Asiatica Film Mediale

LOTR: Recensione della sparatoria di Legolas a Helm’s Deep da parte di un esperto di tiro con l’arco, e non è impressionato.

LOTR: Recensione della sparatoria di Legolas a Helm’s Deep da parte di un esperto di tiro con l’arco, e non è impressionato.
Erica

Di Erica

05 Agosto 2023, 14:43



Riassunto

La recensione dell’esperto di tiro con l’arco Grizzly James ha valutato le abilità di tiro di Legolas nella Battaglia di Helm durante il film “Il Signore degli Anelli: Le Due Torri”. Interpretato da Orlando Bloom e tratto dal personaggio creato da J.R.R. Tolkien, Legolas ha avuto un ruolo attivo nelle trilogie cinematografiche de “Il Signore degli Anelli” e “Lo Hobbit”. Durante entrambe le trilogie, Legolas ha utilizzato le sue straordinarie abilità come arciere e guerriero per difendere la Terra di Mezzo dalle forze del male di Sauron.

Parlando con Insider, l’esperto di tiro con l’arco Grizzly James ha esaminato l’accuratezza delle scene di tiro con l’arco di film e serie televisive popolari, inclusi i tiri di Legolas nella Battaglia di Helm nel film “Il Signore degli Anelli: Le Due Torri”, che hanno ottenuto un punteggio basso. Come evidenziato nel video qui sopra, James sottolinea che Legolas fa alcune cose giuste, soprattutto considerando le circostanze fantastiche, ma sbaglia in alcune aree essenziali. Dai un’occhiata ai commenti di James nelle citazioni e nel video qui sotto:

“Il suo gomito è un po’ alto, ma posso concederglielo quando hai a che fare con un grosso orco che ti viene incontro con un bastone, non hai sempre la possibilità di metterti in posizione e fare il tiro perfetto. Ma per tiri così rapidi, avresti bisogno di un arco con una trazione abbastanza leggera. Dò un quattro [su dieci], ma è comunque figo.”

Le imprese di Legolas diventano sempre più ridicole durante i film

La scena esaminata da James è relativamente tranquilla rispetto a molte delle imprese di Legolas durante i film. In un altro momento durante la Battaglia di Helm, Legolas utilizza uno scudo per scendere in surf una scala mentre colpisce con successo una serie di frecce gli orchi che avevano oltrepassato le mura della fortezza. La sua rivalità con Gimli per vedere chi può uccidere più orchi durante la battaglia porta in seguito a un’impresa ancora più audace durante la battaglia dei Campi del Pelennor ne “Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re”.

Legolas scala facilmente il corpo di un Olifante in movimento, uccide rapidamente tutti i guerrieri che lo montano, spara due frecce nella testa dell’Olifante e scivola con grazia dal suo corpo mentre cade a terra. “Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate” è ancora più ambizioso, poiché durante la battaglia omonima, Legolas combatte il temibile orco Bolg, il secondo in comando di Azog lo Squartatore, su un ponte di pietra. Mentre il ponte crolla durante la loro lotta, Legolas sfida essenzialmente le leggi della gravità saltando tra le pietre in picchiata prima di ritrovarsi nuovamente alla pari con Bolg e infine ucciderlo.

Queste scene mancano di realismo, ma compensano ampiamente il loro valore di intrattenimento collegandosi anche ai temi della saga. Il Signore degli Anelli è un’epica storia del bene contro il male, una storia di eroi improbabili che raggiungono il loro pieno potenziale attraverso il coraggio e l’altruismo. I momenti più audaci di Legolas non solo sono divertenti da guardare, ma possono anche connettersi ai temi universali de “Il Signore degli Anelli”, indipendentemente dalla loro fedeltà ai libri o al tiro con l’arco nel mondo reale.

Fonte: Insider


Potrebbe interessarti

Bryan Cranston, Bob Odenkirk e lo sceneggiatore di Breaking Bad rendono omaggio a Mark Margolis
Bryan Cranston, Bob Odenkirk e lo sceneggiatore di Breaking Bad rendono omaggio a Mark Margolis

Il cast e la troupe di Breaking Bad e Better Caul Saul hanno reso omaggio al defunto attore Mark Margolis, noto per il suo ruolo di Hector Salamanca. I compagni di scena descrivono Margolis come un caro amico, una presenza potente sullo schermo, un brillante raccontatore di storie e una persona autentica senza atteggiamenti. Il […]

L’Esorcista: Il credente eviterà il fan service, il regista svela i dettagli delle “scelte radicali” fatte nel sequel horror.
L’Esorcista: Il credente eviterà il fan service, il regista svela i dettagli delle “scelte radicali” fatte nel sequel horror.

Il regista David Gordon Green prevede di fare scelte radicali in “The Exorcist: Believer”, evitando il fan service e concentrandosi sul tema della genitorialità. Il prossimo sequel abbraccerà diverse prospettive religiose, allontanandosi dalla predominanza del cattolicesimo nei film precedenti. Green intende rendere il film relatabile e umano, non eccessivamente soprannaturale, e non includerà personaggi iconici […]