Asiatica Film Mediale

Le idee per lo spinoff di Boys vengono sempre discusse dai produttori

Le idee per lo spinoff di Boys vengono sempre discusse dai produttori
Debora

Di Debora

04 Marzo 2022, 23:13


I produttori esecutivi e i partner di scrittura di lunga data, Seth Rogen ed Evan Goldberg discutono sempre di idee spin-off di The Boys. The Boys è basato sull’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, che segue un gruppo di vigilantes disfunzionali che si alleano per rendere giustizia ai supereroi avidi e violenti Aka “Supes” e al conglomerato corrotto, Vought International, che li gestisce. Sebbene originariamente concepito come un lungometraggio, The Boys è stato presentato in anteprima su Amazon Prime Video nel 2019 e da allora è diventato uno dei più grandi spettacoli del servizio di streaming ed è stato persino nominato per Outstanding Drama ai Primetime Emmy Awards.

Nelle sue prime due stagioni, The Boys ha rivelato che i supereroi/superpoteri sono il risultato di test condotti da Vought usando il Composto-V: ai Super viene iniettato il farmaco quando sono bambini e poi sviluppano le loro abilità nel tempo. A dicembre, Karl Urban ha annunciato The Boys Presents: Diabolical dello showrunner/produttore esecutivo di The Boys Eric Kripke e dei produttori Rogen e Goldberg. L’antologia animata è composta da episodi di 12-14 minuti, scritti/animati da diversi creativi e ambientati nel mondo della serie di punta. Tutti gli otto episodi della serie sono diventati disponibili venerdì. Il primo dei quali, “Laser Baby’s Day Out”, segue la sua bambina titolare e lo scienziato Vought che cercano di proteggerla in una sanguinosa puntata in stile Looney Tunes scritta da Rogen e Goldberg.

In una recente intervista con Variety, Goldberg e Rogen hanno parlato del primo episodio di Diabolical ispirato a Chi ha incastrato Roger Rabbit, Baby’s Day Out e altre cose di cui sono fan da anni. Hanno affrontato la possibilità di un sequel di “Laser Baby” se Amazon avesse scelto la serie per una seconda stagione e hanno discusso che il suo inizio fosse il risultato di riflessioni su idee per film live-action. Episodi diabolici potrebbero “forse, probabilmente, forse” diventare spinoff in piena regola di The Boys. Leggi la citazione completa qui sotto:

“Parliamo sempre di spin-off. Stiamo lavorando su numerose idee diverse”, ha detto Goldberg. “Alcuni non accadranno, altri accadranno. Ma penso che abbiamo più franchising da fare. Possiamo crescere. Possiamo crescere come Laser Baby”.

L’altro spinoff live-action di The Boys attualmente in fase di sviluppo è una serie supe college senza titolo che parodia gli X-Men, che è stata accelerata da Amazon lo scorso settembre. Rogen e Goldberg hanno rivelato che gli showrunner Michele Fazekas e Tara Butters hanno un titolo, ma per ora è tenuto nascosto (probabilmente a causa dei collegamenti con la serie di punta). Lo spinoff senza titolo seguirà l’unico college americano per Supes gestito da Vought con una trama che esamina le vite di personaggi ormonali mentre competono per contratti che “salvano” città in tutto il paese.

Entrambi gli spin-off già annunciati sono indicativi dell’intenzione di sfruttare la popolarità di The Boys e l’universo e la mitologia in continua crescita. Poiché gli streamer concorrenti come HBO Max, Disney+ e Netflix continuano ad espandere i loro universi di fumetti/fantasy con spettacoli e film, è naturale che Amazon voglia fare lo stesso con il suo colosso. Sebbene Diabolical introduca nuovi personaggi che potrebbero eventualmente passare al live-action, lo spettacolo non aggiunge nulla di essenziale alla tradizione di Vought e dei Sette. Tuttavia, i cortometraggi sarebbero a casa nelle pagine meravigliosamente squilibrate della graphic novel e si collegano ai suoi “G-Men” con una versione di Wolverine. Resta da vedere cos’altro ne sarà di quell’universo quando The Boys stagione 3 debutta il 3 giugno.

Fonte: varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

HBO risponde ufficialmente ai rapporti sulla controversia sul set della seconda stagione di Euphoria
HBO risponde ufficialmente ai rapporti sulla controversia sul set della seconda stagione di Euphoria

In una dichiarazione ufficiale che affronta le recenti voci sulle condizioni di lavoro nella stagione 2 di Euphoria, la HBO afferma che durante la produzione non sono stati presentati “reclami formali” e che la sicurezza dei membri del cast e della troupe era della massima importanza. Una sensazione globale, Euphoria è ora la seconda serie […]

Il creatore di Entourage e Charlie Sheen si uniscono per il nuovo film drammatico di Hollywood
Il creatore di Entourage e Charlie Sheen si uniscono per il nuovo film drammatico di Hollywood

Charlie Sheen e il creatore di Entourage Doug Ellin stanno collaborando per la nuovissima serie drammatica, Ramble On. Forse noto soprattutto per il suo ruolo da protagonista in Due uomini e mezzo, Sheen non è estraneo allo schermo con il suo ruolo ricorrente in Spin City e il posto da protagonista in Anger Management di […]