Asiatica Film Mediale

Le recensioni di Elvis elogiano Austin Butler come cantante, criticano lo stile di Luhrmann

Le recensioni di Elvis elogiano Austin Butler come cantante, criticano lo stile di Luhrmann
Erica

Di Erica

16 Giugno 2022, 19:47


Dopo la sua prima e l’iniziale accoglienza della critica al Festival di Cannes, stanno arrivando altre recensioni per Elvis e mentre elogiano all’unanimità la performance principale di Austin Butler nei panni del Re del Rock and Roll, alcuni aspetti della storia sono stati criticati. Il film biografico musicale di Baz Luhrmann vede Butler, protagonista di Once Upon a Time in Hollywood, protagonista, dopo aver battuto diversi contendenti, tra cui Ansel Elgort, Miles Teller e Harry Styles per la parte. Elvis è interpretato anche da Tom Hanks, Helen Thomson, Richard Roxburgh, Olivia DeJonge e Luke Bracey, e traccia la vita di Elvis dall’infanzia alla celebrità, concentrandosi in particolare sul complicato rapporto dell’iconico cantante con il suo manager, il colonnello Tom Parker.

Soprannominato l’Apocalisse ora dei musical di Luhrmann, Elvis è stato pubblicizzato per catturare autenticamente l’ascesa e la caduta dell’amata star, la cui eredità di successi continua a influenzare l’industria anche oggi. Come le prime immagini, trailer e teaser dello spettacolo cinematografico, il marchio di Luhrmann di immagini ostentate e narrazione frenetica completa l’abbagliante esuberanza degli anni ’50, così come la traiettoria di carriera di Presley come pop star sensazionale. Ciò ha portato Elvis ad essere elogiato dalla famiglia Presley, con la figlia della star, Lisa Marie Presley, che ha definito il film “a dir poco spettacolare” e la sua ex moglie, Priscilla Presley, salutandola come una “storia vera raccontata brillantemente e creativamente”.

Ora, più critici hanno condiviso le loro recensioni su Elvis, e la maggior parte sono generalmente favorevoli, elogiando la brillante interpretazione di Butler. L’autenticità fisica e vocale dell’attore Switched at Birth per Presley è al centro di ogni recensione, mentre c’è anche molto apprezzamento per lo stile del film, la fotografia sontuosa e i numeri energici. Elvis ha anche ricevuto alcune critiche, in particolare per la sua storia drammatica, che a volte è stata troppo travolgente per alcuni. Anche altri critici hanno trovato il ritmo del film frenetico, sebbene l’interpretazione di Butler delle canzoni di Presley fosse ancora considerata avvincente e, come dice un commentatore, “da brivido”. Dai un’occhiata ad alcune delle recensioni qui sotto:

[Butler’s] l’acuto istinto per il melodramma e il carisma da bruciare lo schermo conferiscono al suo Elvis una crudezza recitazione del Metodo della metà del secolo.

Anche se non troverai tutta questa verità nella drammatizzazione dalla culla alla tomba della sua vita di Baz Luhrmann, il regista australiano ha prodotto qualcosa di molto più avvincente: una fiaba americana.

Luhrmann non è mai stato un abile drammaturgo. Ha l’istinto di un supremo video pop. E nel dio del pop Elvis Presley potrebbe aver trovato il suo soggetto perfetto.

C’è abbastanza energia e flash… per superare la maggior parte dei pignoli, e Butler si lancia in una performance selvaggiamente fisica ma mai da cartone animato o irrispettosa.

Potrebbe benissimo essere una svolta da star [Austin Butler], un audace annuncio del vigore e dell’ingegnosità teatrali che anche i fan devoti di The Carrie Diaries non sapevano di avere. Peccato, quindi, che Luhrmann lavori così duramente per soffocarlo.

Lamentarsi che “Elvis” sia fondamentalmente una raccolta di convenzioni musicali-biografiche è un po’ come lamentarsi di un album di grandi successi; manca anche… [Luhrmann’s] capacità di infondere cliché con sincerità, energia e sentimento.

Luhrmann ci mostra il vero Elvis, o sta solo ricamando l’Elvis che già vive nella nostra immaginazione? La risposta sembra essere che Luhrmann vede lo stesso valore nei fatti e nel mito.

Nel corso degli anni, molti attori hanno interpretato Elvis Presley in film e programmi TV, sebbene quei progetti non si siano concentrati esclusivamente sul celebre intrattenitore. Naturalmente, alcuni sono stati accolti più bene di altri, come il film TV di Elvis del 1979 e Elvis & Nixon del 2016. Il nuovo film biografico di Luhrmann su Elvis, tuttavia, si preannuncia come una delle più grandi avventure cinematografiche sulla star fulminata. Naturalmente, alcuni aspetti del film sono stati stroncati, ma Elvis ha comunque ricevuto una standing ovation di 12 minuti al suo debutto a Cannes, e questo è abbastanza per prevedere il suo potenziale impatto culturale. Ora, resta da vedere come reagirà il pubblico al film, e questo diventerà chiaro una volta che Elvis uscirà nelle sale a fine mese.

Fonte: vari [see links above]

Date di rilascio chiave

  • Elvis (2022) Data di uscita: 24 giugno 2022


Potrebbe interessarti

Perché il film biondo di Netflix è classificato NC-17?
Perché il film biondo di Netflix è classificato NC-17?

Il nuovo film biografico di Marilyn Monroe Blonde è stato controverso sin dall’inizio, ma perché ha una valutazione NC-17? Blonde interpreta Ana de Armas nei panni di Monroe, la “bionda bomba” attrice hollywoodiana degli anni ’50 e ’60 che divenne un’icona della cultura pop e un sex symbol prima della sua prematura scomparsa nel 1962. […]

Chloe Bennet e Simu Liu foto Spark Quake e Shang-Chi Crossover Hopes
Chloe Bennet e Simu Liu foto Spark Quake e Shang-Chi Crossover Hopes

La star di Agents of SHIELD Chloe Bennet accende le speranze di un crossover con la star di Shang-Chi Simu Liu dopo aver pubblicato le foto dei due supereroi Marvel insieme. Il Marvel Cinematic Universe ha fatto una spinta molto consapevole negli ultimi anni per aggiungere più diversità ai suoi personaggi di supereroi. Ciò ha […]