austin sia “un uomo più anziano che hanno l’impressione di avere qualche esperienza di vita reale”. Ecco i suoi commenti:

Abbiamo di nuovo i diritti, stiamo valutando la possibilità di realizzare quel film – speriamo presto! Di nuovo, un ticchettio dell’orologio. Grazie a Dio, è un uomo più anziano che ha l’impressione di avere qualche esperienza di vita reale che rende meritevole di essere oggetto di questo esperimento.

Dovrebbe il Six Billion Dollar Man di Mark Wahlberg tornare al primo piano del reboot?

Inizialmente basato sul romanzo Cyborg di Martin Caidin del 1972, The Six Million Dollar Man è una delle serie televisive più influenti degli anni ’70. Con una durata totale di cinque stagioni e sei film televisivi, lo show ha anche ispirato lo spin-off del 1976 The Bionic Woman interpretato da Lindsay Wagner. Tuttavia, mentre quella serie ha ricevuto il suo rifacimento televisivo grazie alla breve serie del 2007 dallo stesso nome, è curioso che ci sia voluto così tanto tempo per seguire la stessa strada con The Six Million Dollar Man.

Naturalmente, questo ritardo non è dovuto a una mancanza di sforzo. Per decenni, vari registi, sceneggiatori e attori sono stati associati a un potenziale reboot di Six Million Dollar Man ad un certo punto o un altro. Tuttavia, molto prima che Wahlberg fosse scelto per interpretare Steve Austin, una personalità di Hollywood molto diversa stava per lasciare il suo segno distintivo sulla proprietà.

Tra i vari tentativi di reboot, persino il comico Jim Carrey ha presentato la sua idea per un film di Six Million Dollar Man che sarebbe stato diretto dal regista di Joker Todd Phillips.

Kevin Smith, il regista famoso per i suoi film Clerks e Jay and Silent Bob, è stato una delle prime persone a cercare di riavviare il progetto per Universal Pictures nel 1995. Nonostante il suo film non si sia mai realizzato, in seguito ha adattato la sua sceneggiatura inutilizzata in una serie di fumetti in 10 episodi chiamata The Bionic Man. Dato che Smith ha recentemente rivitalizzato un’altra iconica proprietà di cultura pop del passato attraverso Masters of the Universe: Revolution su Netflix, forse Wahlberg potrebbe essere tentato di farsi consigliare da Smith per i suoi piani su The Six Billion Dollar Man.


Potrebbe interessarti

“Scrivo solo le dannate cose”: Stephen King critica WB per il ritardo ancora presente nel remake dell’horror
“Scrivo solo le dannate cose”: Stephen King critica WB per il ritardo ancora presente nel remake dell’horror

Sintesi Stephen King critica la Warner Bros. per il ritardo nel rilascio del remake di Salem’s Lot, nonostante sia già completo. King elogia il film per l’horror alla vecchia maniera e esorta lo studio a rilasciarlo. King afferma di non avere alcun controllo sul rilascio del film e di limitarsi a scrivere le storie, ma […]

Immagine di Borderlands svela il primo sguardo ai personaggi del videogioco in live-action
Immagine di Borderlands svela il primo sguardo ai personaggi del videogioco in live-action

**Riassunto** Nuove immagini del prossimo film di Borderlands finalmente offrono ai fan un’appropriata visione dei personaggi iconici in live-action. Membri del cast come Cate Blanchett nel ruolo di Lilith e Florian Munteanu nel ruolo di Krieg indossano i loro iconici costumi tratti dal gioco. Il film di azione e commedia fantascientifico segue un gruppo di […]