Notizie FilmLe migliori performance di Kristen Stewart, classificate

Le migliori performance di Kristen Stewart, classificate

-

- Advertisment -spot_img


Dopo aver partecipato ai festival di Venezia e Telluride in estate, l’attesissima interpretazione di Kristen Stewart della principessa Diana in “Spencer” di Pablo Larraín è finalmente arrivata. Generando un immenso buzz da Oscar per la sua interpretazione, insieme alla maestria visiva dimostrata dagli impressionanti artigiani del film, ci è sembrato un buon momento per ricordare alla gente che questo non è il primo rodeo drammatico e degno di premi della Stewart.

Senza filtri e brutalmente onesta, la Stewart ha parlato apertamente delle sue scelte nei ruoli, con alcuni fallimenti che disseminano la pagina della sua filmografia. Dopo essere stata scoperta all’età di otto anni, ha assunto piccoli ruoli in televisione prima di ottenere il suo ruolo più notevole di Sarah, la giovane figlia di una madre appena divorziata, interpretata dal premio Oscar Jodie Foster, in “Panic Room” (2002) di David Fincher. Da lì, l’industria è stata agganciata.

A 17 anni, la Stewart ha assunto il ruolo di Bella Swan nel film “Twilight” (2008), che ha portato a molteplici sequel. Con pochissimi consensi da parte della critica, e un circo mediatico fin troppo ossessivo, i ruoli l’hanno resa una favorita dai consumatori, ma con le riserve dei giornalisti “accademici” e “seri” per qualsiasi altro ruolo che avrebbe tentato allora e dopo.

Immagine caricata pigramente

Neon/Topic Studios

Il suo ruolo di Diana Spencer, già venerato e amato dagli ammiratori di “The Crown” di Netflix e dalla candidata agli Emmy Emma Corrin, è sensazionalmente complesso e meravigliosamente inventivo. Il personaggio di una ex star da copertina dei tabloid è solo un pezzo di una carriera ammirevole che l’ha vista recitare al fianco di maestri come Julianne Moore (“Still Alice”), Chloë Sevigny (“Lizzie”), e ora, Sally Hawkins e Timothy Spall.

Ha anche fatto la storia diventando la prima donna americana a vincere il premio César in Francia per il suo ruolo in “Clouds of Sils Maria” (2014) di Olivier Assayas, di fronte al premio Oscar Juliette Binoche. La sua candidatura al premio è stata significativa anche perché è stata la prima attrice americana in 30 anni ad essere nominata dopo il lavoro di Julia Migenes in “Carmen” (1984).

Per mostrare la gamma di Stewart, Varietà classifica le sue 10 migliori performance della carriera fino ad ora. “Spencer” di Neon e Topic Studios, è attualmente aperto nelle sale.

Menzioni d’onore: “Lizzie” (2018), “Personal Shopper” (2016), “Adventureland” (2009)



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you