Asiatica Film Mediale

L’attore sostituto di Wheel Of Time stagione 2 si apre riguardo alla sostituzione di Mat Cauthon dopo la stagione 1.

L’attore sostituto di Wheel Of Time stagione 2 si apre riguardo alla sostituzione di Mat Cauthon dopo la stagione 1.
Debora

Di Debora

29 Agosto 2023, 00:46



Dónal Finn ha sostituito Barney Harris nel ruolo di Mat Cauthon nella seconda stagione di The Wheel of Time, ma la ragione della uscita di Harris rimane sconosciuta. Finn ha cercato di non pensarci troppo e si è concentrato sull’adorazione del personaggio da parte degli spettatori per motivarsi. Ha creato un retroscena per Mat analizzando le sceneggiature e approfondendo i libri per capire il tono, l’etica e le interazioni del personaggio.

Dónal Finn ha parlato della sostituzione dell’attore britannico Barney Harris nel ruolo di Mat Cauthon nella serie fantasy The Wheel of Time di Prime Video. Basato sulla serie di libri omonima di Robert Jordan e Brandon Sanderson, lo show segue Moiraine, un membro di un potente organizzazione nota come Aes Sedai, nella sua ricerca del drago rinato. Dopo che Harris ha interpretato Matrim “Mat” Cauthon, un potente Ta’veren e uno dei protagonisti principali dello show nella prima stagione, è stato annunciato nel settembre 2021 che il 26enne non sarebbe tornato per la seconda stagione e sarebbe stato invece sostituito da Finn nella prossima stagione.

In un’intervista con TVLine prima dello sciopero in corso di SAG-AFTRA, Finn ha spiegato di aver cercato di non pensare troppo a prendere il ruolo di Mat in The Wheel of Time stagione 2. “Ho cercato di non immaginarlo”, ha detto, prima di spiegare che l’adorazione per il personaggio è ciò che lo ha motivato a dare il massimo nel ruolo. Ecco il suo commento completo:

“Beh, ho cercato di non immaginarlo. Ho cercato di nascondere la testa sotto la sabbia, perché sapevo che se mi avessi concesso del tempo per fermarmi e pensarci su, avrei potuto sentirmi sopraffatto. Ma alla fine, sapendo quanto i fan amino questo personaggio, mi ha motivato a assicurarmi di iniziare nel posto giusto, e questo processo ha coinvolto raccogliere tutto il materiale scritto della stagione 1 e utilizzare tutte quelle sceneggiature per creare un retroscena per Mat. Poi, per approfondire, quello che è stato enormemente utile è approfondire i libri e utilizzarli per trovare il tono di questo uomo e la sua etica e la sua voglia di vivere la vita agli estremi e anche, sai, come interagisce con le persone, gli oggetti nello spazio. Questo mi ha permesso di conoscerlo in un modo nuovo”.

Mentre le speculazioni sulla sostituzione di Mat persistono, il motivo dell’uscita di Harris dallo show rimane poco chiaro. Inizialmente, Harris ha girato i primi sei episodi dello show prima che la produzione fosse interrotta nel 2020 a causa della pandemia di COVID-19. Tuttavia, quando la produzione è ripresa, Harris non è tornato. A causa della sua assenza, la fine dell’episodio 6 è stata modificata in modo che Mat non entrasse nei Sentieri con il gruppo e l’unica altra apparizione che ha avuto nello show è stata quella di filmati di archivio.

Mentre circolavano voci che il motivo per cui Harris non sarebbe tornato nello show fosse legato alla politica di COVID-19 della produzione, in particolare che si rifiutava di vaccinarsi, queste voci sono state smentite. La produzione dello show è ripresa nel settembre 2020, prima dell’obbligo di vaccinazione nel dicembre 2020.

Mentre il motivo dell’uscita di Harris da The Wheel of Time è sconosciuto, Finn dovrebbe dimostrarsi una sostituzione capace per l’attore britannico. La stella emergente ha recitato di recente in The Witcher, Cursed e nella nominata al BAFTA SAS: Rogue Heroes, dove ha mostrato il suo talento recitativo e dimostrato di essere pronto per ruoli più importanti. Con la data di uscita della seconda stagione alle porte, gli spettatori di The Wheel of Time sperano di vedere un cambio di cast senza intoppi e sperano che Finn sia in grado di catturare il fascino di Mat.

Fonte: TVLine.


Potrebbe interessarti

Il casting di Nami nella versione live-action di One Piece è stato davvero importante per il regista dello show di Netflix: “Ha molta profondità nel suo essere”.
Il casting di Nami nella versione live-action di One Piece è stato davvero importante per il regista dello show di Netflix: “Ha molta profondità nel suo essere”.

Sommario La fervida campagna di Emily Rudd per ottenere il ruolo di Nami nello show live-action di One Piece ha impressionato il regista Marc Jobst, che ha elogiato la sua capacità di mettere da parte il suo fanatismo e immergersi completamente nel ruolo. Jobst ha enfatizzato l’importanza di scegliere un attore che sappia rispondere nell’istante […]

Perché il casting di One Piece live-action di Netflix è stato una sfida importante dettagliata dal regista: “[Essa] Vivrà e morirà con il pubblico”
Perché il casting di One Piece live-action di Netflix è stato una sfida importante dettagliata dal regista: “[Essa] Vivrà e morirà con il pubblico”

Sommario Il regista Marc Jobst ha affrontato una sfida molto grande nel casting dello show live-action di One Piece, poiché trovare attori con una chimica naturale era fondamentale per il successo. Il processo di casting ha coinvolto migliaia di persone e ha dato priorità ad attori con cuore, calore e potenziale per una chimica sullo […]