Asiatica Film Mediale

Le recensioni di Hellraiser elogiano il riavvio di Hulu come il migliore dal film originale

Le recensioni di Hellraiser elogiano il riavvio di Hulu come il migliore dal film originale
Erica

Di Erica

08 Ottobre 2022, 00:31


Sono emerse recensioni critiche per il riavvio di Hellraiser di Hulu e sembra che il franchise stia tornando in carreggiata. Diretto da David Bruckner, con una sceneggiatura di Ben Collins e Luke Piotrowski, il film è il secondo adattamento di The Hellbound Heart di Clive Barker e funge da revisione del popolare franchise horror dopo una serie di sequel scadenti. Jamie Clayton assume il ruolo di Pinhead da Doug Bradley, Stephan Smith Collins e Paul T. Taylor, con il film interpretato anche da Odessa A’zion, Drew Starkey, Brandon Flynn, Goran Višnjić e Hiam Abbass.

Lo sviluppo di un remake di Hellraiser è iniziato nel 2006, con i registi Julien Maury e Alexandre Bustillo collegati al progetto un anno dopo. Tuttavia, l’adattamento è stato infine cancellato e riorganizzato per un altro remake con il regista Pascal Laugier che avrebbe diretto il film. Ma anche quella versione, e molte altre, del progetto sono state archiviate e Hellraiser è rimasto bloccato in uno stato perenne di sviluppo infernale, fino a quando il successo di Halloween di David Gordon Green ha acceso l’interesse di Spyglass Media Group nello sviluppo di una nuova versione di The Hellbound Heart. Con il riavvio di Hellraiser a seguito di una serie di sequel mal ricevuti, i critici stanno finalmente condividendo i loro pensieri sul film.

Sembra che l’attesa sia stata ripagata. Con il film finalmente uscito su Hulu, i critici hanno condiviso i loro pensieri sull’ultima puntata del franchise di Hellraiser, e ora è la puntata più recensita della serie dalla prima, con un punteggio di approvazione del 68% su Rotten Tomatoes. Dai un’occhiata a ciò che alcuni critici dicono di seguito:

Alexander Harrison, Screen Rant:

“Il nuovo Hellraiser di David Bruckner porta la struttura che mancava fornendo sia un motore narrativo in stile Final Destination sia regole reali e comprensibili che governano le sue creature soprannaturali, creando una storia più solida che è più facile da apprezzare. Nel suo viaggio verso l’horror mainstream, tuttavia , leviga anche alcuni di quegli spigoli vivi che hanno reso l’originale così avvincente”.

Chris Evangelista, Slash Film:

“Pinhead e i nuovi cenobiti qui sono effettivamente spaventosi e strani, ma è bello cercarli per la maggior parte del film. Hanno tutti nuovi design eleganti, ma il film è così oscuro e oscuro che potresti aver bisogno di aumentare la luminosità della tua TV . Anche il film originale di Barker trafficava nell’oscurità. Ma potevamo ancora vedere cosa stesse succedendo sullo schermo. Il vero problema con “Hellraiser” di Bruckner, tuttavia, è che spesso sembra un po’ generico. Non mi piace nemmeno Il film originale di Barker era davvero diverso, ma sembrava diverso. Barker non è mai stato il miglior regista, ma sapeva come creare un’atmosfera ultraterrena che ti è rimasta nel cervello”.

Jeremiah Monaghan, DiscussingFilm:

“La maggior parte delle persone probabilmente entrerà in Hellraiser (2022) aspettandosi un’altra aggiunta poco brillante in questo senso, specialmente con il fatto che sarà pubblicizzato come un riavvio e rilasciato direttamente in streaming su Hulu. Tuttavia, in una scioccante svolta degli eventi, Hellraiser di quest’anno è un molto gradito ritorno alla gloria, reinventando la serie e onorando i decenni di storia precedenti”.

Owen Gleiberman, Varietà:

“La carne viene strappata e scorticata, la carne viene sbucciata e affettata, la carne viene spalancata con mistici dispositivi meccanici di terrore invasivo. Il brutale atto finale del film potrebbe ricordarti dei punti di riferimento nauseanti della mutilazione cinematografica come “Audition”, “The Cell, ” la serie “Saw”, il remake del 2018 di “Suspiria” e il recente ritorno al body horror di David Cronenberg “Crimes of the Future”.”

Caiden Reed, StreamrNews:

“Fa tutto ciò che desideri in un film di Hellraiser: Sensation, Gore, Puzzle Solving, Cenobites e Camp. È una storia tempestiva su quanto lontano andremo per ottenere ciò che vogliamo e se pagheremo davvero quel prezzo, per quanto costoso sia può essere. La colonna sonora è deliziosa, rimane con te molto tempo dopo che i titoli di coda sono esplosi. Gli effetti speciali e la praticità sono impressionanti e straordinariamente eccellenti; Adoro i design di ogni Cenobite a modo loro, disgustoso. Anche se ci sono alcuni problemi di ritmo, in particolare nel primo atto, il montaggio e la cinematografia tendono maggiormente a essere fluidi, intensi e vividamente fantastici”.


Potrebbe interessarti

Christian Bale si apre sul potenziale ritiro dalla recitazione
Christian Bale si apre sul potenziale ritiro dalla recitazione

Christian Bale, protagonista della trilogia de Il cavaliere oscuro e del nuovo film Amsterdam, parla del potenziale ritiro dalla recitazione. Bale recita fin da bambino, con il suo primo ruolo importante sotto la guida di Steven Spielberg nel 1987 L’impero del sole. Con il progredire della sua carriera, è apparso in film come Newsies e […]

Keanu Reeves parla della possibilità di interpretare Ghost Rider del MCU
Keanu Reeves parla della possibilità di interpretare Ghost Rider del MCU

Mentre il pubblico continua a lanciare nomi per interpretare il personaggio iconico, Keanu Reeves ha affrontato la possibilità di interpretare Ghost Rider del Marvel Cinematic Universe. Ghost Rider è uno dei personaggi più iconici della Marvel Comics per i suoi legami con il regno soprannaturale, affrontando una varietà di minacce demoniache nel corso degli anni, […]