Asiatica Film Mediale

L’ex star del SNL Chris Parnell rivela il segreto delle riprese di Cowbell Sketch

L’ex star del SNL Chris Parnell rivela il segreto delle riprese di Cowbell Sketch
Debora

Di Debora

26 Maggio 2022, 02:08


Chris Parnell, ex membro del Saturday Night Live e star di Archer, ha recentemente rivelato un dettaglio sul famoso sketch di “More Cowbell” che in precedenza aveva tenuto segreto per anni. Parnell si è unito per la prima volta a SNL durante la stagione 24 insieme ai nuovi giocatori in primo piano Horatio Sanz e all’attuale conduttore di The Tonight Show Jimmy Fallon. L’attore ha recitato nello spettacolo di varietà di lunga data per otto stagioni, concludendo il suo soggiorno nel 2006.

Nella stagione 25 di SNL, episodio 16, condotto dall’attore premio Oscar Christopher Walken, Parnell ha partecipato allo sketch “More Cowbell”, originariamente scritto da Will Ferrell e dal drammaturgo Donnell Campbell. Walken ha interpretato il ruolo del produttore musicale Bruce Dickinson mentre tentava di produrre la canzone di successo dei Blue Öyster Cult “(Don’t Fear) The Reaper”. Durante la registrazione, il personaggio immaginario Gene Frenkle (Ferrell) suona con entusiasmo il campanaccio con grande dispiacere degli altri membri della band, incluso Eric Bloom di Parnell. Tuttavia, Dickinson ha adorato la performance di Frenkle e ne voleva di più, esclamando: “Indovina! Ho la febbre e l’unica ricetta è più campanaccio!”

Durante un’intervista a Late Night con Seth Meyers, Parnell ha recentemente rivelato un segreto che aveva mantenuto riguardo alla sua performance durante le riprese dello sketch “More Cowbell”. Meyers, che è stato per breve tempo il co-protagonista di Parnell nello show, ha ricordato il soprannome di Parnell di “Ice Man”. Secondo l’ospite, il nome era un titolo di affetto poiché Parnell era noto per eseguire le sue sceneggiature senza sbagliare una riga e per mantenere la calma durante gli schizzi. Meyers ha notato che Parnell non si è rotto durante il famoso sketch “More Cowbell” in cui ogni membro del cast sul palco rideva o sorrideva. Tuttavia, Parnell ha ammesso di aver fatto un sorriso, ma è stato nascosto alle telecamere. Leggi lo scambio tra gli alunni SNL di seguito.

Meyers: “Eri in ‘Cowbell’ ed eri l’unico membro di ‘Cowbell’ a tenerlo insieme.

Parnell: “Sì.”

Meyers: “Voglio dire che è davvero come il gold standard di non rompere perché penso che quando torni indietro e lo guardi, sembra che l’unico scopo di Will in quello sketch fosse quello di far rompere i suoi compagni di cast”.

Parnell: “Penso che lo fosse. Penso che lo fosse. Christopher Walken e io non ci siamo rotti”.

Meyers: “Esatto.”

Parnell: “Anche se c’è stato un momento in cui la telecamera non era su di me, e sapevo che non era su di me, e ho guardato la mia chitarra e ho sorriso. Quindi, non so se questo conta come una pausa.”

A causa della natura dal vivo di SNL, rompere – o ridere involontariamente – è un evento relativamente comune, sebbene gli attori desiderino mantenere la calma per preservare l’integrità della premessa di una scenetta. Tuttavia, lo sketch di “More Cowbell” si è rivelato troppo divertente per nessuno dei membri del cast. Con la rivelazione di Parnell, solo Walken ha l’onore di essere l’unico partecipante allo sketch a non aver riso o addirittura sorriso.

Originariamente intitolato “Behind the Music: Blue Oyster Cult”, lo sketch è diventato un successo tra i fan e da allora è stato parodiato e citato molte volte su vari media. Il 14 maggio 2005, Ferrell è tornato a SNL per ospitare e rivisitare il ruolo di Gene Frenkle unendosi agli ospiti musicali Queens of the Stone Age durante la loro esibizione, suonando il campanaccio. Tuttavia, Ferrell ha anche scherzosamente affermato che il successo dello sketch ha rovinato la vita di Walken poiché più persone disturbano il venerabile attore per lo sketch che per qualsiasi altra cosa dai suoi altri numerosi ruoli.

Fonte: A tarda notte con Seth Meyers

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

La WWE potrebbe dare ai fan quello che vogliono ponendo fine a Raw e SmackDown Split
La WWE potrebbe dare ai fan quello che vogliono ponendo fine a Raw e SmackDown Split

La WWE potrebbe presto porre fine alla divisione del marchio, il che significa che tutte le superstar potrebbero essere utilizzate liberamente sia a Monday Night Raw che a Friday Night SmackDown per la prima volta dal 2016. È una direzione in cui la compagnia si è mossa da WrestleMania 38. Quella notte , Roman Reigns […]

Perché il cameo di Jeffrey Dean Morgan della terza stagione di The Boys non è mai accaduto
Perché il cameo di Jeffrey Dean Morgan della terza stagione di The Boys non è mai accaduto

Il cameo di Jeffrey Dean Morgan nella terza stagione di The Boys non è avvenuto e sembra che i problemi di programmazione siano da biasimare. La serie satirica di supereroi di successo di Prime Video è ricca di attori riconoscibili, come Billy Butcher di Karl Urban, Jack Quaid, Antony Starr ed Erin Moriarty. La terza […]