Asiatica Film Mediale

L’immagine teaser di The Exorcist Believer suggerisce una partenza chiave dal film originale.

L’immagine teaser di The Exorcist Believer suggerisce una partenza chiave dal film originale.
Erica

Di Erica

30 Agosto 2023, 19:22



Il nuovo film di David Gordon Green, The Exorcist: Believer, è un vero e proprio seguito diretto del film originale del 1973 diretto da William Friedkin, e si ispirerà molto al suo tono, alle sue immagini e ai suoi temi. Una nuova immagine del film di Green suggerisce che l’equipaggiamento medico e la scienza avranno un ruolo nell’esorcismo delle due giovani donne, oltre alla religione. Green sembra cercare di trovare un equilibrio tra l’omaggio all’originale e l’inserimento di nuovi elementi che si allineano con l’evoluzione del genere horror e le aspettative del pubblico.

Un’immagine del nuovo The Exorcist: Believer suggerisce che il prossimo film di David Gordon Green prenderà una strada diversa rispetto all’originale. Come seguito diretto del classico del 1973 di William Friedkin, The Exorcist: Believer segue i genitori di due ragazze possedute dal demonio che fanno di tutto per salvare i loro figli. Il film trae chiaramente ispirazione dal film originale di Friedkin per quanto riguarda le paure e le tematiche, e vede addirittura il ritorno di Ellen Burstyn nei panni di Chris MacNeil.

In vista dell’uscita di The Exorcist: Believer, una nuova immagine rilasciata da Empire suggerisce che, nonostante si attenga fedelmente all’originale, il prossimo film di Green introdurrà alcune interessanti novità. Date un’occhiata alla nuova immagine qui sotto:

In particolare, l’immagine suggerisce che, oltre a concentrarsi sul potere della religione durante gli esorcismi, il film includerà anche elementi scientifici, con le due ragazze possedute mostrate collegate a un’apparecchiatura medica durante l’esorcismo.

Green ha espresso chiaramente il suo amore per l’originale L’Esorcista di Friedkin, e da quanto è stato mostrato finora, il prossimo film servirà un po’ come una lettera d’amore al classico del 1973. Il trailer di The Exorcist: Believer, ad esempio, presenta una trama simile all’originale, oltre a diversi elementi di regia familiari.

Detto ciò, il film si propone anche di aggiornare la storia in molti modi, soprattutto rivelando che stavolta sono due ragazze giovani ad essere possedute anziché una sola. Il nuovo film vede anche la presenza di Leslie Odom Jr., una persona di colore, nel ruolo principale, un cambiamento interessante rispetto al cast totalmente bianco dell’originale. Anche l’inclusione di attrezzature mediche, anche se solo in un ruolo secondario come controllo dei battiti cardiaci e delle funzioni vitali, contribuisce a radicare la storia nella modernità e potrebbe creare l’opportunità per nuovi tipi di spaventose esperienze.

Sotto il punto di vista del cinema e del genere, il film è molto probabilmente destinato a presentare agiornamenti necessari. Anche se L’Esorcista rimane un classico, il genere e le aspettative del pubblico per l’horror sono molto cambiate negli ultimi 50 anni, il che significa che il film di Green dovrà trovare un equilibrio delicato tra l’omaggio all’originale e il garantire che si senta fresco e nuovo. L’ultima immagine di The Exorcist: Believer è sicuramente un segno promettente che Green sta facendo proprio questo.

Fonte: Empire


Potrebbe interessarti

“È tutti drogati?” : Prime reazioni del pubblico di John Wick (dopo la prima proiezione di prova) rivissute dal regista
“È tutti drogati?” : Prime reazioni del pubblico di John Wick (dopo la prima proiezione di prova) rivissute dal regista

Sommario John Wick, inizialmente messo in dubbio dagli esecutivi dell’industria, ha infranto le aspettative come un successo improvviso grazie alla sua campagna di marketing di successo e all’acclamazione critica. Il primo film di John Wick, diretto da Chad Stahelski, ha affrontato una difficile proiezione di prova ma ha trovato successo e reazioni positive da parte […]

David Ayer, Capo della DC Films? Il regista di Suicide Squad, con un incasso di 746 milioni di dollari, credeva di essere stato in lizza.
David Ayer, Capo della DC Films? Il regista di Suicide Squad, con un incasso di 746 milioni di dollari, credeva di essere stato in lizza.

Il regista di Suicide Squad, David Ayer, ha aperto sul fatto di aver pensato che la Warner Bros. lo stesse forse considerando come supervisore dell’universo cinematografico della DC. Nonostante i loro sforzi, la DC ha avuto grandi difficoltà nel gestire un universo cinematografico di successo basato sui personaggi dei fumetti della DC. Dalle poche performance […]