Asiatica Film Mediale

L’attrice Madeleine Swann di No Time To Die si apre sulla morte di Bond di Craig

L’attrice Madeleine Swann di No Time To Die si apre sulla morte di Bond di Craig
Erica

Di Erica

13 Giugno 2022, 18:28


L’attrice di Madeleine Swann, Léa Seydoux, parla della morte del James Bond di Daniel Craig in No Time to Die e di cosa significa per il personaggio. Presentato in anteprima nelle sale l’8 ottobre 2021 dopo vari ritardi dovuti alla pandemia di COVID-19, No Time to Die ha segnato la quinta e ultima uscita di Craig nei panni di Bond. L’ultima puntata della lunga serie di spionaggio vede l’agente dell’MI6 confrontarsi con il maniacale leader e scienziato terrorista, Lyutsifer Safin (Rami Malek), con l’obiettivo di sconfiggere Spectre.

Craig è tornato un’ultima volta per guidare il cast di No Time to Die nei panni di Bond al fianco di Seydoux, Ben Whishaw, Naomie Harris, Jeffrey Wright, Christoph Waltz, Rory Kinnear e Ralph Fiennes, riprendendo i ruoli dei precedenti film di Bond. Malek, Lashana Lynch, Billy Magnussen, Ana de Armas, David Dencik e Dali Benssalah hanno recitato come nuovi personaggi. Introdotta per la prima volta in Spectre del 2015, la psicoterapeuta di Seydoux, la dottoressa Madeleine Swann, gioca un ruolo cruciale in No Time to Die. Non solo è l’interesse amoroso di Bond, ma Madeleine ha anche una figlia con l’iconica spia, che alla fine influenza la sua decisione di sacrificarsi per assicurarsi che il micidiale agente patogeno di Safin non esca dall’isola e infetti gli altri.

Ora, più di sei mesi dopo l’uscita di No Time to Die, Seydoux si sta aprendo sulla morte scioccante di Bond nel film. In un’intervista con Den of Geek, l’attrice di Madeleine Swann ha condiviso i suoi pensieri sul finale e la sua reazione leggendo per la prima volta la sceneggiatura di No Time to Die. Seydoux ha anche parlato brevemente di come si aspetta che sarà il futuro del franchise dopo la morte di Craig’s Bond. Leggi i suoi pensieri di seguito:

“Non riesco ancora a credere davvero che sia quello che hanno deciso, che se n’è andato. Ricordo che quando ho letto la sceneggiatura, lo sapevo e dovevo mantenere il segreto. Mi ha reso triste, in realtà, mi ha reso davvero triste . Ma spero che troveranno un nuovo modo per… lo sai che troveranno qualcos’altro.”

Durante l’intero franchise di 007, la relazione tra Craig’s Bond e Madeleine Swann è stata sicuramente senza precedenti. Seydoux è stata l’unica “Bond girl” ad apparire in due film consecutivi oltre a Sylvia Trench di Eunice Gayson da Dr. No e From Russia With Love. Riportare Madeleine Swann da Spectre ha permesso agli sceneggiatori di continuare a esplorare la sua relazione con Craig’s Bond, che si dirige in diverse direzioni nuove e inaspettate durante la sua ultima avventura. La nascita della loro figlia, Mathilde, spinge Bond a realizzare il suo scopo più grande di agente dell’MI6 e distruggere disinteressatamente il letale nano-virus alla fine di No Time to Die.

Il fatto che Seydoux pronunci le battute finali di No Time to Die sembrava suggerire una trama più ampia per il suo personaggio, ma da allora non c’è stata alcuna indicazione che il futuro del franchise di Bond coinvolgerà Madeleine o Mathilde. Il fotogramma finale del film assicura al pubblico che “James Bond tornerà” e i produttori Barbara Broccoli e Michael G. Wilson stanno ancora riflettendo su dove portare il franchise dopo la partenza di Craig. Nel frattempo, Seydoux è già passato a nuovi orizzonti, recitando nel ritorno al body horror del regista David Cronenberg, Crimes of the Future. Tuttavia, forse No Time to Die è servito come un nuovo inizio per il suo futuro nella saga di Bond.

Fonte: Den of Geek

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Joker 2 potrebbe davvero far rivivere il film cancellato di Harley Quinn dalla WB?
Joker 2 potrebbe davvero far rivivere il film cancellato di Harley Quinn dalla WB?

Joker 2 sta accadendo alla Warner Bros. con il regista Todd Phillips e la star Joaquin Phoenix che torneranno, e il titolo provvisorio del film suggerisce che potrebbe ripagare un’idea cancellata per un film di Harley Quinn. Meno di due anni dopo che Suicide Squad ha presentato il primo Joker live-action dai tempi di Heath […]

Ryan Reynolds riflette sul colpire accidentalmente Denzel Washington
Ryan Reynolds riflette sul colpire accidentalmente Denzel Washington

Ryan Reynolds ricorda di aver pensato che la sua carriera fosse finita dopo aver colpito accidentalmente Denzel Washington durante le riprese di Safe House. Reynolds negli ultimi anni è salito in cima al mucchio di Hollywood come protagonista di grandi film di successo come Deadpool e Free Guy. Washington nel frattempo continua a costruire la […]