Asiatica Film Mediale

L’origine del costume del “Thanksgiving Killer” spiegata dal regista

L’origine del costume del “Thanksgiving Killer” spiegata dal regista
Erica

Di Erica

23 Novembre 2023, 12:32


RIASSUNTO

  • Il regista di Thanksgiving, Eli Roth, spiega l’origine strana del costume dell’assassino.
  • L’assassino del film Thanksgiving si chiama John Carver, come il primo governatore della colonia di New Plymouth.
  • L’intenzione dietro il bizzarro costume dei Pellegrini era quella di simboleggiare la storia oscura dei Pellegrini e la loro violenza nei confronti degli nativi americani.

Eli Roth’s Thanksgiving Delivers On Its Promise

Il regista di Thanksgiving, Eli Roth, spiega l’origine insolita del costume indossato dall’assassino del film. Questo nuovo film slasher è ispirato a un trailer parodia che il regista ha contribuito al doppio progetto retro Grindhouse del 2007. Ambientato durante il giorno del Ringraziamento a Plymouth, Massachusetts, il film segue un assassino di nome John Carver che si abbatte sulla città indossando una maschera di Pellegrino per compiere una vendetta sanguinosa per un terribile incidente avvenuto il Venerdì Nero.

Recentemente, Bloody Disgusting ha intervistato Roth per celebrare il Ringraziamento. Durante la conversazione, Roth ha spiegato il contesto storico dell’assassino slasher, che porta il nome del primo governatore della colonia di New Plymouth. Utilizzando questa figura storica reale come base per la maschera e il costume, Roth ha sperato di suscitare l’interesse dei telespettatori analitici e offrire loro “molto da elaborare”. Ecco la sua citazione completa:

Beh, il processo di design è stato interessante perché volevamo che quella silhouette fosse eccezionale. Era Jeff Rendell, il mio sceneggiatore, ad indossare il costume del Pellegrino nel falso trailer. Lo chiamavamo semplicemente The Pilgrim. Ma quando Jeff stava facendo le ricerche, mi ha detto: “Il primo governatore della colonia di New Plymouth si chiamava John Carver. Se questo non è il nome di un assassino da film slasher, non saprei quale altro nome potrebbe essere.” Quindi, quando la storia ti regala una palla morbida come quella, devi colpirla fuori dal parco.

Chiamiamoli quindi John Carver. Poi abbiamo iniziato a guardare il design, ed esiste solo un disegno di John Carver. Esiste solo un’immagine di lui. Abbiamo preso quella come base per la maschera. Ci siamo detti: “E se ci fosse questa maschera?” Beh, nel 2020 sarebbe stato il 400º anniversario della fondazione di Plymouth. Era una grande festa. Avevamo cercato di far uscire il film nel 2020, ma è caduto a pezzi e poi è arrivato il COVID. Quindi abbiamo pensato: “Beh, e se facessero tutte queste maschere per il quattrocentesimo anniversario,” che è una parola che ho imparato, insieme a bowsprit, quella cosa puntuta all’estremità di una nave, ho imparato anche quella parola. Per il quattrocentesimo anniversario, la premessa è che avrebbero fatto tutte queste maschere, ma la parata sarebbe stata cancellata a causa del COVID. Quindi hanno tutte queste maschere rimaste.

Deve essere una maschera che è stata distribuita a tutti in città ed è un po’ strana e inquietante di questa figura storica, ma quando sono in cucina con un’ascia, è lì che diventa spaventoso. Sai? Vedere qualcosa fuori contesto. Una volta che indossano il cappello Capotain, che è un’altra parola che abbiamo imparato, il cappello con la fibbia e il costume di pellegrino. Cioè, pensate ai Pellegrini che uccidono gli nativi americani. Abbiamo un Pellegrino impazzito che uccide nel giorno del Ringraziamento. Volevo realizzare un film che fosse un ottimo divertente slasher, ma che desse molto da riflettere a qualche ragazzo che volesse scrivere un saggio a scuola sulle tematiche del film.

L’origine del trailer parodia di Thanksgiving nasce dall’idea di dare alla festività lo stesso trattamento che il genere slasher ha riservato al Natale così tante volte negli anni ’70 e ’80. Molte pellicole horror di quel periodo giocavano con l’iconografia del Natale per creare suggestioni inquietanti, incluse le serie di film “killer di Babbo Natale” come Natale di sangue, Buona notte, Michelle e Buon Natale… e basta!. Tuttavia, nonostante l’esistenza dei film slasher ambientati durante il giorno del Ringraziamento Home Sweet Home e Blood Rage, non c’è stato un vero e proprio film slasher in quel periodo che abbia sfruttato gli elementi più popolari delle festività del Ringraziamento.

Nel tempo, Natale di sangue ha dato origine a una serie di sei film, molti dei quali avevano assassini vestiti da Babbo Natale.

Thanksgiving di Roth finalmente raggiunge questo obiettivo in diversi modi. Il primo e principale è il modo in cui John Carver utilizza la festività per compiere la sua strage, trasformando oggetti tradizionali del Ringraziamento come forni e portaspigoli di mais in armi mortali. Tuttavia, il costume è l’elemento in cui le intenzioni di Roth brillano davvero.

Come spiega il regista, il costume di Pellegrino mette in luce uno degli elementi più controversi del Thanksgiving. Sebbene gli oggetti decorativi ispirati ai Pellegrini possano essere parte integrante delle celebrazioni del Ringraziamento negli Stati Uniti, richiamano un complicato spettro di colonialismo e morte a causa delle azioni storiche dei Pellegrini. Thanksgiving sfrutta questo elemento in modo potente grazie all’attenzione che Roth e lo sceneggiatore Jeff Rendell hanno dedicato alle ricerche e alla preparazione quando hanno portato la loro visione sul grande schermo.

Fonte: Bloody Disgusting

Informazioni sul film “Thanksgiving”

  • Data di uscita: 17 novembre 2023
  • Regista: Eli Roth
  • Cast: Addison Rae, Patrick Dempsey, Jalen Thomas Brooks, Nell Verlaque, Milo Manheim, Gina Gershon
  • Rating: R (vietato ai minori di 17 anni)
  • Durata: 106 minuti
  • Generi: Horror, Thriller
  • Sceneggiatori: Eli Roth, Jeff Rendell
  • Studi: Spyglass Media Group, Electromagnetic Productions
  • Distributori: TriStar Pictures


Potrebbe interessarti

Kelsey Grammer rompe il silenzio sul suo ingresso nell’MCU e la ripresa del suo personaggio degli X-Men
Kelsey Grammer rompe il silenzio sul suo ingresso nell’MCU e la ripresa del suo personaggio degli X-Men

AVVISO: Questo articolo contiene ANTICIPAZIONI su The Marvels. **Sommario** L’attore degli X-Men Kelsey Grammer rompe il silenzio riguardo alla sua apparizione in The Marvels e esprime la speranza di interpretare nuovamente Beast in futuro. Grammer è soddisfatto della risposta al suo recente cameo e ha ricevuto feedback positivi dai fan. Vede Beast come un personaggio […]

Melissa Barrera rilascia una dichiarazione sfidante dopo l’allontanamento da Scream 7: “Il silenzio non è un’opzione”
Melissa Barrera rilascia una dichiarazione sfidante dopo l’allontanamento da Scream 7: “Il silenzio non è un’opzione”

Riepilogo Melissa Barrera si è espressa sul suo licenziamento da Scream 7 dopo aver mostrato sostegno alla Palestina, affermando che il silenzio non è un’opzione per lei. Barrera non menziona direttamente il film, ma sostiene la sua posizione pro-Palestina nella sua dichiarazione su Instagram. La compagnia di produzione, Spyglass Media Group, ha considerato i suoi […]