Notizie Serie TVLo showrunner di Halo spiega perché se n'è andato...

Lo showrunner di Halo spiega perché se n’è andato dopo la prima stagione

-


Lo showrunner di Halo Steven Kane spiega perché ha deciso di allontanarsi dallo show dopo una sola stagione. Basato sul popolare franchise di videogiochi con lo stesso nome, Halo, la prossima serie di Paramount+, racconterà la guerra dell’umanità con l’alieno Covenant nel 26° secolo. Sebbene in precedenza siano stati rilasciati diversi progetti live-action di Halo, tra cui Halo: Nightfall, la nuova serie segna l’adattamento di Halo più grande e costoso fino ad oggi ed è la prima a concentrarsi completamente sull’iconico Master Chief come personaggio centrale.

La serie Halo ha avuto un percorso di sviluppo alquanto travagliato, con la serie annunciata per la prima volta nel 2013 con Steven Spielberg assegnato alla produzione. Originariamente dato il via libera a Showtime nel 2018, la serie alla fine ha perso il suo regista e produttore esecutivo Rupert Wyatt prima di trovare una casa su Paramount+ nel 2021. Lo showrunner Kyle Killen ha lasciato il progetto prima dell’inizio della produzione ed è stato sostituito da Kane, che ha supervisionato il resto della prima stagione di produzione. Dopo anni di attesa e una difficile strada di sviluppo, la serie Halo è finalmente pronta a uscire il prossimo marzo, dopo aver appena svelato il suo primo trailer completo.

Parlando alla presentazione di Halo della Television Critics Association del 2022, Kane ha parlato della sua decisione di non tornare se lo spettacolo avesse una seconda stagione. Anche se sembra essersi divertito a realizzare la serie, Kane spiega che lo ha semplicemente portato via dalla sua famiglia per troppo tempo. Dai un’occhiata al commento completo di Kane qui sotto:

“Non avrei mai pensato che sarebbe stata una cosa per più di una stagione solo per la quantità di lavoro necessaria. È uno spettacolo molto impegnativo da scrivere e produrre.

Quindi, sono entrato e in qualche modo mi sono riqualificato e mi sono arricchito e ho fatto il mio lavoro, ma non può essere fatto a distanza. Quindi sono stato in Ungheria per quasi due anni dei tre su cui ci stavo lavorando. Per quanto mi sia piaciuto ogni minuto, è passato molto tempo lontano dalla mia famiglia. I miei figli erano agli ultimi anni del liceo e quindi non volevo andarmene di nuovo.

Anche se realizzare Halo sarebbe diventato un momento clou della mia carriera, sapevo che avrei potuto farlo davvero solo per una stagione. Le persone di Showtime e Paramount+ sono state così gentili da permettermi di finire la post-produzione della prima stagione qui a Los Angeles, cosa che sto ancora facendo fino alla messa in onda. E lo spettacolo sembra fantastico.

E se, quando, ci sarà una seconda stagione, farò un passo indietro, consulterò e sarò disponibile per le nuove persone. Avremo una nuova squadra che entrerà con alcuni occhi nuovi per riprendere da dove avevo interrotto, il che penso sia fantastico per lo spettacolo. Solo per continuare a portare nuove persone. È un mondo così grande che richiede 10 volte più lavoro ed energia di qualsiasi spettacolo normale”.

Non è ancora chiaro se Halo avrà una seconda stagione, ma non sembra che Kane si laverà del tutto le mani dello show. Anche se potrebbe voler trascorrere più tempo con la sua famiglia, Kane ha comunque chiarito che sarà felice di agire come consulente per chiunque prenda il suo posto se lo spettacolo dovesse andare avanti con un’altra stagione. Halo potrebbe aver avuto un arduo viaggio di sviluppo, ma i commenti di Kane suggeriscono che la sua decisione di andarsene riguarda la possibilità di trascorrere più tempo con la famiglia e non i problemi che ha avuto con l’effettiva produzione dello show.

Considerando la grande scala dei giochi di Halo e la ricca tradizione che li circonda, non sorprende che realizzare una sola stagione si sia rivelato un compito così estenuante. Con la tecnologia militare futuristica, i viaggi nello spazio e le creature aliene, lo spettacolo ha senza dubbio coinvolto grandi quantità sia di lavoro sugli effetti pratici che di CGI per dare vita a tutto, qualcosa che Kane avrebbe dovuto coordinare e supervisionare. Con tutto il tempo, i soldi e gli sforzi messi in Halo, Paramount+ probabilmente spera che lo show si riveli abbastanza popolare per una seconda stagione. Se lo fa, tuttavia, sembra che Kane sarà più che felice di offrire la sua esperienza da una posizione meno pratica. Halo inizia lo streaming su Paramount+ il 24 marzo.

Fonte: TCA

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

L’anime Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean avrà 38 episodi

il distributore amazzone ha confermato che l'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Hirohiko Araki, La bizzarra...

Chainsaw Man batte un record di lettura in MANGA Plus

Avevo precedentemente segnalato che il manga scritto e disegnato da Tatsuki Fujimoto, uomo motosegaera diventato il manga più...

Thor e il dottor Strange perdono al botteghino contro Gotoubun no Hanayome

Le ultime stime pubblicate dal portale giapponese Film Taroi ha confermato che il film del franchise di Gotoubun...

Nuovo anime Yama no Susume: Next Summit rivela il nuovo trailer

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Shiro, Yama no Susume (Incoraggiamento alla scalata),...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te