Asiatica Film Mediale

L’ex CEO della Disney pensa che Bob Chapek sia stata una decisione terribile, afferma Report

L’ex CEO della Disney pensa che Bob Chapek sia stata una decisione terribile, afferma Report
Erica

Di Erica

15 Luglio 2022, 14:43


Pochi anni dopo l’inizio del cambio di leadership, un nuovo rapporto afferma che l’ex CEO della Disney Bob Iger pensa che scegliere Bob Chapek per subentrare sia stata una decisione terribile. Iger è stato fondamentale per l’ascesa al potere di Hollywood della Walt Disney Company negli ultimi 30 anni, servendo prima come presidente della ABC Television dal 1994 al 1995 e facendosi strada fino a quando non ha assunto la carica di CEO nel 2005, succedendo a Michael Eisner. Iger avrebbe supervisionato le acquisizioni da parte della Disney dello studio Toy Story Pixar per $ 7,4 miliardi, Marvel Entertainment nel 2009 per $ 4 miliardi, Lucasfilm nel 2012 per $ 4,06 miliardi e 21st Century Fox appena prima della sua partenza per $ 71,3 miliardi.

Dopo aver aiutato a inaugurare l’età d’oro della Disney, incluso il lancio della loro piattaforma di streaming Disney+, Iger ha annunciato che si sarebbe dimesso da CEO e presidente della Disney alla scadenza del suo contratto nel 2021 e avrebbe annunciato la sua intenzione di ritirarsi nel 2020. Bob Chapek, che aveva lavorato come presidente per una varietà di filiali dello studio, tra cui Disney Parks, Experiences and Products, è stato annunciato come il successore di Iger come CEO mentre l’ex CEO della Disney avrebbe continuato a ricoprire il ruolo di dirigente e presidente del consiglio e avrebbe aiutato Chapek nella sua transizione . Sebbene ci fosse un piano per tutto, sembra che lo scambio di potere di Iger e Chapek non sia stato così agevole come previsto.

Un nuovo rapporto di Business Insider afferma che l’ex CEO della Disney Bob Iger pensa che la nomina di Chapek sia stata una decisione terribile. Fonti vicine alla situazione ricordano che Iger aveva pianificato di cedere lentamente le redini allo studio nell’arco di due anni, anche se con la pandemia di COVID-19 e le pressioni del consiglio di amministrazione dello studio, Iger ha cercato di accelerare il processo per passare dal situazione. Secondo quanto riferito, Iger ha anche iniziato a pentirsi della sua decisione entro poche settimane dal suo annuncio poiché la pandemia ha iniziato a influenzare negativamente i piani della Disney e Chapek ha iniziato a fare importanti piani di ristrutturazione.

Da quando Chapek ha assunto la carica di CEO della Disney, lo studio è stato spesso preso di mira dai consumatori e da quelli all’interno dello studio stesso. Sebbene gli sforzi per portare contenuti agli spettatori tramite Disney+ nel mezzo della pandemia di COVID-19 in corso siano stati accolti con un feedback positivo, è stato accolto con un sacco di respingimenti da parte dei dipendenti Pixar che hanno espresso frustrazione per artisti del calibro di Luca e Turning Red che hanno ottenuto rilasci esclusivi in ​​streaming . Inoltre, la decisione della Disney per l’uscita simultanea di Black Widow ha provocato infamemente una causa legale da parte della star Scarlett Johansson, che ha portato una sfilza di titoli negativi mentre i due si chiamavano a vicenda per le loro reazioni alla situazione.

L’amministratore delegato della Disney Bob Chapek è stato ulteriormente messo sul posto per la sua iniziale mancanza di risposta al disegno di legge “Don’t Say Gay” della Florida e tenta di difendere la posizione dello studio rimanendo fuori dalla situazione, nonostante la loro immagine pro-LGBTQIA +. Chapek in seguito si scusò per le sue prime reazioni al disegno di legge e annunciò di fare donazioni alle fondazioni LGBTQ + e di cessare le donazioni ai partiti politici in Florida, una mossa che potrebbe aver rimesso in carreggiata l’immagine di Chapek, ma molti trovano ancora il suo processo decisionale discutibile. Mentre Iger potrebbe essere passato dal suo tempo come Disney, sarà interessante vedere se le sue frustrazioni per il tempo di Chapek come CEO della Disney continueranno a emergere dopo la sua recente estensione del contratto.

Fonte: Business Insider

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Perché i Russo dubitano di poter tornare a Praga dopo Grey Man
Perché i Russo dubitano di poter tornare a Praga dopo Grey Man

I registi di The Grey Man Joe e Anthony Russo sospettano che non saranno più ammessi a Praga dopo aver girato The Grey Man. I registi, conosciuti colloquialmente come i fratelli Russo, hanno diretto e prodotto il thriller d’azione in uscita The Grey Man, che Joe Russo ha anche co-scritto. Il cast stellato del film […]

Ana De Armas rivela una grande differenza tra i ruoli di Bond e Grey Man
Ana De Armas rivela una grande differenza tra i ruoli di Bond e Grey Man

Ana de Armas spiega la differenza tra i suoi ruoli in The Grey Man e No Time to Die. De Armas interpreta Dani Miranda nel thriller d’azione dei fratelli Russo The Grey Man, con Ryan Gosling e Chris Evans. In No Time to Die, de Armas ha interpretato Paloma al fianco di James Bond di […]