Notizie Serie TVLe possibilità di revival degli dei americani affrontate da...

Le possibilità di revival degli dei americani affrontate da Mr. World Actor

-


La star di American Gods Crispin Glover si apre sul far rivivere la serie drammatica fantasy. Basato sull’omonimo romanzo di Neil Gaiman del 2001, American Gods ha debuttato nell’aprile 2017. Segue il personaggio di Shadow Moon (interpretato da Ricky Whittle) mentre incontra uno strano uomo di nome Mr. Wednesday (Ian McShane) e si ritrova coinvolto un conflitto enorme tra gli Dei Antichi e i Nuovi Dei, che diventano ogni giorno più forti. Sebbene la prima stagione abbia ottenuto elogi e nomination agli Emmys e ai Critics’ Choice Awards, l’adattamento è stato degno di nota per aver cambiato la leadership dietro le quinte.

Bryan Fuller e Michael Green hanno sviluppato American Gods e sono stati gli showrunner per la stagione 1. Successivamente sono usciti dalla serie, sostituiti da Jesse Alexander nella stagione 2. Charles H. Elgee ha quindi assunto quella che sarebbe stata la terza e ultima uscita dello show. In passato, il cast di American Gods ha parlato della frustrazione di cambiare showrunner e di come ha creato confusione. Questo è probabilmente il caso anche dei fan, poiché lo spettacolo ha registrato un calo degli ascolti nel corso della sua corsa. Ma, nonostante questi fattori, ci sono state speranze per una sorta di continuazione.

In un’intervista con Screen Rant per promuovere il Cabinet of Curiosities di Guillermo del Toro, Glover affronta le possibilità di un revival di American Gods. L’attore, che ha interpretato Mr. World, nota che Gaiman voleva fare un’altra stagione dello spettacolo e dice che gli piacerebbe anche rivisitare il suo personaggio. Dai un’occhiata alla citazione di Glover qui sotto:

Non l’ho fatto, mi piacerebbe. C’erano tre diverse stagioni, ogni stagione aveva uno showrunner diverso, il che, ovviamente, è un po’ confuso, perché lo showrunner avrà un ruolo molto personalizzato [approach to how] scrivono o sono responsabili del team di scrittura. Quindi, avranno una visione molto individualizzata, e questo influenzerà notevolmente l’aspetto del personaggio. Era basato su un grande libro, amo il libro originale di Neil Gaiman, quindi è stato sicuramente uno dei motivi per cui volevo farlo era la fine, il mio personaggio ha alcune cose interessanti accadute proprio alla fine, e non ci siamo mai arrivati . Abbiamo avuto tre stagioni, gli showrunner originali, Bryan Fuller e Michael Green, che sono stati fantastici, e ho adorato la loro scrittura, le loro idee e tutto il resto. Quello che avevo capito, quello che mi hanno detto, era che sarebbero state tre stagioni per l’intero libro, e mi aspettavo entro tre anni che avremmo fatto questo tipo di rallentatore, interpretazione del libro di Bryan Fuller e Michael Verde. Poi, purtroppo, non è proseguito. Tutti gli scrittori che hanno portato erano bravi, non ho avuto alcun problema con nessuno scrittore, ma solo per la natura di avere persone diverse che interpolavano l’argomento. Come ho detto, è una sfida, ma spero davvero e mi piacerebbe molto finirla, perché la fine è stata una grande parte per il mio personaggio, voglio davvero farlo. [Laughs] Quindi spero vivamente che facciano qualcosa, e da quello che ho capito, non ne sono sicuro, non ne ho parlato personalmente con Neil Gaiman, ma penso che volesse ottenere un’altra intera stagione. Penso che il finanziere offrisse qualcosa in meno di una stagione, ma questo era tutto ciò che so al riguardo, vorrei solo finirlo. Per me personalmente, non avrebbe importanza se fosse stata un’intera stagione o solo l’ultima cosa per finire il libro. Ma poi, ovviamente, è il libro di Neil Gaiman, quindi vorrei che fosse felice. Quindi, spero che accada, sarebbe fantastico. Mi è piaciuto interpretare il personaggio e penso che il libro originale e i concetti alla base siano davvero belli. Mi piacerebbe vedere l’intera cosa arrivare attraverso una sorta di completamento, penserei che sarebbe fattibile, soprattutto se non fosse stata un’intera stagione. Ma questo potrebbe essere un punto critico per alcune persone, potrebbe essere che alcune persone coinvolte nella produzione vogliano un’intera stagione e altre no. Per quanto mi riguarda personalmente, vorrei solo vedere l’intera faccenda giungere a una conclusione in modo che sia correlata in qualche modo al libro. So che ci sono deviazioni dal libro, ma Neil Gaiman era il produttore esecutivo, quindi mi piacerebbe credere che gli andasse bene. Non conosco tutti i dettagli, vorrei saperlo, non ho tutte le informazioni io stesso. Ma sì, mi è piaciuto molto essere in quello show e mi piacerebbe vedere una sorta di conclusione adeguata per questo un giorno. Sarebbe fantastico, terrò le dita incrociate.

Potrebbe accadere un revival degli dei americani?

Al momento della sua conclusione, si discuteva di continuare la storia sotto forma di un film per la televisione, ma ciò non si è concretizzato. Gaiman ha anche discusso degli dei americani che continuano in qualche modo. L’autore e produttore esecutivo della serie ha notato che Freemantle, la società di produzione dietro la serie, è impegnata a trovare il modo migliore per portare avanti la storia. La dichiarazione è stata condivisa poco dopo la cancellazione dell’adattamento, tuttavia, e da allora non c’è stato un aggiornamento concreto. Tuttavia, l’entusiasmo del cast e della troupe è un buon segno che qualcosa potrebbe essere risolto ad un certo punto.

Ma anche se ciò non accadesse, il finale di American Gods ha fatto un buon lavoro nell’offrire la fine ad alcuni dei suoi personaggi chiave e nel creare una potenziale stagione 4. A seconda di come gli spettatori si sono sentiti riguardo alla conclusione, potrebbero vederla come una saga per lo più chiusa o sperare in un seguito. La saga fantasy ha fatto un buon lavoro a cavallo di entrambe le linee, mentre il suo futuro rimane ancora alquanto incerto.

Ultime News

Recensione del campo di teatro: cuore e umorismo si scontrano nella soleggiata parodia dello spettacolo [Sundance]

Non c'è business come lo show business, e nessun gruppo è più autoflagellante dei fanatici del teatro, come...

Annie Wersching, 24 anni e attrice di Star Trek, muore a 45 anni

Annie Wersching, meglio conosciuta per il suo ruolo di Renee Walker in 24 e la Regina Borg in...

Netflix scarica due film completati prima del rilascio

Nel mezzo del dramma in corso sulla rottamazione dei contenuti in streaming di Hollywood, Netflix sta ora pianificando...

La data di inizio delle riprese della quinta stagione di Stranger Things rivelata da Noah Schnapp

Mentre la pre-produzione della stagione 5 di Stranger Things continua, Noah Schnapp rivela che le riprese dell'ultima stagione...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te