Asiatica Film Mediale

L’Esorcista: Il regista credente affronta il tema se il demonio sia Pazuzu del film originale.

L’Esorcista: Il regista credente affronta il tema se il demonio sia Pazuzu del film originale.
Erica

Di Erica

06 Agosto 2023, 00:49



Il regista David Gordon Green ha chiarito che il demone nel nuovo film “The Exorcist: Believer” non è Pazuzu, l’antagonista principale del film originale del 1973. Il nuovo film segue il personaggio di Ellen Burstyn, Chris MacNeil, che cerca consigli quando due giovani ragazze scompaiono e sembrano essere possedute. Sebbene Green non rivelasse l’identità del nuovo demone, suggerisce che i demonologi esperti potrebbero essere in grado di identificarlo.

Il regista di “The Exorcist: Believer” ha chiarito se il demone presente nel nuovo film sia Pazuzu. Pazuzu è l’antagonista principale del film originale “The Exorcist” del 1973, anche se il possesso nell’iconico film horror è spesso attribuito erroneamente al Diavolo stesso. Il nuovo film, che vede il ritorno della star originale Ellen Burstyn nel ruolo di Chris MacNeil per la prima volta, seguirà il personaggio che riceve la richiesta di consigli da parte di un nuovo genitore angosciato dopo che due giovani ragazze sembrano essere state possedute dopo essere scomparse.

IGN ha recentemente intervistato il regista David Gordon Green diversi mesi prima della data di uscita ufficiale di “The Exorcist: Believer” il 13 ottobre. Durante la loro conversazione, hanno discusso della natura della presenza demoniaca nel nuovo film e Green ha confermato che non si tratta di Pazuzu. Tuttavia, ha accennato che “i demonologi esperti potrebbero conoscere” l’entità in questione. Di seguito riportiamo integralmente la citazione di Green:

“Usiamo un nuovo demone, non Pazuzu. Presentiamo un demone che i demonologi esperti potrebbero conoscere.”

L’eredità di Pazuzu in The Exorcist è spiegata

La serie di The Exorcist è esistita solo a tratti nel corso degli anni, contando attualmente cinque film e una serie televisiva di due stagioni. Tuttavia, Pazuzu è stato presentato come antagonista principale o secondario in ogni singolo episodio fino ad oggi. Dopo essere apparso nel film originale vincitore di premi, Pazuzu è tornato in “Exorcist II: The Heretic” del 1977, tormentando nuovamente Regan MacNeil (Linda Blair), il posseduto originale, fino a quando lei non lo ha bandito, apparentemente una volta per tutte.

Tuttavia, “The Exorcist III” del 1990, che segue un’indagine guidata dal personaggio ereditario del tenente Kinderman (George C. Scott), ruota intorno a un assassino che potrebbe possedere il corpo del defunto Padre Karras (Jason Miller) e che afferma di servire Pazuzu. Pazuzu, o un demone implicitamente Pazuzu, è anche presente nei prequel “Dominion” e “Exorcist: The Beginning”, che rappresentano diverse versioni della storia di origine del Padre Merrin (Stellan Skarsgard). La serie del 2016 “The Exorcist” ha anche visto Pazuzu tentare di possedere una Regan MacNeil adulta (Geena Davis).

Nonostante la mancanza della presenza costante di Pazuzu, “The Exorcist: Believer” rimane fedele all’eredità della serie. In definitiva, i sequel di The Exorcist si sono concentrati nel seguire i fili delle varie storie dei personaggi del film originale del 1973 anziché concentrarsi specificamente sulle gesta di Pazuzu. Il ritorno di Chris MacNeil rende il nuovo film molto più in linea con la serie rispetto a quello che sarebbe stato il ritorno di Pazuzu.

Fonte: IGN

Date di uscita principali:
– “The Exorcist: Believer” Data di uscita: 13 ottobre 2023.


Potrebbe interessarti

Perché TMNT Mutant Mayhem Ha Quasi Rimosso il Riferimento Virale “Ninja”: “È La Cosa Più Stupida”
Perché TMNT Mutant Mayhem Ha Quasi Rimosso il Riferimento Virale “Ninja”: “È La Cosa Più Stupida”

Riassunto: Un video musicale virale intitolato “The Karate Rap” del 1986 è stato citato nel nuovo film Teenage Mutant Ninja Turtles. La frase “I’m a ninja” del rap virale è stata quasi tagliata dal film ma alla fine è stata inserita nel montaggio finale. La decisione di mantenere il riferimento è probabilmente dovuta alla risposta […]

“Stritolata dalla Gola”: Perché Sicario è uno dei ruoli cinematografici preferiti di Emily Blunt
“Stritolata dalla Gola”: Perché Sicario è uno dei ruoli cinematografici preferiti di Emily Blunt

Riassunto: Emily Blunt riflette sul suo ruolo in Sicario, sottolineando l’atmosfera intensa del film e la capacità di far sentire agli spettatori ciò che prova il suo personaggio. Sicario è stato un ruolo significativo per Blunt, che l’ha consacrata come attrice capace sia di azione che di dramma, consolidando ulteriormente il suo nome nella scena […]