Asiatica Film Mediale

M. Night Shyamalan ripercorre la sua eredità cinematografica finora

M. Night Shyamalan ripercorre la sua eredità cinematografica finora
Erica

Di Erica

03 Febbraio 2023, 22:43


M. Night Shyamalan ripercorre la sua eredità come regista, da Il sesto senso a Bussare alla cabina, e come ci si sente ad incontrare una nuova generazione che ha scoperto i suoi film horror classici. Shymalan ha avuto una carriera impressionante, realizzando un’ampia varietà di film horror con colpi di scena scioccanti. Con questi film, ha esplorato un’ampia gamma di sottogeneri horror, inclusi i supereroi e la fantascienza. The Sixth Sense, che è ampiamente considerato come il suo miglior film, lo ha messo sulla mappa ed è stato l’inizio di Shyamalan diventando sinonimo di colpi di scena inaspettati.

Gran parte dell’esperienza di Shymalan è la scioccante rivelazione a teatro, che è diventata più difficile con i social media e quanto siano noti molti degli sviluppi della trama. La famigerata rivelazione del terzo atto di The Sixth Sense, ad esempio, è diventata radicata nella cultura pop e citata in innumerevoli serie televisive e film. In un’intervista esclusiva con Screen Rant per promuovere il suo nuovo film horror, Knock at the Cabin, Shyamalan ripercorre i suoi tempi come regista. Condivide anche la gioia inaspettata di una nuova generazione di fan che scoprono i suoi film.

M. Night Shyamalan: È stato bellissimo, sai? Sono stato in giro abbastanza a lungo ormai. Ho iniziato quando avevo 21 anni, ed è così selvaggio. Mia figlia inizierà la sua carriera, a 23 anni, nel cinema. Sono tipo “Wow, che viaggio stai per fare!” E, naturalmente, il suo viaggio è in qualche modo legato al mio. È un altro.

Ero in Europa quando abbiamo iniziato a fare le proiezioni del film, e gli influencer lì, da tutto il mondo, venivano a incontrarmi. Tremavano, e venivano… Hanno 19 o 21 anni, e dicevano: “L’ho adorato, e sono tornato indietro e ho guardato uno dei tuoi film intitolato Signs”. Non erano ancora nati! Erano tipo “Ho visto questo film che hai fatto, un vecchio film chiamato Signs! È così bello!” Oppure dicevano: “Ho visto un film molto vecchio, Unbreakable!” Ed erano così presi da questo. L’idea che una nuova generazione guarderà i miei film e imparerà, mi fa sentire così… Tutto quello che faccio, devo farlo al più alto livello di integrità. È un corpus di opere che sarà continuamente visto e rivisto.

L’eredità cinematografica di M. Night Shyamalan continua con una nuova generazione

Mentre Il sesto senso ha uno dei finali più famosi e amati della storia del cinema, gli altri film di Shyamalan hanno avuto reazioni più controverse. Una nuova generazione di fan può portare un nuovo apprezzamento e una nuova prospettiva al suo lavoro senza il pregiudizio delle aspettative. Dopo il suo primo grande successo al botteghino, Shyamalan ha avuto difficoltà a catturare quell’esperienza fulminea con il pubblico, anche con altre rivelazioni incredibilmente inaspettate. La sua magistrale e scioccante conclusione de Il sesto senso ha semplicemente lasciato un’impressione indelebile nella mente di tutti.

Ora, una nuova generazione che scopre i suoi film può viverli completamente freschi e apprezzare l’arte della narrazione senza che il suo lavoro precedente incombe sui film. Knock at the Cabin e Old hanno dimostrato la sua capacità non solo di adattare materiale originale incredibile, ma anche di trovare un modo per raccontare la storia in modo inaspettato. Mentre il suo sorprendente approccio al genere dei supereroi con la sua trilogia di Glass ha attirato l’attenzione per aver infranto i soliti tropi del genere.

La sua capacità di inorridire e sorprendere il pubblico mentre tesse un filo di speranza è un impressionante atto di equilibrio che nel tempo ha trovato un punto d’appoggio in molti pubblici diversi. Da The Sixth Sense a Knock at the Cabin, Shyamalan ha trovato un modo per raccontare storie toccanti umane incorniciate dall’orrore. I colpi di scena di M. Night Shyamalan hanno creato divisioni sin da Il sesto senso, ma attraverso una nuova generazione, la sua narrazione continua ad essere apprezzata con occhi nuovi, dimostrando che la sua eredità durerà per le generazioni a venire.


Potrebbe interessarti

Dune 2 Star promette che il nuovo cattivo di Austin Butler non suonerà come Elvis
Dune 2 Star promette che il nuovo cattivo di Austin Butler non suonerà come Elvis

Dave Bautista, una star di Dune Part Two, promette che l’imminente cattivo di Austin Butler non suonerà molto come l’altro ruolo principale di Butler, Elvis. Dune, il suo predecessore, si concentra sul mondo sabbioso e tetro di Arrakis, dove il duca Leto di House Atreides viene ordinato a House Harkonnen come leader del pianeta. Con […]

John Wick 4 Star prende in giro un grande tradimento da un dubbio alleato
John Wick 4 Star prende in giro un grande tradimento da un dubbio alleato

Ian McShane, una delle star di John Wick: Capitolo 4, sta prendendo in giro un potenziale tradimento nel prossimo blockbuster. Un abile assassino che si è temporaneamente ritirato, solo per tornare a uccidere dopo aver perso la moglie e aver subito la morte del suo amato cucciolo. John Wick ha subito molti tradimenti nel corso […]