Asiatica Film Mediale

Law & Order Stagione 21: Jeffrey Donovan spiega il retroscena del nuovo detective

Law & Order Stagione 21: Jeffrey Donovan spiega il retroscena del nuovo detective
Debora

Di Debora

07 Aprile 2022, 23:25


La star di Law & Order Jeffrey Donovan parla del retroscena del suo personaggio e di come influisca sulla sua dinamica con gli altri personaggi. Donovan si è unito al cast della lunga serie dopo il suo ritorno da una pausa di dodici anni, apparendo insieme a membri del cast di ritorno come Anthony Anderson e Sam Waterson. Donovan è noto anche per i suoi ruoli in Burn Notice, LBJ e nella seconda stagione di Fargo.

Law & Order segue poliziotti e avvocati a New York City mentre risolvono vari crimini nel dramma procedurale e legale della polizia. La serie è andata in onda originariamente dal 1990 al 2010, producendo 20 stagioni e oltre 450 episodi, la seconda serie in prima serata americana sceneggiata dal vivo più longeva, rimanendo indietro solo rispetto al suo spin-off Law & Order: Special Victims Unit. La serie ha generato un grande franchise mediatico, con altri spin-off, adattamenti internazionali e videogiochi, oltre a condividere un universo con i programmi televisivi di Chicago e dell’FBI.

In un’intervista con Entertainment Tonight, Donovan parla del retroscena del suo personaggio e di come questo influisca sul suo ruolo nella serie. Parla di come il suo personaggio che collabora con Anderson porti a tensione poiché descrive il suo nuovo detective come “non si è svegliato”, il che potrebbe causare tensioni dato che è bianco e Anderson è nero, qualcosa che viene elaborato nel primo episodio di stagione 21. Menziona anche che il suo personaggio proviene da una famiglia di poliziotti e come porta il desiderio di continuare l’eredità della sua famiglia. Leggi la sua citazione qui sotto:

Quella era musica per le mie orecchie perché amo poter avere una relazione dinamica con il mio partner e con la storia… in modo da poter poi iniziare a lavorare per avere quella conversazione difficile, che è: “Sono un detective bianco, sei un detective nero e risolveremo questi omicidi.’

Law & Order tende a essere più concentrato sui casi che i poliziotti si occupano di settimana in settimana e meno sulle vite personali dei personaggi come in Law & Order: Special Victims Unit. Donovan lo menziona come un modo per rivelare più gradualmente il retroscena del suo personaggio, poiché parti di esso appariranno man mano che la serie va avanti. Aggiunge anche che vorrebbe che il retroscena fosse raccontato per diversi anni, citando il desiderio di rimanere con la serie per un po’.

Law & Order è stato un punto fermo della televisione in prima serata per diversi decenni, con i suoi ritmi narrativi familiari e la volontà di utilizzare le trame per commentare gli eventi attuali. Anche se potrebbe non essere il colosso che era ai suoi tempi d’oro, il ritorno di Law & Order mostra che c’è ancora una richiesta per la formula procedurale. Non importa come il personaggio di Donvan plasmerà i ritmi della storia, ora fa parte di un punto fermo della televisione, il che è gratificante sia per lui che per il pubblico.

Fonte: intrattenimento stasera

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

The Mandalorian ottiene il suo pannello alla celebrazione di Star Wars
The Mandalorian ottiene il suo pannello alla celebrazione di Star Wars

Sono emersi dettagli sul panel di The Mandalorian alla Celebrazione di Star Wars di quest’anno. L’evento sta tornando per la prima volta dal 2019, momento in cui il cast e la troupe di The Mandalorian sono stati in grado di rivelare solo piccoli dettagli sulla prima stagione della serie. I pannelli a Star Wars Celebration […]

Perché Cortana è così alta nello show televisivo Halo?  Perché non rompe Canon
Perché Cortana è così alta nello show televisivo Halo? Perché non rompe Canon

Avvertimento! Spoiler avanti per Halo episodio 3. Cortana ha finalmente debuttato nella serie live-action Halo della Paramount, anche se il classico compagno di intelligenza artificiale è più alto di quanto le persone che hanno familiarità con i videogiochi si sarebbero potute aspettare, anche se non infrange il canone. Mentre l’IA olografica blu doppiata da Jen […]