Asiatica Film Mediale

Manifesto: qual è l’oracolo di Delfi? È vero?

Manifesto: qual è l’oracolo di Delfi?  È vero?
Debora

Di Debora

06 Novembre 2022, 17:32


L’Oracolo di Delfi è stato menzionato come una figura storica durante la stagione 4 di Manifest, parte 1. Sin dalla stagione 2, gli eventi passati e la storia antica sono stati la chiave per comprendere i più grandi misteri di Manifest. Oltre a utilizzare storie bibliche come l’Arca di Noè e il diluvio per espandere i miti dello spettacolo, Manifest è anche noto per creare una propria storia, come la scomparsa di Al-Zuras e del suo equipaggio nel XV secolo.

Mentre Al-Zuras era effettivamente inventato per Manifest, l’Oracolo di Delfi certamente non lo era. Menzionato in più occasioni nella stagione 4, l’Oracolo di Delfi ha un posto importante nella storia dell’antica Grecia. Conosciuta anche come Pizia, l’Oracolo di Delfi era un’alta sacerdotessa di Apollo dell’antica Grecia che fungeva da indovina. Coloro che hanno visitato il suo santuario presso il Tempio di Apollo a Delfi hanno potuto porre alla Pizia domande sul futuro. Presumibilmente, ha usato il suo legame divino con Apollo per servire come indovina per il popolo greco. Inoltre, c’è stato più di un Oracle nella storia. Quando uno è morto, una nuova Pizia sarebbe diventata il suo sostituto. Una linea temporale esatta su quando operò la Pizia non è chiara, ma alcuni storici fanno risalire le attività dell’Oracolo di Delfi al 1400 a.C.

Perché l’oracolo di Delfi è così importante nel manifesto

Il significato dell’Oracolo di Delfi si riferisce direttamente all’Omega Sapphire introdotto in Manifest stagione 4. Come Olive ha sottolineato a TJ Morrison di Garret Wareing, si dice che l’Oracolo abbia ricevuto “poteri indicibili” dall’Omega Sapphire. Ciò che la Pizia sarebbe stata in grado di fare con esso ha enormi implicazioni per ciò di cui sono capaci i passeggeri nella serie. Conoscere la sua storia ha aiutato a guidare TJ e Olive e a far loro capire che l’importante è che i passeggeri del volo 828 trovino il ricercatissimo Omega Sapphire.

A seconda della direzione presa da Manifest stagione 4 parte 2, l’Oracolo di Delphi potrebbe continuare a essere rilevante per la storia dello show. Mentre personaggi come Saanvi perseguono soluzioni scientifiche ai loro problemi, la serie ha la tendenza a usare Olive e TJ per immergersi nel lato storico del mistero. Partendo dal presupposto che Manifest mantenga questo approccio nel tratto finale, non è difficile immaginare che la Pietra d’oliva di Luna Blaise si sporga più in profondità nell’Oracolo di Delfi mentre lo spettacolo va avanti, scoprendo anche altri sorprendenti collegamenti con il passato.

Eventi storici e biblici legati alle chiamate

L’esplorazione dell’Oracolo di Delfi da parte di Manifest espande ulteriormente le connessioni storiche e mitologiche dello spettacolo, che erano già profonde anche prima dell’inizio della stagione 4. Sulla base di tutto ciò che hanno scoperto finora, le Chiamate possono essere fatte risalire a diverse figure ed eventi noti legati sia alla storia che alla Bibbia, inclusa l’Arca di Noè. Poiché le tavolette dei Dieci Comandamenti fatte di zaffiro furono sollevate in lo spettacolo, è possibile che anch’esso sia legato ai Callings. Ciò avrebbe effettivamente senso, specialmente se si considera che si crede che dietro le Chiamate e la scomparsa dell’aereo ci sia una coscienza divina.


Potrebbe interessarti

Perché i personaggi principali di Percy Jackson non sono il casting più importante
Perché i personaggi principali di Percy Jackson non sono il casting più importante

Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo è ora in produzione e i lettori del libro sono stati molto espliciti sul casting dei personaggi principali, ma ci sono casting più importanti da considerare. I libri di Percy Jackson scritti da Rick Riordan seguono il personaggio principale titolare Percy quando scopre di essere il figlio del dio […]

Tutte e 6 le promozioni e le retrocessioni di Kirk nei film di Star Trek di Abrams
Tutte e 6 le promozioni e le retrocessioni di Kirk nei film di Star Trek di Abrams

La carriera sulle montagne russe di James T. Kirk (Chris Pine) nella Flotta Stellare lo ha visto promosso e retrocesso 6 volte durante la trilogia di film di Star Trek di JJ Abrams. Kirk è meglio conosciuto come il Capitano dell’USS Enterprise, ma ha perso e riguadagnato la sedia grande una quantità sorprendente, e si […]