Asiatica Film Mediale

Le riprese di Doctor Strange 2 sono state difficili, afferma Benedict Cumberbatch

Le riprese di Doctor Strange 2 sono state difficili, afferma Benedict Cumberbatch
Erica

Di Erica

18 Marzo 2022, 20:34


Benedict Cumberbatch ha spiegato come le riprese di Doctor Strange in the Multiverse of Madness siano state “difficili per tutti”. Dopo che gli eventi del gigante del botteghino Spider-Man: No Way Home dello scorso anno hanno visto il concetto di multiverso spalancato, Doctor Strange in the Multiverse of Madness si concentrerà sulle successive ricadute. Cumberbatch tornerà al suo ruolo di Dottor Stephen Strange al fianco di Elizabeth Olsen che tornerà come Wanda Maximoff, in seguito agli eventi di Wandavision, che l’hanno vista diventare l’onnipotente Scarlett Witch. Anche Benedict Wong, Rachel McAdams e Chiwetel Ejiofor reciteranno insieme al nuovo arrivato della Marvel Xochitl Gomez, che porterà l’America Chavez sul grande schermo per la prima volta in assoluto.

Dati gli impatti in corso della pandemia di COVID-19, insieme a un importante rimpasto di programmi da parte della Marvel, Doctor Strange in the Multiverse of Madness non ha avuto un percorso facile durante la sua produzione. Inizialmente previsto per il rilascio nel maggio 2021, l’attesissimo sequel uscirà ora nei cinema tra poco meno di due mesi, con Cumberbatch che ha recentemente rivelato che il film è ancora attualmente in fase di riprese a Los Angeles. Doctor Strange in the Multiverse of Madness dovrebbe essere uno dei più grandi progetti MCU fino ad oggi e si dice che contenga una serie di apparizioni inaspettate, dato che il concetto di multiverso consente un numero illimitato di possibilità su chi o cosa potrebbe passare alla sequenza temporale dell’MCU.

Ora, attualmente nel bel mezzo della promozione del suo progetto più recente The Power of the Dog, Cumberbatch si è seduto con Deadline e ha parlato del viaggio “duro” che ha avuto attraverso la produzione di Doctor Strange in the Multiverse of Madness. L’attore ha citato l’impatto della pandemia sul già lungo programma di produzione del film, affermando che è stata “dura per tutti”. La star ha continuato dicendo che, tuttavia, è stata un’esperienza “incredibilmente divertente”, non meno di quando aveva già girato Doctor Strange del 2016. Cumberbatch ha ribadito che l’intero processo è stato comunque “molto gratificante”. Dai un’occhiata alla citazione completa di Cumberbatch di seguito.

È stata dura. Sarò onesto con te. Ha avuto un bel viaggio, questo film. Ma non in una specie di povero me, proprio come la natura di dove siamo. Cercare di realizzare un film enorme come quello sotto le costrizioni di una pandemia e dei ritardi che ne sono seguiti, in parte a causa di The Power of the Dog, ma anche a causa di tutto ciò che era in programma e doveva essere respinto dalla Marvel. È stata dura per tutti. Inoltre, incredibilmente divertente e non meno divertente del primo. Quindi, spero che i risultati siano altrettanto buoni, ma sì, penso che non possa essere sottovalutato. È davvero… Questo è un film che ha molte risorse. Non è niente in confronto alle lotte delle esibizioni dal vivo. È davvero, è difficile, ma molto gratificante, molto divertente.

All’inizio dell’intervista, Cumberbatch ha anche affermato che “portare un film Marvel è roba piuttosto pesante” e coinvolge “una serie di muscoli completamente diversi”, quando discute l’idea di confrontare i suoi ruoli precedenti. La star ha anche parlato in precedenza di come Doctor Strange in the Multiverse of Madness agisca come un viaggio alla scoperta di sé per il suo personaggio, proseguendo dicendo che il pubblico assisterà ad alcune “conclusioni inaspettate”. Molto poco si sa su cosa ci si può aspettare dal sequel di Doctor Strange, tuttavia, recenti teaser hanno mostrato in anteprima un film che sembra essere su una scala abbastanza diversa da qualsiasi cosa sia stata vista prima nel MCU.

Data la portata prevista di Doctor Strange in the Multiverse of Madness e il fatto che sia ancora in fase di riprese, nonostante abbiano iniziato le riprese nel novembre 2020, è certamente comprensibile che il processo sia stato piuttosto duro per Cumberbatch e le persone coinvolte. È probabile che i commenti di Cumberbatch alimenteranno i già alti livelli di attesa che circondano questo film, poiché è chiaro che sia il cast che la troupe hanno contribuito a un’immensa quantità di duro lavoro. Per ora, non manca molto prima che Doctor Strange in the Multiverse of Madness arrivi sul grande schermo e, dato ciò che è stato anticipato finora, sembra che ne sia valsa la pena aspettare.

Fonte: Scadenza

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

Lightyear della Pixar aggiunge nuovamente il bacio tra persone dello stesso sesso dopo la protesta dei dipendenti Disney
Lightyear della Pixar aggiunge nuovamente il bacio tra persone dello stesso sesso dopo la protesta dei dipendenti Disney

La Pixar ha aggiunto un bacio omosessuale precedentemente rimosso in Lightyear in seguito alle proteste dei dipendenti Disney. Lightyear, che arriverà nei cinema il 17 giugno 2022, è l’ultimo capitolo dell’universo ampliato di Toy Story. Segue la storia delle origini dell’astronauta immaginario su cui si basa il giocattolo Buzz Lightyear (interpretato da Tim Allen in […]

Perché Roger Moore è rimasto a James Bond per così tanto tempo
Perché Roger Moore è rimasto a James Bond per così tanto tempo

La storia del motivo per cui Roger Moore è rimasto James Bond per così tanto tempo è una delle storie più leggendarie dell’Agente 007. Con sette film da record nell’era Eon, Moore è diventato l’attore più anziano di Bond, nonché quello ad apparire come James Bond più volte. Renderlo la spia 007 più anziana sullo […]