Asiatica Film Mediale

Lupita Nyong’o ha un peso su Marvel vs. Dibattito sull’industria cinematografica

Lupita Nyong’o ha un peso su Marvel vs.  Dibattito sull’industria cinematografica
Erica

Di Erica

21 Ottobre 2022, 02:28


L’attore Lupita Nyong’o interviene sul furioso dibattito sui film Marvel e sul loro effetto sulla qualità dell’industria cinematografica. La star ha inizialmente iniziato la sua carriera dietro la macchina da presa lavorando a diverse produzioni, tra cui The Constant Gardner. Poco dopo essersi diplomata a Yale, Nyong’o ha ottenuto il suo ruolo rivoluzionario come schiava Patsey nell’epico 12 anni schiavo di Steve McQueen, guadagnandosi un Oscar come migliore attrice non protagonista. Ha continuato a recitare in film famosi come La regina di Katwe, Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della forza e Black Panther. Nyong’o tornerà nel Marvel Cinematic Universe il prossimo mese in Black Panther: Wakanda Forever.

Dal momento che l’MCU è notevolmente aumentato in popolarità dopo The Avengers, i membri della comunità cinematografica hanno dibattuto sull’arte di questi enormi film con pali della tenda e su come influenzano la qualità del cinema. Dopo l’uscita del film con il maggior incasso del MCU, Avengers: Endgame, il leggendario regista Martin Scorsese ha dichiarato che i film sui supereroi non erano un vero cinema e li ha paragonati alle giostre nei parchi a tema. Il regista ha poi chiarito i suoi commenti, ma il danno era già stato fatto con il dibattito che si è rapidamente diffuso nei media.

In una recente intervista con The Hollywood Reporter, Nyong’o condivide i suoi pensieri su come i film di supereroi della Marvel influenzano l’industria. Scopre che se alcuni media risuonano con un pubblico in misura generosa, allora quei media dovrebbero essere riconosciuti come qualcosa di significativo. Leggi cosa dice Nyong’o di seguito:

“Diventa una domanda filosofica su cos’è l’arte e qual è il suo scopo. Credo che l’arte svolga un ruolo nel commuovere le persone che la vivono, e molte persone sono commosse dalla Marvel. Sei commosso da questa cosa meno importante? di me che mi commuovo per Picasso?

“Penso che essere culturalmente prosperi, artisticamente prosperi come popolo, significhi avere delle opzioni. In Kenya, lo zucchero era zucchero, era marrone o era bianco. Vieni al [United States], e un’intera sezione del supermercato è dedicata agli zuccheri. Tanti zuccheri diversi. Questo è un simbolo di prosperità, quando hai delle opzioni. Quindi personalmente amo un buon film Marvel, ma non mi toglie di volere davvero un piccolo film incentrato sui personaggi. Credo nella lotta per mantenere in vita queste cose perché l’unica cosa che vogliamo sempre, il privilegio ultimo, è la scelta”.

Il MCU sta danneggiando l’industria cinematografica?

Nyong’o riconosce la soggettività dell’arte e afferma che ci sono aspetti positivi nell’avere opzioni per gli spettatori al cinema. Nello stesso anno in cui Avengers: Endgame ha incassato oltre 2 miliardi di dollari in tutto il mondo, Bong Joon-Ho ha pubblicato Parasite, un thriller basato sui personaggi su una famiglia di truffatori che ha entusiasmato sia la critica che il pubblico. Si è rivelato un relativo successo al botteghino e ha anche fatto la storia portando a casa l’Oscar per il miglior film. Nel mondo del film stereotipato dei supereroi, è possibile che anche i film più piccoli e originali abbiano successo. Tuttavia, il dibattito sembra essersi spostato dall’attenzione sulla qualità dei film al modo in cui gli enormi ritorni al botteghino hanno influenzato il tipo di film che viene distribuito nelle sale poiché gli studios diventano più diffidenti nel correre rischi.

Scorsese ha recentemente fatto notizia di nuovo con i suoi commenti, questa volta criticando l’ossessione del settore per i numeri al botteghino. Affermando che la questione è iniziata negli anni ’80, il regista afferma che l’attenzione odierna solo sul denaro è un danno per Hollywood. Con l’avvento dello streaming, i film che forse non ritornerebbero grandi cifre al botteghino vengono scaricati sui servizi di streaming, indipendentemente dalla loro qualità. Con il modo in cui il pubblico vede i film in continua evoluzione, forse le persone dovrebbero prendere spunto da Nyong’o e abbracciare la diversità delle scelte e cercare ciò che risuona, che si tratti di uno spettacolo Marvel o di thriller coreani indipendenti basati sui personaggi.

Fonte: THR

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever Data di uscita: 2022-11-11
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 Data di rilascio: 05-05-2023
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania Data di uscita: 2023-02-17
  • The Marvels / Captain Marvel 2 Data di uscita: 28-07-2023
  • Captain America: New World Order Data di rilascio: 03-05-2024
  • Data di rilascio di Blade 2024: 06-09-2024
  • Data di uscita di Marvel’s Thunderbolts: 26-07-2024
  • Data di rilascio di Deadpool 3: 08-11-2024
  • Marvel’s Fantastic Four Data di uscita: 2025-02-14
  • Avengers: The Kang Dynasty Data di uscita: 2025-05-02
  • Avengers: Secret Wars Data di uscita: 01-05-2026


Potrebbe interessarti

Dwayne Johnson conferma che il cameo a sorpresa di Black Adam è stata una sua idea
Dwayne Johnson conferma che il cameo a sorpresa di Black Adam è stata una sua idea

Attenzione: questo articolo include PRINCIPALI spoiler di Black Adam. Dwayne Johnson conferma che è stata una sua idea realizzare il cameo a sorpresa di Black Adam e spiega come è nato. Dopo più di un decennio in cui è stato assegnato il ruolo di Black Adam per la Warner Bros., Johnson è finalmente entrato a […]

Keke Palmer conferma il suo interesse per il ruolo di X-Men Rogue del MCU
Keke Palmer conferma il suo interesse per il ruolo di X-Men Rogue del MCU

Keke Palmer risponde alle speranze dei fan della Marvel di interpretare Rogue di X-Men al debutto della squadra di mutanti, rivelando che è interessata ad assumere il ruolo. Palmer ha recentemente interpretato Emerald “Em” Haywood nel film horror di fantascienza del 2022 di Jordan Peele, No. Sebbene gli X-Men non abbiano ancora debuttato nel MCU, […]