Notizie Serie TVLo showrunner di The Witcher spiega come la stagione...

Lo showrunner di The Witcher spiega come la stagione 2 imposta lo spinoff prequel

-


Lo showrunner di The Witcher ha spiegato come la seconda stagione della serie ha impostato il suo spinoff prequel, Blood Origin. Il successo di Netflix, basato sui famosi romanzi e sulla serie di videogiochi con lo stesso nome, è tornato con la sua nuova stagione il 17 dicembre. Ambientato sulla terraferma immaginaria conosciuta come il continente, The Witcher segue Geralt di Rivia (Henry Cavill), un solitario cacciatore di mostri che lotta per trovare il suo posto nel mondo. Dopo il successo della prima stagione di The Witcher, il servizio di streaming ha rapidamente annunciato il suo rinnovo, così come lo sviluppo di un film spin-off animato, Nightmare of the Wolf. Di recente, è stato rilasciato un teaser trailer per una serie limitata prequel di The Witcher: Blood Origin.

I fan della serie hanno potuto vedere il primo filmato ufficiale di Blood Origin quando il suo trailer è stato riprodotto come scena post-crediti della seconda stagione di The Witcher. Ambientato 1.200 anni prima degli eventi di The Witcher, il prequel rivelerà la creazione del primo Witcher e gli eventi che hanno portato alla Congiunzione delle Sfere, quando tutti i mondi si sono scontrati per portare mostri e magia nel regno dell’esistenza. Il cast comprenderà Sophia Brown, Michelle Yeoh, Laurence O’Fuarain, Lenny Henry e Mirren Mack. Prima del trailer di Blood Origin, la stagione 2 di The Witcher aveva già toccato dettagli sulla storia del Continente e sulle origini di The Witcher, esplorando i Monoliti e cos’è la Congiunzione.

In un video del nuovo after show speciale sulla sua pagina YouTube, The Witcher Netflix, la showrunner Lauren Schmidt Hissrich ha discusso di come la stagione 2 imposta Blood Origin. Hissrich ha scherzato sul fatto che ci sono molte uova di Pasqua nella seconda stagione e afferma che l’obiettivo è sempre stato quello di capire come è nato questo continente. Aggiunge che, per questo motivo, Istredd è stato reso un personaggio più grande di quanto non lo sia nei libri. Una volta presentato, Hissrich si rese conto che poteva essere usato per esplorare la storia del continente. Leggi i commenti completi di Hissrich sulla connessione di The Witcher stagione 2 a Blood Origin di seguito:

“È stato davvero utile dare voce alle cose di cui avevamo davvero bisogno che il nostro pubblico capisse, come cosa sono questi Monoliti, perché sono qui, cosa stanno facendo? Ovviamente, lui e Geralt hanno una sorta di conversazione approfondita su di loro in questa stagione, rivelando che c’è molto di più nella Congiunzione delle Sfere di quanto pensassimo. Quella conversazione e un paio di altre cose durante la stagione saranno tutte riposte in Blood Origin.”

La stagione 2 di The Witcher ha continuato l’enorme successo della stagione 1, diventando il numero uno su Netflix con oltre 142 milioni di visualizzazioni subito dopo la sua uscita. I numeri generati dalla stagione 2, insieme all’impressionante performance di The Witcher: Nightmare of the Wolf, indicano che l’eccitazione che circonda il contenuto dello show non diminuirà presto. Rilasciare il trailer di Blood Origin dopo i titoli di coda serve come un modo intelligente per mantenere gli spettatori coinvolti nell’universo di The Witcher e stimolare la conversazione su ciò che potrebbe venire dopo.

Con le uova di Pasqua sparse in tutta la stagione 2 di The Witcher e un trailer ufficiale che è stato rilasciato, l’attesa dei fan per The Witcher: Blood Origin è sicuramente alta. Consentire al prequel di stabilire il mondo in cui Geralt vive può anche avvantaggiare la serie nel suo insieme e, come suggerisce ulteriormente il trailer di Blood Origin, fornirà al pubblico una maggiore comprensione di come è nato il mondo che conoscono e amano. Dopo l’uscita di successo della stagione 2, i fan di The Witcher attenderanno con impazienza l’uscita dello spin-off prequel, per vedere come la nuova serie si sovrappone e informa l’attuale viaggio di Geralt.

Fonte: The Witcher Netflix

.item-num::after { content: “http://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

She-Hulk Star è stata totalmente sorpresa dal ritorno dell’MCU di Abomination

La star di She-Hulk, Tim Roth, ha rivelato che non si aspettava di tornare nel suo ruolo di...

Il trailer di WeCrashed di Jared Leto rivela la data di uscita di marzo

Il trailer del nuovo drama di Apple TV+ WeCrashed con protagonista Jared Leto ha rivelato una data di...

After Ever Happy: tutto ciò che sappiamo sul film After 4

Il terzo film della serie After, After We Fell, è arrivato su Netflix e ha sollevato dubbi su...

È morto a 37 anni Gaspard Ulliel, attore francese e star di Moon Knight

Gaspard Ulliel, l'attore che interpreta Midnight Man in Moon Knight, è morto all'età di 37 anni. Ulliel, nato...

Come i Transformers di Michael Bay hanno riscattato la linea di giocattoli più strana del franchise

Con l'inclusione di Alice (Isabel Lucas) in Transformers: La vendetta dei caduti, i film di Michael Bay hanno...

Secondo quanto riferito, il programma TV live-action di Lost Judgment è in fase di sviluppo

Secondo quanto riferito, un programma televisivo live-action di Judgment è in fase di sviluppo con la star Takuya...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you